ULTIME NOTIZIE/ Ultim’ora oggi: firmato il Dpcm del Green Pass (13 ottobre)

- Fabio Belli

Ultime notizie. Ultim’ora oggi: firmato il Dpcm del Green Pass. Tra le disposizioni anche la possibilità di effettuare i controlli in anticipo (13 ottobre).

sondaggi politici
Controllo app Green Pass (LaPresse, 2021)

Numeri in calo per quanto riguarda il tasso di positività del coronavirus, che torna allo 0,8%, dopo essere risalito sino all’1,3 nella giornata di martedì. I nuovi casi di contagio sono stati 2.494 a fronte di 315.285 tamponi effettuati. Martedì erano stati 1.516 ma su un numero molto inferiore di tamponi. Numerico confortanti anche per quanto riguarda i ricoveri con un calo di 4 unità nelle terapie intensive e di 23 nei reparti ordinari che sono così ad un totale di 370 per la prima tipologia e 2.665 per la seconda. A livello delle regioni il numero più alto è stato registrato in Veneto, con 342, mentre la Lombardia ha avuto 306 nuovi casi e la Sicilia 273. Sale invece a 49 il numero odierno dei decessi. In totale il numero delle persone positive è di 82.548 con un calo rispetto al giorno precedente per i 3.997 guariti.

Ultime notizie, firmato il Dpcm del Green Pass: valido dal 15 ottobre

Le linee guida per i controlli relativi al Green Pass sono state precisate in un Dpcm che è stato firmato dal Premier Draghi. Tra le disposizioni anche la possibilità di effettuare i controlli in anticipo, con un massimo di 48 ore, in modo da favorire i lavoratori in turno. Oltre alle disposizioni relative ai dipendenti pubblici il documento contiene anche quelle per i privati. Tra le varie disposizioni quella dell’obbligo di conservare le liste di controllo, ma non i dati relativi ai Green Pass, I controlli all’ingresso si potranno effettuare sia con le modalità manuale che automatica, con quest’ultima che prevede l’utilizzo di apparecchiature simili a quelle per il rilievo della temperatura. In caso di impossibilità di un controllo totale a causa di possibili ritardi, è necessario che siano controllati, in modalità casuale, almeno il 35% degli ingressi.

Ultime notizie, la proposta dell’Inps per le pensioni

Pasquale Tridico, presidente dell’Inps, ha lanciato una proposta che permetterebbe ai lavoratori di andare in pensione con 5 anni di anticipo rispetto ai 67 attualmente in vigore ottenendo però solo una parte della stessa. Si tratta di una Ape contributiva, che andrebbe ad aggiungersi alla Super Ape sociale che riguarda 30 categorie di lavoratori occupati in lavori pesanti. Questa formula rappresenta l’alternativa a Quota 100, che si esaurisce alla fine del 2021. Una ipotesi, ha dichiarato Tridico, che è sostenibile per le casse dell’Inps, e che prevede come esempio medio un importo della pensione di 847 euro all’uscita ed uno di 1.253 euro al raggiungimento dei 67 anni di età.

Ultime notizie, le previsioni meteo sull’Italia

Dalla giornata di oggi è previsto l’arrivo sul nostro Paese di un “blitz scandinavo” che porterà temporali, abbassamento delle temperature e conseguenti nevicate anche a bassa quota. Dopo le prime avvisaglie, il clou è previsto nella giornata di giovedì e nel prossimo weekend le temperature subiranno un brusco calo, ed una situazione meteorologica più simile a quelle invernali che a quelle autunnali. I primi segnali di peggioramento saranno sulla costa Adriatica, ad iniziare dalla Romagna per proseguire poi su Marche ed Abruzzo. Nella giornata di giovedì soffieranno anche venti di bora con una velocità di quasi 100 chilometri orari. Sulle altre regioni italiane, grazie alla permanenza dell’alta pressione, si avranno ancora cielo sereno e prevalenza di sole,

© RIPRODUZIONE RISERVATA