Ultime notizie/ Ultim’ora oggi, treno regionale investe e uccide 5 operai nel torinese

- Davide Giancristofaro Alberti

Ultime notizie, ultim'ora oggi: nella scorsa notte un treno ha investito e ucciso cinque operai in provincia di Torino. Due sono rimasti illesi

Ambulanza in incidente (LaPresse, immagini repertorio)

Tragedia nella notte in provincia di Torino: un treno regionale ha investito e ucciso cinque operai che erano al lavoro sui binari. Come si legge sul sito di TgCom24, due sono rimasti miracolosamente illesi, e l’incidente è avvenuto dopo la mezzanotte non troppo distante dalla stazione ferroviaria di Brandizzo.

Il treno stava viaggiando a 160 chilometri all’ora e non si sarebbe minimamente accorto della presenza degli operai sui binari: non è chiaro se non vi è stata una comunicazione o se si sia verificata qualche distrazione. Fortunatamente due operai sono rimasti illesi: in quegli istanti non erano sui binari e non sono stati colpiti dal convoglio, venendo soltanto sfiorati. Al momento sono in corso le identificazioni delle vittime e la ditta per cui lavoravano risulta essere della provincia di Vercelli, precisamente di Borgovercelli. In stato di choc il conducente del convoglio.

Ultime notizie, turbolenza su volo Milano-Atlanta

Tanta paura sul volo Delta Airlines partito da Milano e destinato ad Atlanta, negli Stati Uniti: a causa di una violenta turbolenza a pochi chilometri dall’arrivo, numerose persone sono rimaste ferite e undici sono state costrette al ricovero in ospedale una volta che il velivolo ha toccato il suolo. La compagnia aerea ha diramato un comunicato in cui si legge che “I membri del Delta Care Team si stanno mobilitando per connettersi con i clienti del volo Delta 175 che ha subito gravi turbolenze prima di atterrare in sicurezza ad Atlanta. La nostra priorità è prenderci cura dei nostri clienti e dell’equipaggio che hanno subito infortuni”.

E ancora: “siamo grati ai primi soccorritori che hanno accolto l’aereo e fornito assistenza medica e che hanno trasportato i feriti in ospedale”. Secondo alcuni testimoni in cabina erano evidenti numerose tracce di sangue per via del ferimento di piloti e assistenti, colpiti in particolare alla testa.

Ultime notizie, il Lecco resta in Serie B

E’ arrivata come prevista la sentenza del Consiglio di Stato circa il futuro del Lecco: il club lombardo resta in Serie B dopo che è stato respinta la richiesta del Perugia. Il club umbro resterà a sua volta in Serie C e la stessa esordirà il prossimo uno settembre contro la Lucchese.

In una nota il Calcio Lecco “esprime la sua profonda soddisfazione e gratitudine per l’esito positivo emerso dalla recente decisione del Consiglio di Stato riguardo alla questione in discussione. L’approvazione manifestata dalle autorità conferma la trasparenza e la coerenza del percorso intrapreso dal club, confermando il nostro impegno verso i valori del gioco leale e dell’integrità sportiva”. E ancora: “L’entusiasmo – si legge – e l’energia dei nostri tifosi sono stati un sostegno fondamentale lungo tutto il percorso, e vogliamo ringraziarli per la loro fedeltà e passione senza pari. L’unità dimostrata dalla nostra comunità ci ha guidato attraverso questa fase di sfide e incertezze, rafforzando il nostro legame con la provincia di Lecco e i suoi abitanti”.

Ultime notizie, colpo di stato in Gabon

Nelle scorse ore si è verificato un colpo di stato in Gabon, in Africa: dodici militari hanno preso il potere destituendo il presidente Ali Bongo, eletto soltanto nella giornata di sabato. I militari hanno fatto sapere di aver sciolto “tutte le istituzioni della Repubblica”, ed inoltre ha spiegato: “Abbiamo deciso di difendere la pace ponendo fine all’attuale regime”, aggiungendo che l’azione è dovuta a “un governo irresponsabile e imprevedibile che provoca un continuo deterioramento della coesione sociale che rischia di portare il Paese nel caos”.

E ancora: “Tutte le istituzioni della Repubblica sono sciolte: il governo, il Senato, l’Assemblea nazionale e la Corte costituzionale. Invitiamo la popolazione a rimanere calma e serena e riaffermiamo il nostro impegno a rispettare gli impegni del Gabon nei confronti della comunità internazionale”, annunciando altresì la chiusura di tutti i confini nazionali.

Ultime notizie, incidente stradale con tre feriti a Milano

A Milano gli incidenti stradali che vedono protagonisti ciclisti si susseguono giorno dopo giorno. Ieri in Corso XXI Marzo un’auto si è ribaltata ed ha colpito un palo abbattendolo. Il palo ha poi colpito una donna in bicicletta che è stata portata in ospedale in gravi condizioni, ed è stata sottoposta ad un intervento chirurgico, mentre per estrarre dall’auto i due occupanti sono intervenuti i vigili del fuoco.

La zona dove è avvenuto l’incidente odierno si trova poco lontano dal luogo dove ieri è morta la ciclista 28enne. L’auto che si è ribaltata era una Smart che si è ribaltata per cause ancora da accertare. Per quanto riguarda la sicurezza dei ciclisti, il sindaco Sala ha comunicato l’intenzione di aprire un tavolo di discussione.

Ultime notizie, tre persone arrestate a Varese per truffe nei confronti di anziane e sole

Tre uomini che da tempo stavano raggirando donne sole, anziane ed in alcuni casi malate, sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza a Varese. I tre avevano selezionato un gruppo di donne facoltose e, approfittando sia delle loro difficoltà fisiche che di quelle mentali, avevano già sottratto alle vittime oltre un milione di euro. In un caso, una delle donne, malata, veniva tenuta in vita proprio con lo scopo di sottrarle i risparmi ed i gioielli.

I tre arrestati sono il 35enne varesino, Gioachino Fea, il 34enne Andrea Luraschi della provincia di Varese e il 46enne Giuseppe Santuccione, originario di Cepagatti in provincia di Pescara. Dopo le indagini i tre arrestati sono stati accusati del reato di circonvenzione di incapace, aggravata dallo stato di salute delle vittime.

Ultime notizie, la guerra Russia – Ucraina

La guerra tra Russia e Ucraina continua con attacchi portati da entrambe le parti in conflitto sui territori della nazione avversaria. Una pioggia di droni sulla Russia ha causato oggi la chiusura di tre aeroporti della capitale, Mosca, per motivi di sicurezza. Intanto nella città di Kiev sono state segnalate esplosioni che hanno causato feriti. Riguardo alla morte di Prigozhin, il Cremlino ha comunicato di non escludere che la causa sia un atto deliberato.

Nello stesso tempo fonti russe hanno affermato che nel Mar Nero sono state affondate quattro navi ucraine, e che gli attacchi che le truppe di Kiev stanno portando con i droni contro il territorio russo, e che hanno interessato sette regioni, non resteranno impuniti. Oltre agli aeroporti di Mosca è stato interessato dagli attacchi dei droni ucraini anche quello di Pskov, che si trova nella zona di confine con l’Estonia.

Ultime notizie, denuncia per stupro in provincia di Enna

Una denuncia per stupro è stata presentata oggi da una ragazza di 17 anni ai carabinieri di Valguarnera, in provincia di Enna. Secondo la denuncia il responsabile dello stupro sarebbe un artigiano e sulla vicenda, dopo che la Procura ha aperto un fascicolo, indagano proprio i carabinieri. Sulla vicenda viene mantenuto uno stretto riserbo.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Cronaca

Ultime notizie