DIRETTA THOMAS CECCON/ Finale 50 dorso Mondiali streaming video tv: è bronzo!

- Mauro Mantegazza

Thomas Ceccon, diretta finale 50 dorso Mondiali streaming video Rai 2, orario della gara con l’azzurro a caccia del bis (oggi sabato 25 giugno).

Ceccon nuoto
Thomas Ceccon

DIRETTA THOMAS CECCON, FINALE 50 DORSO: ARRIVA IL BRONZO!

Medaglia di bronzo per l’Italia e per Thomas Ceccon nella finale dei 50 dorso ai Mondiali di nuoto 2022. Tutto grazie alla squalifica di Reds, che aveva vinto l’oro. Squalificato per partenza falsa l’atleta statunitense, che consegna così il titolo Armstrong. Per quest’ultimo, dunque, arriva il titolo mondiale con 24″14, secondo posto per il polacco Masiuk con 24″49, terzo posto invece per il nostro Thomas Ceccon con 24″51. Il nuotatore scopre in diretta televisiva il cambio di classifica ma la sua reazione è piuttosto composta: “Mi sento quarto”, ha detto brevemente. Medaglia di bronzo importantissima, in ogni caso, per Thomas Ceccon, che aveva chiuso la gara dei 50 metri dorso al quarto posto. La squalifica di uno dei primi tre classificati ha cambiato tutte le carte in tavola. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

DIRETTA THOMAS CECCON, FINALE 50 DORSO: SI COMINCIA

Thomas Ceccon sta per entrare in acqua per la finale dei 50 dorso ai Mondiali di nuoto 2022. Questa gara è stata aggiunta nella rassegna iridata da non moltissimi anni e la prima edizione fu quella di Fukuoka 2001, quando fu lo statunitense Randall Bal a laurearsi primo campione del Mondo dei 50 dorso maschili. La presenza di Apostolos Christou tra i favoriti ci ricorda che la Grecia (di certo non una potenza del nuoto) vanta una bella tradizione in questa gara, dal momento che a Montreal 2005 vinse Aristeidis Grigoriadis.

I due dorsisti veloci più vincenti sono tuttavia il britannico Liam Tancock e il francese Camille Lacourt, perché il primo ha vinto i 50 dorso a Roma 2009 e Shanghai 2011, mentre il transalpino si è imposto a Barcellona 2013, Kazan 2015 e Budapest 2017, prima di cedere il trono al sudafricano Zane Waddell, vincitore a Gwangju 2019. Ci starebbe bene un tocco italiano in questa storia, staremo allora a vedere cosa saprà fare Thomas Ceccon oggi nella finale dei 50 dorso: tutto è pronto, franchissimo parleranno la piscina di Budapest e il cronometro! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

THOMAS CECCON, STREAMING VIDEO E DIRETTA RAI 2, FINALE 50 DORSO AI MONDIALI DI NUOTO 2022

La finale dei 50 dorso maschili ai Mondiali di nuoto 2022 con Thomas Ceccon sarà visibile in diretta tv (come tutta la sessione serale) su Rai Due, naturalmente canale numero 2 del telecomando in chiaro, ma anche in diretta streaming video tramite il sito Internet o l’applicazione del servizio Rai Play. CLICCA QUI PER LA DIRETTA FINALE 50 DORSO DI THOMAS CECCON IN STREAMING VIDEO SU RAI PLAY

IL FRESCO TRIONFO

Mentre aspettiamo la finale dei 50 dorso con Thomas Ceccon, è doveroso ricordare la gara che probabilmente ci resterà più impressa nella memoria in questi Mondiali di nuoto 2022. Parliamo naturalmente dei 100 dorso di lunedì, vinti proprio da Thomas Ceccon con il nuovo record del Mondo in 51”60. Il nuotatore veneto ha scritto la storia, perché mai l’Italia aveva vinto questa gara a Mondiali oppure Olimpiadi e mai nemmeno avevamo avuto detentori del record del Mondo, da questo punto di vista si deve tornare con la memoria a Giorgio Lamberti, ma nello stile libero. Thomas Ceccon aveva impressionato con una buonissima semifinale, chiusa in 52”12 dando l’impressione di non avere faticato.

In finale invece naturalmente Ceccon ha dato il massimo ed ecco così il meraviglioso tempo di 51”60 per firmare il record del Mondo e prendersi la medaglia d’oro in una gara splendida, con il podio tutto sotto i 52” grazie ai due statunitensi Ryan Murphy e Hunter Armstrong, che con le loro prestazioni hanno ulteriormente nobilitato il trionfo di Thomas Ceccon. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ANCORA ORO AI MONDIALI DI NUOTO 2022?

Thomas Ceccon andrà a caccia di una nuova impresa per sé e per l’Italia oggi ai Mondiali di nuoto 2022 da Budapest, perché alle ore 18.02 la sessione pomeridiana si aprirà con la finale dei 50 dorso maschili nella capitale magiara. Dobbiamo dire che sulla carta i 50 dorso non sono la distanza più congeniale per Thomas Ceccon, ma naturalmente colui che lunedì ha fatto registrare in 51”60 il nuovo record del Mondo dei 100 dorso per vincere la medaglia d’oro nel migliore dei modi può naturalmente essere molto competitivo anche sulla vasca secca e provare a regalarsi un’altra grande soddisfazione.

I 50 dorso saranno una gara che Thomas Ceccon potrà vivere con la massima serenità, appunto perché se dovesse arrivare una medaglia sarebbe tanto di guadagnato e anche perché in ogni caso questi Mondiali di nuoto con medaglia d’oro più record del Mondo sono già largamente positivi per il nuotatore veneto classe 2001, che l’anno scorso vinse due medaglie in staffetta alle Olimpiadi ma adesso è esploso anche a livello individuale. Sarà una gara da vivere tutta d’un fiato, ecco allora tutte le info utili per seguire la finale di Thomas Ceccon nei 50 dorso ai Mondiali di nuoto 2022

DIRETTA THOMAS CECCON, FINALE 50 DORSO MONDIALI DI NUOTO 2022: IL CONTESTO

Thomas Ceccon quindi proverà a togliersi uno sfizio nella finale dei 50 dorso ai Mondiali di nuoto 2022, per rendere leggendaria una rassegna iridata che ha già cambiato la sua carriera. Abbiamo ancora negli occhi il capolavoro nei 100 dorso, oggi il pensiero andrà anche alla staffetta mista maschile che potrebbe farci sognare dal momento che abbiamo i campioni del Mondo in carica sia dei 100 dorso sia dei 100 rana, ma naturalmente l’opportunità di lasciare il segno anche nei 50 dorso non verrà snobbata. Gara brevissima, servirà fare tutto per bene perché si deciderà sul filo dei centesimi, ma di certo Thomas Ceccon avrà dalla sua parte una condizione favolosa.

I rivali di Thomas Ceccon nella finale dei 50 dorso in questi Mondiali di nuoto 2022 saranno soprattutto i due statunitensi Justin Ress e Hunter Armstrong, senza dubbio i migliori in semifinale con i tempi rispettivamente di 24”14 e 24”16. Davanti c’è anche il greco Apostolos Christou con il tempo di 24”39 per il grande deluso dei 100, entrato in finale con il miglior tempo e nemmeno salito sul podio, poi ecco con il quarto riferimento proprio l’azzurro, un ottimo Thomas Ceccon che aveva fatto già in batteria il nuovo record italiano e lo ha migliorato ulteriormente in semifinale con 24”46: sognare è lecito…





© RIPRODUZIONE RISERVATA