Ultime notizie/ Ultim’ora oggi, Draghi: “Pressione fiscale meno 0.4 punti quest’anno”

- Davide Giancristofaro Alberti

Ultime notizie, ultim’ora oggi. Il presidente del consiglio, Mario Draghi, e l’intervento di stamane presso il Congresso della Cisl: “Pressione fiscale giù”

Draghi in Parlamento
Mario Draghi, informativa in Parlamento (LaPresse)

Il presidente del consiglio, Mario Draghi, è intervenuto questa mattina presso il Congresso della Cisl, e nell’occasione ha parlato così di fronte ai vari rappresentanti delle sigle sindacali presenti: “Il Governo si è mosso con rapidità per tutelare i lavoratori di fronte alle molte crisi di questi anni. Abbiamo introdotto l’assegno unico per i figli”, “con la riforma dell’IRPEF abbiamo sostenuto i redditi delle famiglie, soprattutto le più deboli. Questi maggiori trasferimenti valgono a regime quasi 14 miliardi di euro e rendono il nostro sistema fiscale più razionale e progressivo”.

Il governo Draghi punta ad abbassare la pressione fiscale di quasi mezzo punto: “Prevediamo che la pressione fiscale quest’anno cali di 0,4 punti percentuali rispetto all’anno scorso – la riduzione più consistente degli ultimi sei anni”. Aprendo il suo intervento il Premier ha spiegato: “Condivido molto il titolo che avete scelto per il vostro congresso. ‘Esserci per cambiare’, una frase che racchiude il senso di questo governo, siamo qui per fare quello che serve all’Italia, non per stare fermi e siamo qui per farlo insieme a voi, alle parti sociali”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, è morto Ciriaco De Mita, l’ex Premier aveva 94 anni

E’ morto quest’oggi Ciriaco De Mita, ex presidente del consiglio nonché figura politica di spicco di quella che fu la Prima Repubblica. Come riferito dalle principali agenzia di stampa italiane, a cominciare dall’Agi, l’ex Premier è morto nella sua casa di Nusco, in provincia di Avellino (in Campania), all’età di 94 anni. Proprio di Nusco era il sindaco, incarico ricoperto dal 2014, mentre il ruolo di primo ministro italiano lo ebbe per poco più di un anno, precisamente dall’aprile del 1988 fino al luglio dell’anno successivo.

E’ stato anche lo storico segretario della Democrazia Cristiana, e la notizia della sua dipartita è stata data dal vice sindaco di Nusco, Walter Vigilante, poco dopo le 7:00 di stamane. Lo scorso mese di febbraio De Mita si era sottoposto ad un intervento chirurgico per la frattura di un femore a seguito di una caduta in casa, e forse il suo fisico non ha retto l’operazione. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie Ucraina, Kiev: “Nato non fa nulla contro aggressione”

Da quando è scoppiata la guerra in Ucraina fra l’esercito locale e i russi, gli stati occidentali hanno già sequestrato 10 miliardi di euro di beni agli oligarchi russi, “congelamento” avvenuto nell’ambito dei vari pacchetti di sanzione dell’Ue e degli Stati Uniti ai danni di Mosca. Intanto, quando è da poco cominciato il 92esimo giorno di guerra, Mosca si dice pronta al dialogo con tutti i partner internazionali sulle forniture di grano dall’Ucraina, per evitare che oltre al conflitto scoppi anche una crisi alimentare. Nel frattempo, per quanto riguarda la guerra sul campo, i filo russi hanno fatto sapere di aver sfondato le difese ucraine nel Lugansk, mentre secondo l’intelligence di Kiev le truppe russe hanno preso il pieno possesso del Mar d’Azov. La Russia ha invece fatto sapere che le navi straniere possono lasciare Mariupol, mentre sui soldati catturati all’Azovstal: “Scambio di prigionieri solo dopo un processo”. Infine vanno sottolineate le accuse dell’ucraina alla Nato: “Non fa nulla contro l’aggressione”.

Ultime notizie, confermata l’estradizione di boss Morabito

E’ stata confermata l’estradizione in Italia del boss della Ndrangheta, Rocco Morabito. Come riferito dall’agenzia Ansa, “l’ufficialità” è giunta nella giornata di ieri, quando la prima sezione della Corte suprema federale (Stf) del Brasile ha annunciato l’estradizione in Italia del noto narcotrafficante della mafia calabrese, Rocco Morabito, uno dei criminali più ricercati al mondo. L’agenzia di stampa brasiliana, Agencia Brasil, che ha dato la notizia, ha ricordato che Rocco Morabito era stato arrestato a maggio di un anno fa, 2021, dalla Polizia federale in quel di João Pessoa, quindi trasferito presso il penitenziario Federale di Brasilia, dove si trova ancora detenuto, in attesa appunto dell’estradizione nel nostro Paese.

Ultime notizie, strage scuola Texas, il commento di Joe Biden

Sotto choc l’America a seguito della strage avvenuta presso la scuola elementare di Uvalde in Texas, dove 19 bambini, tutti molto piccoli, e due insegnanti, sono stati uccisi a sangue freddo dal 18enne studente Salvador Ramos, apparentemente senza alcuna motivazione particolare. Sulla vicenda è intervenuto ieri il presidente americano Joe Biden, “Possiamo e dobbiamo fare di più. E’ il momento di trasformare il dolore in azione”, le parole del commander in chief appena rientrato da un viaggio in Asia. Biden ha parlato di ennesimo “massacro” e si definisce “stanco e arrabbiato” rivolgendosi poi direttamente agi americani: “Perché vogliamo vivere con questa carneficina? Perché continuiamo a consentire che questo accada? Per l’amor del cielo dov’è la nostra spina dorsale?”. Dall’inizio dell’anno sono state più di 200 le sparatorie di massa negli Stati Uniti.

Ultime notizie Bari: bidello aggredisce collega poi si suicida

E’ finita nel sangue una lite con protagonista un bidello di 61 anni. Ieri mattina a Cianciotta a Bitetto, comune in provincia di Bari, l’uomo ha aggredito e ferito una collega con un corpo contundente, per poi lanciarsi dal tetto dell’istituto comprensivo dove lo stesso lavorava, morendo sul colpo. E’ accaduto attorno alle ore 7:50 di ieri, mercoledì 25 maggio 2022, e la collega aggredita è stata in seguito soccorsa e ricoverata presso l’ospedale di Di Venere di Carbonara: non è in pericolo di vita. Aperta un’indagine e al momento restano sconosciuti i motivi della lite, mentre il suicidio è stato confermato da più fonti, così come scritto dall’Ansa. “Siamo tutti molto scossi – le parole della sindaca di Bitetto Fiorenza Pascazio – , per fortuna la collaboratrice scolastica aggredita non rischia la vita e, soprattutto, i bambini non hanno visto niente, perché nella scuola non c’era ancora nessuno”.

Ultime notizie, il bollettino del coronavirus

Il bollettino del coronavirus fa registrare un ulteriore calo dei nuovi casi di contagio, 22.438 contro i 29.875 di 48 ore fa. Anche il raffronto con lo scorso mercoledì vede un calo importante, in quanto i casi erano stati 30.408. Il calo si registra anche nell’indice di positività, che arriva al 10,2 con un calo dall’11,5% di ieri. Numeri che fanno ben sperare così come quelli relativi ai ricoveri con una diminuzione di 19 unità all’interno dei reparti di terapia intensiva e di 288 unità nei reparti ordinari. I nuovi totali sono quindi 271 nelle terapie intensive e 5,969 nei reparti ordinari. Aumenta invece rispetto al giorno precedente il numero dei decessi, 114 contro i 95 di ieri. La Fiaso ha diramato i numeri relativi agli ospedali “sentinella” che nell’ultima settimana hanno visto un calo del 16%, e la massima discesa si è avuta tra i più piccoli.

Ultime notizie, al Giro d’Italia impresa di Santiago Buitrago

La tappa del Giro d’Italia, ancora molto difficile con 3 Gran Premi della montagna, ha visto una impresa di Santiago Buitrago, il 22enne corridore colombiano che si è presentato da solo sul traguardo nonostante avesse subito una brutta caduta. In classifica generale non è cambiato nulla nelle prime posizioni con la maglia rosa, Carapaz, ed il secondo, Hindley, che restano divisi da 3 soli secondi. La 17esima tappa è arrivata a Lavarone e il corridore colombiano è riuscito ad ottenere il successo dopo averlo sfiorato nella tappa di Cogne, quando giunse al secondo posto dopo l’italiano Ciccone.

Ultime notizie, una donna 37enne uccisa a coltellate a Vittoria

Delitto a Vittoria, dove una donna di 37 anni è stata colpita a morte con una serie di coltellate. Non è stato possibile risalire a chi abbia dato l’allarme, ma al momento dell’arrivo dei mezzi di soccorso del 118, la donna albanese era molto grave e la corsa in ospedale per tentare di salvarle la vita è stata inutile. La dinamica dell’omicidio è ancora da chiarire e i carabinieri stanno cercando di acquisire gli elementi necessari per ricostruire l’accaduto.





© RIPRODUZIONE RISERVATA