Tommaso Zorzi: “Qual è il letto dove si sgrillettava Maria Teresa?”/ Bufera sul web..

- Stella Dibenedetto

Tommaso Zorzi scatena la polemica sul web con una domanda intima su Maria Teresa Ruta a poche ore dalla semifinale del Grande Fratello Vip 2020.

tommaso zorzi gfvip 640x300
Tommaso Zorzi, GF Vip

Nuova polemica sul web per una frase pronunciata da Tommaso Zorzi su Maria Teresa Ruta. I concorrenti, a poche ore dalla semifinale del Grande Fratello Vip 2020 che decreterà il quarto finalista e i due eliminati che dovranno rinunciare al sogno della finale, sono stati spostati nel tugurio dove Zorzi ha rivolto una domanda a Samantha De Grenet che la diretta differita di pochi minuti non è riuscita ad evitare, come fa sapere Davide Maggio. “Qual è il letto dove si sgrillettava Maria Teresa?”, ha chiesto Zorzi lasciandosi scappare una domanda intima sulla Ruta, eliminata da diverse settimane. La De Grenet, non capendo la domanda, ha risposto tranquillamente: “Io stavo sotto e lei sopra” mentre Rosalinda Cannavò ha provato a chiedere ulteriori spiegazioni. Ad interrompere il discorso è stata Stefania Orlando: “Ragazzi dai… (…) Tommaso, basta. Non ha detto niente, su“, ha detto la conduttrice.

Tommaso Zorzi e la frase su Maria Teresa Ruta: i commenti del web

La domanda di Tommaso Zorzi su Maria Teresa Ruta non è piaciuta al popolo di Twitter che, oltre a pubblicare il video del momento in questione, hanno condannato le parole dell’influencer. Secondo molti utenti, Zorzi non avrebbe dovuto parlare in quel modo di Maria Teresa Ruta. “Deriderla così dicendo a tutti una confidenza è davvero di cattivo gusto”, scrive un utente. “Non commento più, veramente, alzo le mani.. Poi non c’è nulla di male, ma parliamo comunque di una che ha 60 anni, un minimo di serietà e privacy lasciala, invece proprio senza freni“, aggiunge una ragazza. E ancora: “L’unica nota positiva del prolungamento è che è uscito il vero Tommaso Zorzi che a quanto pare si tratteneva solamente prima, fiera di non essere più parte dei suoi fan”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA