Tifoso Salernitana morto in incidente stradale/ In scooter contro auto in sosta

- Davide Giancristofaro Alberti

Tragedia ieri sera a Salerno dove un tifoso della Salernitana di 28 anni è morto a seguito di un violento incidente stradale: la ricostruzione

Scooter investito Bianco
(LaPresse, immagini di repertorio)

Un ragazzo di 28 anni è morto nella serata di ieri mentre stava festeggiando il ritorno della Salernitana in Serie A. Il giovane tifoso si trovava in sella al suo scooter quando è stato coinvolto in un incidente stradale che gli è stato purtroppo fatale. L’episodio è raccontato da numerose testate online, a cominciare da Ottopagine, che ha spiegato come il dramma sia avvenuto presso via Lungomare Colombo alle ore 20:00, in piena festa per il ritorno dei granata nel massimo campionato calcistico italiano.

Assieme al giovane vi era una ragazza, che dopo la caduta ha riportato delle escoriazioni e diversi lividi, ma le sue condizioni non sono giudicate gravi, anche se la stessa è stata portata via dai sanitari sotto choc. Diverso invece il destino del 28enne, che quando è stato raggiunto dagli uomini del 118 era già in condizioni disperate per poi morire poche ore dopo presso l’ospedale Ruggi D’Aragona.

TIFOSO SALERNITANA MORTO IN INCIDENTE STRADALE: LA RICOSTRUZIONE

Tutta da ricostruire la dinamica dell’incidente, con il ragazzo che ha perso il controllo del suo mezzo non si sa bene per quale motivo, per poi sbattere violentemente contro il paraurti di un’auto in sosta; forse era distratto per l’euforia del momento e non si è accorto dell’auto, o magari un guasto tecnico. Il giovane pare abbia subito un grave trauma al capo, ed è rimasto a terra per circa 20 minuti, prima di essere soccorso dai sanitari, quasi certamente rallentata dai festeggiamenti in città. Prima dell’ambulanza era giunta sul luogo una pattuglia della polizia municipale, attirata dagli amici del 28enne alla guida del mezzo a due ruote; i vigili hanno delimitato l’area e fatto confluire il traffico, attendendo l’arrivo dei medici, giunti poco dopo con due diversi mezzi. Toccherà alle forze dell’ordine ricostruite con esattezza quanto accaduto, nel frattempo, sono tantissimi i messaggi di cordoglio social nei confronti del tifoso deceduto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA