Vasco Rossi concerto Cagliari: scaletta/ Video, Cannas: “Grazie per i turisti”

- Fabiola Iuliano

Vasco Rossi, concerto da record ieri sera a Cagliari: erano in 35mila in Sardegna

vasco rossi concerto milano san siro
Vasco Rossi, concerto Milano San Siro

Sergio Cannas ha parlato dei concerti di Vasco Rossi a Cagliari che hanno permesso di fare ottimi affari ai commercianti di zona. L’uomo è da oltre 50 anni alla guida di un ristorante storico posto in via Sardegna e intervistato da CastedduOnLine ha voluto dire la sua su quanto successo in questo periodo: “C’è davvero molto movimento e allegri, per questo ho fatto buoni affari. I croceristi non spendono nulla fanno solo animazione“. Così il noto commerciante ha voluto ringraziare il Blasco per essere vettore di commercio e in grado di dare una possibilità non di poco conto alla sua azienda. Il turismo musicale si sta rivelando sempre più importante anche perché, per ovvi motivi. non possono essere coperte tutte le città del nostro paese cosa che porta molti a muoversi anche per ore pur di raggiungere le sedi dei concerti. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL SOGNO DI LAURA

Il sogno di Laura è stato realizzato al concerto di Vasco Rossi a Cagliari di ieri, con il rocker che bisserà stasera. La donna è costretta in un letto da oltre 30 anni a causa della sclerosi multipla questo però non le ha impedito di esserci. Grazie allo staff del rocker di Zocca ha avuto la possibilità di assistere allo spettacolo, una storia emozionante che ha sicuramente commosso il pubblico quando ne è venuto a conoscenza. Hanno collaborato a realizzare al suo sogno anche alcuni dei membri dello staff dell’Ospedale SS trinità di Cagliari per portare Laura ad essere ospite d’onore del concerto direttamente in prima fila. Dopo la fine del concerto la donna ha avuto anche l’opportunità di incontrare direttamente il Komandante. A supportare il tutto c’era anche la Onlus Sam che ha messo a disposizione i suoi mezzi e il personale, oltre alla direzione sanitaria dell’ospedale Is Mirrionis. Clicca qui per il video. (agg. di Matteo Fantozzi)

FAN IN PIEDI SUI TAVOLI DEL CAFFÈ TORINO

Vasco Rossi ha sconvolto con il suo concerto Cagliari con ancora oggi l’eco di quanto visto sul palcoscenico. Alcuni fan sono stati sorpresi in piedi sui tavolini del caffè Torino di via Roma a cantare “T’immagini”. Il pubblico si è diviso tra chi ha criticato aspramente l’ondata di allegria che portano i concerti, considerando i possibili disordini, e chi invece ne considera l’enorme effetto benefico tra sorrisi, divertimento e anche guadagni per l’ondata di gente pronta a invadere bar, locali e ristoranti. Sta di fatto che Cagliari ha dimostrato di non essere pronta per un evento del genere, tanto che in moltissimi si sono lamentati soprattutto per situazioni legate al traffico. Una cosa che non era avvenuta nei diversi giorni in cui il NonStopTour 2019 era andato in scena a Milano. Sicuramente però servirà questo evento come esperienza per quando ne capiteranno altri, intanto stasera si tornerà ancora una volta sul palco per il bis dell’evento clicca qui per il video. (agg. di Matteo Fantozzi)

BIS TRA FAN E POLEMICHE

Cagliari sconvolta dall’energia di Vasco Rossi: si può riassumere così il day-after del concerto del Komandante, un evento che ha tenuto banco in tutta la Sardegna tra fan in delirio e i critici che hanno dovuto subire i disagi comportati soprattutto dall’enorme mole di traffico. Di sicuro i più felici sono stati i 35mila che hanno preso d’assalto una Fiera gremita fino all’inverosimile e che hanno potuto scatenarsi all’ascolto di ognuno dei 29 brani del rocker di Zocca, meno contenti i cagliaritani che all’evento in realtà non erano interessati e che sono stati raggiunti dai decibel del concerto anche nel loro quartiere. Quel che è certo è che questa sera si ripeterà più o meno lo stesso copione: alla Fiera di Cagliari si terrà infatti il secondo e ultimo concerto di Vasco in Sardegna, un bis attesissimo (in un senso o nell’altro). (agg. di Dario D’Angelo)

SPETTACOLO A CAGLIARI

Si è tenuto ieri sera il concerto di Vasco a Cagliari, penultimo appuntamento con il “Vasco Nonstoptour 2019”. Il “komandante” aveva promesso di portare in Sardegna il più grande concerto rock mai visto in Italia, e così è stato. Come sottolineano i colleghi dell’agenzia Ansa, il cantautore modenese ha dato vita ad uno show di due ore e mezza, con 29 brani che hanno segnato la storia dello stesso Vasco, accontentando le varie generazioni di fan presenti. La Fiera di Cagliari era ovviamente piena all’inverosimile, un record non scontato visto che organizzare un evento di quella portata su un’isola come la Sardegna non è mai semplice, per una questione puramente logistica. «Ciao Cagliari, ciao Sardegna, finalmente in Sardegna! Benvenuti, bentornati», le prima parole del cantante emiliano ai 35mila presenti. Alle 21:00 in punto inizia lo spettacolo su un palco largo 100 metri e alto 33, con 700 metri quadri di schermi, dove vengono proiettate le immagini del palco, su regia di Pepsy Romanoff. Curiosità, a Cagliari tutti sono praticamente riusciti a sentire la musica di Vasco grazie ai megawatt sparati “a palla”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

VASCO ROSSI, CONCERTO DA RECORD A CAGLIARI

Mentre si sta svolgendo il concerto di Vasco Rossi a Cagliari da Imola arriva una vera e propria campagna per rivedere il Komandate. È stata lanciata una kermesse dal titolo “Imola chiama Vasco”, promossa da App&Down. Alla curva della Rivazza è stato dato appuntamento a tutti i fan del rocker di Zocca per registrare un video messaggio da inviargli direttamente. Gli organizzatori di questo evento hanno specificato: “L’obiettivo è quello di convincere a inserire Imola tra le tappe del Tour del 2020”. Cinquemila persone si sono presentate per cantare in coro Albachiara, uno dei successi a cui l’artista è più legato. Al momento Vasco Rossi non ha risposto all’appello, anche perché occupato giorno dopo giorno sempre in un nuovo concerto. Conoscendo l’artista, e il suo attaccamento ai fan, è lecito aspettarsi però che molto presto sui social network dirà la sua e che accoglierà questo appello lanciato da una cittadina tanto amata quanto Imola. (agg. di Matteo Fantozzi)

Dove è nata Vita Spericolata?

Vasco Rossi torna in concerto a Cagliari proprio dove è nata tanti anni fa la canzone Vita Spericolata, uno dei primi successi e tra i brani più amati dai suoi fan. Su Instagram proprio il rocker di Zocca ha specificato: “Ho incontrato il figlio di Attilio Manca, promoter che organizzò il mio primo concerto in Sardegna nel 1982 al campo sportivo di Assemini. Proprio lì mi è venuta l’idea di scrivere Voglio una vita spericolata ispirato da questa meravigliosa terra, orgogliosa e fiera fatta di sassi, sole e vento. Tutto torna, ha conservato la fattura”. Sicuramente sono racconti molto interessanti che ci svelano particolari legati al passato dell’artista e a come si è arrivati fino a qui oggi, ben 37 anni dopo quel pomeriggio in cui al Blasco venne in mente un racconto che segnerà per sempre la storia della musica e dello spettacolo italiano. (agg. di Matteo Fantozzi)

La protesta dei cittadini!

Non tutti sono felici per il concerto a Cagliari di Vasco Rossi, sono numerose infatti le proteste che arrivano dai social network. Grandi disagi ce li hanno avuti le persone che abitano in Viale Diaz, specificando che da oggi alle 15 il traffico è bloccato senza nessuna alternativa e così sarà fino a giovedì prossimo. Sono polemici ovviamente sul cosa potranno fare per tornare alle loro abitazioni e vivere con tranquillità la giornata. Viene da dire che l’organizzazione dell’evento è stata piuttosto approssimativa visto che nei giorni dei concerti milanesi del rocker di Zocca nessuno si era lamentato. Vedremo se stasera dopo la fine dell’evento continueranno le polemiche, fatto sta che sicuramente sarà lo stesso Blasco a non apprezzare quanto accaduto. Il cantante ha sempre dimostrato molta attenzione infatti ai suoi fan, regalando loro non solo eventi straordinari ma anche assistenza per viverli al meglio. Vedremo se ne parlerà sui social network nelle prossime ore. (agg. di Matteo Fantozzi)

Al porto è mania-selfie

Il concerto a Cagliari di Vasco Rossi ha scatenato i fan del rocker di Zocca pronti a muoversi da ogni parte d’Italia per seguirlo ancora una volta. Nel pomeriggio si è scatenata una vera e propria mania-selfie al porto con moltissimi seguaci dell’artista pronti a fotografarsi davanti alla maxi nave con la sua immagine. Questa trasportava proprio altri fan e ha permesso al molo Sabaudo di vivere una giornata di vera e propria euforia. Nel frattempo dalla nave risuonano i successi più importanti del Komandate con il pubblico a terra veramente euforico. Intanto molte persone hanno spiegato di aver preso un giorno di permesso dal lavoro per questo evento, considerato in un certo senso storico per l’affetto nei confronti proprio del Blasco. Si passa da testimonianze di infermieri a maestre di scuola materna fino ad arrivare a semplici operai o persone in cerca di occupazione tutti per un giorno riuniti sotto la stessa stella, quella di Vasco Rossi. (agg. di Matteo Fantozzi)

Traffico e problemi nel cagliaritano

Si vedono già nel primo pomeriggio le conseguenze dell’ondata di fan presenti per il concerto di Vasco Rossi a Cagliari. Il traffico infatti è letteralmente impazzito con viale Poetto letteralmente immobile. Sono lunghe le code dalla rotonda verso Quarto fino alla Sella del Diavolo. Sui social network sono infuriati gli automobilisti che parlano di strade chiuse al traffico e difficoltà a tornare a casa per via del concerto in un orario, per di più, caldissimo per via dell’arrivo dell’estate. Il problema più consistente si è visto proprio su viale Poetto dove abbiamo visto attorno alle ore 13.30 una coda di alcuni chilometri. La speranza è che la situazione si possa sistemare nel pomeriggio, difficile pensare che la situazione sia tranquilla prima della giornata di domani. Per motivi di sicurezza infatti sono stati chiusi al traffico diversi tratti cittadini e non. (agg. di Matteo Fantozzi)

“La nave del rock è arrivata”

Il giorno che tutti i fans sardi di Vasco Rossi aspettavano è arrivato. Dopo i sei splendidi live di San Siro, il Non Stop Live Tour 2019 arriva a Cagliari dove, questa sera, una folla immensa che aspettava da anni il ritorno de rocker in Sardegna, è pronta a cantare, ma soprattutto ad emozionarsi. Ad annunciare l‘inizio della grande festa è lo stesso Komandante che, su Instagram, sotto un video, scrive: “La nave del Rock è arrivata e la festa può cominciare..”. Su un traghetto sul quale troneggia l‘immagine di Vasco, sono giunti a destinazione strumenti e tutto ciò che è necessario affinchè i due live in terra sarda si svolgano senza intoppi. Il countdown, dunque, è già partito. Dopo l‘immenso affetto che ha ricevuto dai fans che hanno invaso San Siro, Vasco è pronto a fare il pieno anche dell’amore del suo popolo sardo. Cliccate qui per vedere il video (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Concerto Vasco Rossi a Cagliari 2019 del 18 Giugno 2019: protesta degli abitanti

Dopo le sei date sold out allo Stadio San Siro di Milano, Vasco Rossi arriva con il suo “Vasco Non Stop Live 2019” alla Fiera di Cagliari dove si esibirà dal vivo martedì 18 e mercoledì 19 giugno con gli ultimi due concerti di questo tour. L’arrivo di Vasco a Cagliari ha causato però qualche problema agli abitanti di viale Diaz che hanno protestato in quanto impossibilitati a rientrare nelle proprie abitazioni. “Noi abitanti di viale Diaz, 48 ore bloccati per i concerti di Vasco: ci facciamo surgelare?” sono le parole di alcuni abitanti della zona nei pressi della Fiera di Cagliari. Tanti i commenti di protesta dei cittadini: “Da oggi alle 15 traffico e sosta bloccati, senza alternative, fino a giovedì. Che si fa? Andiamo in ferie? Ci facciamo surgelare? Ci mandano i viveri con gli elicotteri?”. La città di Cagliari però non è stata solo teatro di proteste, ma anche di un piacevole incontro tra Vasco Rossi e il figlio di Attilio Manca, il promoter che nel 1982 organizzò il suo primo concerto in Sardegna. A testimoniare la cosa è stato Vasco con tanto di foto pubblicata su Facebook in cui ha spiegato la cosa: “oggi ho incontrato il figlio di Attilio Manca, il promoter che organizzò il mio primo concerto in Sardegna nel 1982, nel campo sportivo di Assemini”. Non solo, il rocker di Zocca ha rivelato che proprio durante quel concerto gli è venuta l’ispirazione di scrivere “Vita spericola”: “ispirato da questa meravigliosa terra cruda e selvaggia, orgogliosa e fiera, di sassi, di sole e di vento”. Chissà che la città di Cagliari non possa anche questa volta ispirare il Blasco nella stesura di nuovi testi! (Aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Concerto Vasco Rossi a Cagliari 2019 del 18 Giugno 2019

Vasco Rossi torna in Sardegna, precisamente a Cagliari, per un’imperdibile doppietta del suo Vasco Non Stop Live 019. Le due tappe, che chiuderanno la tournée da 9 appuntamenti tra Lignano Sabbiadoro e San Siro, avranno inizio con il concerto di questa sera, martedì 18 giugno, quando Blasco si esibirà all’Arena Grandi Eventi Fiera di Cagliari con i suoi successi più importanti. Ad annunciare il suo approdo in terra sarda è stato proprio il Komandante, che attraverso un posto condiviso sui suoi canali social ufficiali, nei mesi scorsi ha anticipato: “Si preparano le navi per la Sardegna. Sbarcheremo con una produzione gigantesca, quella studiata per gli stadi. Praticamente osiamo là dove le grandi produzioni internazionali non vanno”. A otto anni dall’ultimo live di Vasco Rossi in Sardegna, il rocker assicura: la sua esibizione darà vita a “un concerto potente, circa 3 ore di fila senza concessioni. Duro e puro”.

Gnv: “Abbiamo costruito questo progetto con entusiasmo”

Lo sbarco dei fan di Vasco Rossi in Sardegna per l’imperdibile Vasco Non Stop Live 019 è stato agevolato anche dalla collaborazione della compagnia Grandi Navi Veloci. Per l’occasione, la GNV ha presentato lo spettacolare traghetto della sua flotta brandizzato con il logo della tournée Vasco Non Stop e che proprio in occasione dei concerti viaggerà lungo la rotta Genova-Cagliari per accompagnare spettatori o semplici curiosi. “Vasco Rossi è un artista completo, che con le sue canzoni ha saputo parlare al cuore di milioni di persone”, spiega all’Ansa Fabio Sibilio, Marketing Manager di GNV. “Abbiamo costruito questo progetto con entusiasmo e ci piace ricordare anche la sua infanzia in Sardegna, a Siniscola, in provincia di Nuoro, dove visse qualche anno con la famiglia, prima di tornare in Emilia Romagna. Abbiamo pensato di dedicare una nostra nave al Komandante e poi – conclude Fabio Sibilio – siamo tutti fans sfegatati e per noi è un onore essere al suo fianco del suo Non Stop Live 019”.

La scaletta del concerto di Vasco Rossi a Cagliari 2019

La scaletta del concerto di Cagliari del Non Stop Live 019 prevede ben 29 brani, selezionati tra i successi più importanti di Vasco Rossi. Dopo una breve introduzione, il rocker di Zocca accoglierà il suo pubblico con “Qui si fa la storia”, “Mi si escludeva”, “Buoni o cattivi” e “La verità”. Successivamente, seguendo lo schema osservato da Blasco a San Siro, la serata andrà avanti sulle note di “Quante volte”, “Cosa succede in città” e “Cosa vuoi da me”, prima di ascoltare i brani “Vivere o niente”, “Fegato fegato spappolato” e “Asilo Republic”. Sarà poi la volta di “La fine del millennio”, “Interludio” e “Portatemi Dio”, seguiti da “Gli spari sopra”, “C’è chi dice no”, “Se è vero o no” e “Io no”. Nelle tre ore di live, Vasco Rossi si esibirà inoltre con i singoli “Domenica lunatica”, “Ti taglio la gola”, “Rewind” e “Vivere”, poi farà sognare i suoi fan con i successi “La nostra relazione”, “Tango della gelosia”, “Quanti anni hai/Senza parole” e “Sally”. Infine, concluderanno la tappa di Cagliari “Siamo solo noi” e “Vita spericolata/Canzone”, oltre a uno dei successi più amati del Komandante: “Albachiara”. Di seguito, il filmato di Vasco Rossi a San Siro.

L’entusiasmo dei fan



© RIPRODUZIONE RISERVATA