ULTIME NOTIZIE/ Ultim’ora di oggi. Tas: Milan fuori dall’Europa League (28 giugno)

- Fabio Belli

Ultime notizie, ultim’ora di oggi. Il Milan è fuori dall’Europa League 2019-2020, come stabilito dal Tas di Losanna (28 giugno)

calciomercato milan
Milan, Paolo Maldini (LaPresse, 2019)

Il Milan non disputerà l’Europa League 2019-2020. A stabilirlo è stato il Tas, il tribunale sportivo di Losanna, come da sentenza comunicata pochi minuti fa. «La sentenza emessa dalla Camera Giudicante in data 20 novembre 2018 – quanto pubblicato sul sito ufficiale del tribunale svizzero – e sotto ricorso al TAS, è annullata. La sentenza emessa dalla Camera investigativa in data 19 aprile 2019, anch’essa sotto ricorso al TAS da parte del Milan, è annullata. Le nuove sanzioni emesse in sostituzione delle sentenze precedenti sono: Di escludere l’AC Milan dalle competizioni europee per la stagione 2019-20 in quanto il club non ha rispettato le regole del break even durante i periodi 2015-2016-2017 e 2016-2017-2018. La Camera Giudicante è chiamata a eseguire un ordine procedurale che prenda atto del seguente arbitrato e che ponga fine al procedimento AC-01/2019 relativo al triennio 2016-2017-2018». Vista l’esclusione dall’EuroLeague che verrà, dei rossoneri, il Torino sale al settimo posto, e farà così i preliminari di coppa, mentre la Roma avanza al sesto posto, qualificandosi direttamente al torno continentale assieme alla Lazio. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, università Catania: concorsi truccati

Dieci professori sono stati sospesi all’università di Catania, fra cui il rettore dell’ateneo, Francesco Basile. Secondo la procura etnea l’accusa nei confronti del gruppo è quella di associazione a delinquere, corruzione, turbativa d’asta e altro. Nel dettaglio, i docenti sono accusati di aver truccato ben ventisette soccorsi, fra cui 17 per il ruolo di professore ordinario, 4 per quello di professore associato, e infine sei per quello di ricercatori. Una maxi operazione quella portata avanti stamane dalle forze dell’ordine, che hanno portato a ben 41 perquisizioni di 41 indagati, coinvolgendo professori di diverse università italiane, leggasi Bologna, Cagliari, Catania, Catanzaro, Chieti-Pescara, Firenze, Messina, Milano, Napoli, Padova, Roma, Trieste, Venezia, e infine, Verona. L’operazione è stata denominata Università Bandita, e ancora una volta ha messo nel mirino l’ateneo catanese, che già nel 2011 era stato al centro di una vicenda giudiziaria riguardante sempre un concorso truccato, accuse però rimandate fermamente al mittente da parte della stessa università siciliana. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, demolito il Ponte Morandi

Scatta proprio in questi istanti, alle ore 9:00, la demolizione “finale” del ponte Morandi. Le due enormi pile ancora ben visibili, precisamente la numero 10 e la numero 11, verranno fatte brillare con apposite cariche esplosive dagli artificieri, abbattendo quel che resta di un viadotto tristemente noto nel mondo per la tragedia del 14 agosto 2018, quando a seguito della sua caduta morirono 43 persone. Oggi, a poco meno di un anno di distanza da quei tragici eventi, il Morandi scomparirà del tutto, e inizierà così la lenta operazione di ricostruzione che dovrebbe concludersi entro la fine del 2020. La deflagrazione di stamane durerà pochi istanti, solamente sei secondi fanno sapere gli esperti, e per evitare ogni rischio tutta la zona rossa, quella che si trova appunto attorno al viadotto sul Polcevera, è stata evacuata: le persone anziane sono state allontanate già nella serata di ieri, mentre gli ultimi residenti hanno abbandonato la propria abitazione stamane all’alba. Sul luogo sono presenti anche i tecnici dell’Arpal per rilevare eventuali tracce di amianto nell’ambiente dopo la demolizione. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie: bambini abusati a Reggio Emilia

Ha messo sotto shock l’Italia la storia che in provincia di Reggio Emilia ha visto uscire allo scoperto una rete di abusi verso bambini che, con sedute di psicoterapia ai limiti del lavaggio del cervello e usando anche l’elettroshock, venivano di fatto ‘ricondizionati’ e allontanati dalle famiglie d’origine per essere affidati a soggetti che spesso avevano avuto problemi con minori. L’inchiesta ‘Angeli e Demoni’ ha portato all’arresto di 18 persone, tra le quali il sindaco di Bibbiano, Andrea Carletti.

Ultime notizie, braccio di ferro sulla Sea Watch

Sale ancora la tensione riguardo la Sea Watch, la nave ONG con 42 migranti che ha forzato il blocco della Finanza e stazione oggi davanti al porto di Lampedusa. L’Italia non accetta lo sbarco e il Ministro dell’Interno Salvini tuona contro l’Olanda, che pur essendo la Sea Watch battente bandiera dei Paesi Bassi, pur accettando le conseguenze legali delle azioni della nave ha rifiutato l’ipotesi di accogliere i migranti

Ultime notizie, Europa-Italia si tratta per evitare procedura

Continuano le trattative per evitare procedure di infrazione da parte dell’Unione Europea nei confronti dell’Italia per eccesso di debito. Al momento non sono stati presi provvedimenti, le decisioni sono state rinviate proprio alla luce di questi negoziati, con una settimana fissata come deadline dal collegio dei commissari europei presieduto da Jean-Claude Juncker per arrivare a un accordo che possa scongiurare l’ipotesi della sanzione.

Ultime notizie, tra oggi e domani il picco del caldo

Una giornata a 40 gradi per molte città italiane. Chiamatelo ‘Lucifero’, chiamatelo ‘Urlo africano’, di sicuro si tratta della prima feroce incursione dell’anticiclone africano in Italia in questa estate. Tante città da bollino rosso al centro nord, a Torino si sono fatti registrare 39 gradi. Caldo presente ma meno opprimente al Sud Italia, una prima tregua si dovrebbe far registrare nel weekend, ma l’afa sarà opprimente almeno fino a martedì prossimo.

Ultime notizie, l’ultimo saluto al Sindaco eroe di Rocca di Papa

Grande folla e commozione a Rocca di Papa per il funerale del defunto Sindaco Emanuele Crestini, anche alla presenza del sindaco di Roma, Virginia Raggi, e del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. Crestini è morto a causa dell’esplosione nel palazzo Comunale di Rocca di Papa dovuta a una fuga di gas. Eroico il comportamento del Sindaco che aveva fatto evacuare il palazzo mettendo il salvo tutte le altre persone prima di tentare la fuga ma restare tragicamente investito dall’esplosione.

Ultime notizie, a occhi chiusi tra le rapide

Grande scalpore nel mondo dello sport per l’impresa dell’atleta americano Erik Weihenmayer, non vedente eppure capace di compiere evoluzioni straordinarie tra le rapide praticamente a occhi chiusi. Weihenmayer ha stabilito diversi record e si è imposto come atleta anche in precedenti imprese. Prima di queste sue evoluzioni fra i torrenti più tortuosi aveva ottenuto fama mondiale per essere stato il primo scalatore non vedente ad aver raggiunto la vetta dell’Everest.

© RIPRODUZIONE RISERVATA