ULTIME NOTIZIE/ “Disturbo vestibolare per Mattarella”: assente a rientro salme Congo

- Davide Giancristofaro Alberti

Ultime notizie, ultim’ora oggi: disturbo vestibolare per Mattarella, non presenzierà al rientro delle salme degli italiani uccisi in Congo a Ciampino.

mattarella 13 lapresse1280 640x300
Sergio Mattarella

Ultime notizie: il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a causa di un disturbo vestibolare, è stato purtroppo costretto ad annullare la sua presenza all’Aeroporto militare di Ciampino per il rientro delle salme dell’ambasciatore Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci. È quanto comunica l’ufficio stampa del Quirinale. Con disturbo “vestibolare” cimattarella si riferisce ad un problema inerente appunto il vestibolo, ovvero la porzione dell’orecchio interno contenente i recettori dell’equilibrio. Una delle problematiche più caratteristiche di questo tipo di condizione, spesso dovuta ad infiammazione del vestibolo, è la presenza di gravi vertigini e giramenti di testa. In ogni caso dal Quirinale filtra tutto il rammarico del Capo dello Stato per non aver potuto tributare il giusto onore ai due italiani caduti nell’attacco avvenuto ieri nella Repubblica Democratica del Congo. (agg. di Dario D’Angelo)

Ultime notizie: riaprono cinema a New York

Dopo quasi un anno riaprono i cinema in quel di New York. Era infatti marzo del 2020 quando oltre oceano le sale cinematografiche videro le serrande obbligatoriamente abbassate a causa delle restrizioni imposte per contenere la pandemia di coronavirus. La grande data da segnare in rosso è il prossimo 5 marzo 2021, quando tutte le sale della Grande Mela potranno finalmente far ripartire la loro classica programmazione, riaccogliendo il pubblico. Ovviamente non sarà un “liberi tutti”, ma si potranno vedere i film solo seguendo delle rigide misure, a cominciare da un accesso ridotto al 25% e obbligo di mascherina.

Il grande annuncio è stato dato nelle scorse ore dal governatore dello Stato di New, Andrew Cuomo, e il 5 marzo (un venerdì), verrà lanciato il nuovo film di Walt Disney, “Raya e l’ultimo drago”. Inizierà quindi con il botto la nuova stagione cinematografica, che proseguirà poi con un altro “blockbuster” come Godzilla vs Kong, prodotto dalla Warner Bros. Intanto, nella giornata di oggi riapriranno al 10% le arene sportive, leggasi il mitico Madison Square Garden e il Barclays Center, dove giocano i New York Knicks e i Brooklyn Nets, entrambe squadre NBA.

Ultime notizie, coronavirus, il bollettino di oggi

Con i 9.630 nuovi casi di contagio registrati nelle ultime 24 ore a fronte di 170,672 tamponi eseguiti, il tasso di positività nazionale sale ancora e si attesta al 5,6%. Il numero dei decessi è stato di 274, mentre aumentano i guariti che sono stati 10.335, Aumento anche i ricoveri, + 24 per le terapie intensive e + 351 nei reparti ordinari. Con un totale di 95,992 decessi si sfiora il limite dei 96mila. Nei casi giornalieri delle regioni c’è stato il sorpasso dell’Emilia Romagna con 1.847 casi rispetto alla Lombardia che ne ha segnalati 1.491, ed alla Campania con 1.202. Sotto quota 1,000 il numero maggiore è stato registrato in Toscana con 911 e nel Lazio con 854. Dal punto di vista della campagna vaccinale l’aggiornamento di oggi ha segnalato oltre 3 milioni e mezzo di dosi inoculate, in larga maggioranza al personale sanitario di ospedali e cliniche, mentre per gli over 80 la cifra è di circa 261mila persone vaccinate.

Ultime notizie, ucciso l’ambasciatore italiano in Congo

In un attacco portato da forze ribelli in Congo sono rimasti uccisi 2 italiani, l’ambasciatore Luca Attanasio ed un carabiniere che lo scortava, Vittorio Iacovacci. Rispettivamente 44 e 30 anni. Ucciso anche l’autista del mezzo, che faceva parte di un convoglio ONU, sul quale si trovavano i due italiani. L’ambasciatore era diretto nella città di Goma per vedere lo svolgimento della distribuzione di cibo che viene realizzata nell’ambito del World Food Programme. L’attacco è avvenuto mentre il convoglio stava marciando su una strada che era considerata “sicura”. Sulle due vetture che componevano il convoglio si trovavano 7 persone. Dopo il rapimento i due italiani sono stati portati nella foresta e qui uccisi nonostante i tentativi di intervento da parte dei Rangers che sono però arrivati troppo tardi.

Ultime notizie, sospeso dall’Università di Siena il professor Gozzini

Il professor Giovanni Gozzini che si è reso protagonista degli insulti nella diretta radio alla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, è stato sospeso in via cautelativa dell’Università di Siena dove insegna. L’annuncio è arrivato dal rettore della prestigiosa università toscana, che ha chiarito che le decisioni definitive riguardo al comportamento del professore saranno prese dal collegio. Gli insulti sono stati fatti in diretta durante una trasmissione di una emittente locale toscana, Controradio, che aveva il professor Gozzini come ospite.

Ultime notizie, le misure anti covid

Si è svolto nella giornata di ieri il Cdm nel quale la decisione più importante è stata quella della proroga del blocco agli spostamenti tra regioni, che varrà fino al 27 marzo prossimo. Oltre a questo è stato deciso che nelle regioni “rosse” non sarà più possibile spostarsi per far visita a parenti ed amici come era invece permesso sino a questo momento. Questa possibilità resta invece invariata per quanto riguarda sia le regioni gialle che quelle arancioni. La proroga del divieto è stata concordata anche con i rappresentanti delle regioni. Da parte di Matteo Salvini restano gli inviti a riaprire palestre, teatri e piscine.

Ultime notizie, ancora un femminicidio in Italia

Una 50enne ferrarese è stata trovata uccisa in casa, a Bondeno, con una serie di colpi alla testa. Il compagno della donna, Rossella Placati, che viveva nello stesso appartamento dove è stato trovato il corpo, viene interrogato dagli inquirenti in caserma dove si è presentato nelle prime ore della mattinata dicendo di aver trovato il corpo insanguinato della donna all’interno del bagno di casa. I carabinieri stanno eseguendo dei rilievi all’interno dell’abitazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA