Diretta Vanessa Ferrari, finale corpo libero/ Olimpiadi, video streaming: è argento!

- Claudio Franceschini

Diretta Vanessa Ferrari, finale corpo libero, streaming video Olimpiadi: si è esibita l’atleta azzurra ottenendo un punteggio di 14.200, secondo posto e medaglia d’argento

Vanessa Ferrari pedana Olimpiadi facebook 2021 1 640x300
Diretta Vanessa Ferrari, finale corpo libero Olimpiadi Tokyo 2020 (da Facebook)

Si è conclusa poco fa la diretta della finale di corpo libero alle Olimpiadi di Tokyo, e la nostra Vanessa Ferrari ha chiuso con una splendida medaglia d’argento grazie ad un’esibizione che le ha permesso di totalizzare 14.200 punti, dietro solo all’americana Carey (medaglia d’Oro con 14.366 punti). Una prova eseguito sulle note di “Con te partirò” di Andrea Bocelli, quella della nostra connazionale, e nel complesso impeccabile fra un ottimo Silivas, il suo Ferrari, lo Tsukahara e una vena artistica ed espressiva decisamente gradevole. Una prestazione sublime che è stata premiata con un 14.200 (5.9 il D Score), appunto il secondo punteggio più altro dopo la collega a stelle e strisce.

La terza ad esibirsi era stata invece Jessica Gadirova, Campionessa d’Europa al corpo libero, che aveva ottenuto un 14.000 complessivo. Un’esibizione che era stata senza dubbio più ritmata rispetto a quella della statunitense, ma l’esercizio nel complesso è risultato meno difficile rispetto all’avversaria, di conseguenza il voto finale (che tiene conto ovviamente anche del grado di difficoltà), è stato più basso. Spazio quindi all’esibizione della Melkinova, medaglia di bronzo con 14.166, dopo di che è toccata alla nostra Vanessa Ferrari. Dopo la Ferrari è stata la volta della padrona di casa, la giapponese Murakami, protagonista di una buona esibizione ma leggermente dietro la nostra connazionale (14.166, ex aequo medaglia di bronzo), quindi la brasiliana Andrade, fra le grandi favorite, che è stata penalizzata da un’uscita della pedana per uno score di 14.033. Infine l’ultima esibizione, quella della Gadirova protagonista però di qualche sbavatura. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

VANESSA FERRARI, DIRETTA FINALE CORPO LIBERO OLIMPIADI, VIDEO STREAMING: LISTUNOVA KO

Prosegue la diretta della finale di corpo libero alle Olimpiadi di Tokyo, e pochi minuti fa è scesa in campo la nostra Vanessa Ferrari. La terza ad esibirsi è stata Jessica Gadirova, Campionessa d’Europa al corpo libero, che ha ottenuto un ottimo 14.000 complessivo, leggermente però al di sotto dell’americana Jade Carey. Un’esibizione che è stata senza dubbio più ritmata rispetto a quella della statunitense, ma l’esercizio nel complesso è stato meno difficile rispetto all’avversaria, di conseguenza il voto finale (che tiene conto ovviamente anche del grado di difficoltà), è stato più basso.

Spazio quindi all’esibizione della Melkinova, che ha ottenuto un 14.166, sempre dietro all’americana, dopo di che è toccata alla nostra Vanessa Ferrari. L’esercizio viene eseguito sulle note di “Con te partirò” di Andrea Bocelli, e nel complesso è stato impeccabile fra un ottimo Silivas, il suo Ferrari, lo Tsukahara e una vena artistica ed espressiva decisamente gradevole. Una prestazione sublime che è stata premiata con un 14.200 (5.9 il D Score), fino ad ora il secondo punteggio più altro dopo la solita Carey: sarà medaglia? (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

VANESSA FERRARI, DIRETTA FINALE CORPO LIBERO OLIMPIADI, VIDEO STREAMING: LISTUNOVA KO

E’ in corso la diretta dell’esibizione di Vanessa Ferrari nella finale del corpo libero, Olimpiadi di Tokyo 2020. La prima ad esibirsi è stata la russa Listunova, campionessa europea all around, che dopo aver vinto l’oro nell’esibizione a squadre, è stata protagonista di una prestazione disastrosa con ben due errori in 20 secondi di esibizione, che ovviamente hanno estromesso la stessa atleta dalla possibilità di portarsi a casa una medaglia, indipendentemente dal tipo di metallo.

La Listunova ha iniziato in maniera choc, mettendo il piede fuori sulla prima diagonale per poi cadere sugli avvitamenti in seconda, un doppio flop che l’ha condannata. Alla fine il voto è stato di 12.400. Dopo la russa è quindi toccato alla statunitense Jade Carey, protagonista invece di un esercizio senza alcuna sbavatura, e che ha ottenuto un superlativo 14.366, penalizzata in parte la scarsa vena artistica, ma voto senza dubbio da medaglia. Servirà una prova super per avere la meglio sull’americana. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA VANESSA FERRARI, FINALE CORPO LIBERO, VIDEO STREAMING OLIMPIADI TOKYO: VIA!

E’ scattata pochi minuti fa la diretta dell’esibizione di Vanessa Ferrari, l’esibizione a corpo libero delle Olimpiadi di Tokyo 2020. Così come previsto, poco prima delle ore 11:00, le atlete hanno iniziato ad esibirsi e la nostra Vanessa Ferrari scenderà in campo, con il fidanzato a tifare per lei sugli spalti, come quinta del gruppo. L’ordine prevede infatti per prima la russa Viktoriia Listunova, quindi la statunitense Jade Carey, la britannica Jessica Gadirova, l’altra russa Angelina Melnikova, la nostra connazionale, e infine la giapponese Mai Murakami, la brasiliana Rebeca Andrade e la britannica Jennifer Gadirova. L’azzurra è una delle grandi favorite per una medaglia, e il fatto di esibirsi in quinta posizione potrebbe esserle favorevole, anche se dopo di lei scenderanno comunque in campo la Murakami e la Andrade, altre grandissime favorite per l’Oro olimpico.

Altro osso duro è senza dubbio la statunitense Jade Carey, che però ieri è stata protagonista di qualche imperfezione, ma anche la Gadirova, attuale campionesse d’Europa in carica, e senza dimenticarsi le già sopra citate Andrade, in grandissima forma, e la Murakami, che potrà godere dei favori del pubblico di casa. Ma ora basta con le chiacchiere e godiamoci la diretta dell’esibizione di Vanessa Ferrari. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

VANESSA FERRARI, DIRETTA FINALE CORPO LIBERO, STREAMING OLIMPIADI TOKYO 2020: IL TABÙ

Mentre aspettiamo la finale del corpo libero femminile con Vanessa Ferrari che seguiremo in diretta dalle ore 10.57, dobbiamo dire che tutti noi speriamo che le Olimpiadi Tokyo 2020 segnino la finale della maledizione olimpica per la nostra Vanessa Ferrari, che nel corpo libero è stata quarta sia a Londra 2012 sia a Rio 2016. Fatti i debiti paragoni, la storia può essere simile a quella di Gianmarco Tamberi e allora speriamo che pure l’epilogo sia fantastico. In particolare fu amarissimo l’esito del corpo libero a Londra, quando Vanessa Ferrari ottenne lo stesso punteggio della russa Aliya Mustafina (14.900) che fu medaglia di bronzo, ma alla ginnasta bresciana venne assegnato il quarto posto in base ad una componente regolamentare: in questo caso prevale l’atleta che compie un’esecuzione migliore (cioè Mustafina), rispetto a chi porta un coefficiente di difficoltà maggiore (che era appunto Vanessa Ferrari). A Rio 2016 ecco poi un altro quarto posto, in quel caso superata dall’inglese Amy Tinkler e dalle americane Alexandra Raisman e Simone Biles, che oggi sarà la grande assente. Vanessa Ferrari finalmente sfaterà la maledizione delle Olimpiadi? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

COME VEDERE VANESSA FERRARI NELLA FINALE GINNASTICA ARTISTICA CORPO LIBERO FEMMINILE IN DIRETTA STREAMING ALLE OLIMPIADI TOKYO 2020

Come sempre la diretta tv di Vanessa Ferrari nella finale ginnastica artistica del corpo libero femminile alle Olimpiadi Tokyo 2020 dovrebbe essere visibile su Rai Sport, se non su Rai Due: la televisione di stato dovrebbe trasmettere infatti l’evento (anche se magari non integralmente), in aggiunta dobbiamo ricordare che il broadcaster ufficiale della manifestazione è Discovery + che seguirà il programma integrale. Visione in diretta streaming video, inclusa negli abbonamenti Amazon Prime e Eurosport Player; quest’ultima piattaforma sarà visibile anche ai clienti di DAZN.

DIRETTA VANESSA FERRARI FINALE GINNASTICA ARTISTICA CORPO LIBERO OLIMPIADI TOKYO 2020

Vanessa Ferrari affronta la finale del corpo libero, per la ginnastica artistica alle Olimpiadi Tokyo 2020, a partire dalle ore 10:57 di lunedì 2 agosto: è un momento importante per la bresciana, che potrebbe finalmente coronare il grande sogno di mettere al collo una medaglia olimpica dopo le grandi delusioni del passato (anche quello recente). Vanessa Ferrari entra in questa finale con il miglior punteggio nelle qualificazioni, il corpo libero è la sua specialità da sempre e, rispetto a qualche tempo fa, le avversarie potrebbero essere meno temibili, anche se naturalmente la competizione sarà molto serrata.

Dalla finale del corpo libero alle Olimpiadi Tokyo 2020 mancherà Simone Biles: la strepitosa statunitense ha vissuto un periodo complicatissimo con il ritiro durante la gara a squadre e la confessione sui problemi che la tormentano; un grande peccato ovviamente che non sia presente, egoisticamente (e ce lo passerete) potremmo dire che si tratta di un’avversaria in meno per Vanessa, che dal canto suo ha già espressamente detto – giustamente – che le dispiace quando una rivale attraversa un momento di difficoltà.

VANESSA FERRARI FINALE GINNASTICA ARTISTICA FEMMINILE OLIMPIADI TOKYO 2020: RISULTATI E CONTESTO

Naturalmente, le grandi avversarie di Vanessa Ferrari nella finale ginnastica artistica del corpo libero alle Olimpiadi Tokyo 2020 non mancano, perché chiaramente il livello della competizione è davvero alto. Avremo le due sorelle britanniche Jade e Jennifer Gadirova, avremo le russe che rappresentano sempre un pericolo (si tratta di Angelina Melnikova e Viktoriia Listunova) e avremo poi Rebeca Andrade, che forse è l’altra candidata alla medaglia d’oro (a completare l’ingresso in finale sono Jade Carey, Stati Uniti, e Mai Murakami per il Giappone). La Andrade, brasiliana nata nel 1999, è la rivelazione di queste Olimpiadi Tokyo 2020: nella finale dell’all around è arrivata seconda e di fatto aveva l’oro in mano, la medaglia del metallo più prezioso l’ha invece ottenuta ieri nel volteggio. Ora bisognerà vedere come se la caverà nel corpo libero, ma certamente Vanessa Ferrari dovrà guardarsi da lei come da tutte le altre: poi tireremo le somme, ma le grandi speranze di andare a medaglia questa volta potrebbero non essere disattese…

© RIPRODUZIONE RISERVATA