VAR Inghilterra-Camerun: isteria di squadra/ Video: africane “scioperano” e piangono

- Silvana Palazzo

VAR Inghilterra-Camerun: isteria di squadra, video. Le africane protestano e “scioperano” in campo, poi piangono per le decisioni arbitrali

inghilterra camerun var donne mondiali
VAR Inghilterra-Camerun: isteria di squadra

Succede di tutto in Inghilterra-Camerun, partita degli ottavi di finale dei Mondiali femminili di calcio 2019 che si gioca allo Stade du Hainaut di Valenciennes. Non sono mancati episodi da VAR, con il gruppo arbitrale messo alla prova dalla reazione delle africane. Quando il primo tempo volgeva al termine, le britanniche hanno trovato il gol del raddoppio grazie a White, su assist di Bronze. Il gol viene convalidato dopo che inizialmente l’assistente aveva segnalato una posizione di fuorigioco smentita poi dal VAR. Ma alla ripresa del gioco la situazione che si è venuta a creare è stata a dir poco surreale. Questo perché le giocatrici del Camerun, e così anche il portiere, si sono radunate nei pressi del centrocampo per più di due minuti. La reazione delle giocatrici inglesi è stata simile a quella dei tifosi sugli spalti, e molto probabilmente anche dei telespettatori: erano incredule per la situazione surreale che si era creata.

VAR, CAOS IN INGHILTERRA-CAMERUN: LACRIME IN CAMPO

Dopo diversi solleciti dell’arbitro, la cinese Qin Lang, la partita è ripresa. Sembrava di aver archiviato l’episodio surreale sopracitato, ma ecco che ne arriva un altro nelle prime battute del secondo tempo. Le giocatrici di Drjeumfa segnano al 48′ ma il VAR interviene per rivedere l’azione e annullare la rete per fuorigioco. Una decisione corretta che però non trova concordi le calciatrici africane. Infatti non vogliono accettare la decisione della quaterna arbitrale e lo dimostrano con una reazione sorprendente: scoppiano a piangere in campo. Passa qualche istante, nel quale Neville e Djeumfa si parlano, e il gioco riesce a riprendere. Ma le immagini di quanto accaduto in campo durante la partita Inghilterra-Camerun, che vi riportiamo di seguito, sono destinate a fare il giro dei social e del web.



© RIPRODUZIONE RISERVATA