Terremoto oggi Udine, M 3.8/ Ingv, ultime scosse: sisma avvertito anche a Vicenza

- Silvana Palazzo

Terremoto oggi a Udine di magnitudo M 3.8 sulla scala Richter. Ingv, ultime scosse: il sisma è stato avvertito anche a Vicenza, i portali locali parlano di grande spavento

terremoto tolmezzo ingv
Terremoto oggi Udine, M 3.8

Forte scossa di terremoto in Friuli-Venezia Giulia. Un sisma di magnitudo M 3.8 sulla scala Richter è stato registrato in provincia di Udine. Stando ai dati dell’Ingv, la scossa è avvenuta alle 14:58 di oggi, domenica 22 settembre 2019, vicino a Tolmezzo. L’epicentro del terremoto è stato individuato a tre chilometri circa dal paesino di 10mila abitanti. Ma la Sala Sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha fornito le coordinate geografiche con la localizzazione precisa: latitudine 46.44, longitudine 13 e ipocentro attestato ad una profondità di 13 chilometri. Inizialmente l’intensità del sisma è stata stimata con una magnitudo tra 3.6 e 4.1 sulla scala Richter, poi è stata comunicata quella definitiva con tutti i dati relativi. È disponibile anche la lista dei Comuni entro i 10 chilometri dall’epicentro del sisma. Si tratta di Zuglio, Arta Terme, Lauco, Verzegnis, Villa Santina, Cavazzo Carnico, Sutrio, Enemonzo, Raveo, Amaro e Cercivento.

TERREMOTO OGGI UDINE, M 3.8: SISMA AVVERTITO ANCHE A VICENZA

Ci sono testimonianze via social del sisma avvenuto a Udine, per la precisione vicino Tolmezzo. La scossa di terremoto è stata avvertita distintamente in tutta la regione del Friuli-Venezia Giulia, in particolare nella provincia di Udine. Nei paesi poco distanti – spiegano i portali locali – le persone sarebbero scese in strada per il grande spavento. Ma dalle prime segnalazioni circolate il terremoto è stato avvertito anche a Vicenza. Il forte terremoto conferma comunque l’intensa attività sismica che è in corso nelle ultime ore in Italia. Oggi c’è stato un sisma di magnitudo M 3.0 sulla scala Richter a Macerata, ieri invece uno ancor più forte in Albania, e che è stato avvertito anche in Puglia, poi la scossa di terremoto a Salerno, addirittura di magnitudo 4.3, ma con ipocentro più profondo e quindi con conseguenze meno preoccupanti rispetto alla scossa avvenuta in Albania, secondo quanto riportato dall’Ingv.



© RIPRODUZIONE RISERVATA