Vasco Rossi, “Siamo qui” è il nuovo album/ Foto copertina svelata in anteprima

- Lucia Filardi

“Siamo qui” è il titolo del nuovo atteso album di Vasco Rossi, in uscita il 12 novembre. L’artista ha svelato in esclusiva la copertina sui suoi social

Vasco Rossi
Il cantautore Vasco Rossi

Siamo qui” è il titolo del nuovo album di Vasco Rossi, in uscita il 12 novembre. Ad annunciarlo è Vasco stesso che, tramite i suoi canali social, ha pubblicato in “super anteprima mondiale universale abusivissima” quella che sarà la copertina del nuovo progetto discografico. “Siamo qui” arriva dopo sette anni dall’ultimo album “Sono innocente”, il quale è stato il più venduto in Italia del 2014, aggiudicandosi ben sei dischi di platino.

Del nuovo disco di Vasco Rossi si sa ancora ben poco: la title track uscirà come singolo nelle prossime settimane. Si tratta della canzone che ha dato vita all’intero lavoro e il video è stato girato in Puglia, esattamente a Spinazzola nelle Murge. Negli stessi giorni al rocker di Zocca è stata conferita la cittadinanza onoraria di Castellaneta (Taranto), luogo in cui trascorre le sue vacanze da più di dieci anni.

Il nuovo album di Vasco Rossi in tour

“Siamo qui” verrà presentato ufficialmente per la prima volta dal vivo durante il tour che l’artista terrà fra maggio e giugno 2022. Le nuove canzoni si aggiungeranno così ai suoi intramontabili successi, rendendo ogni concerto un’occasione unica per rivivere il repertorio di Vasco arricchito di nuova musica. Intanto, negli ultimi tre anni ha pubblicato altrettanti inediti: “La verità“, “Se ti potessi dire” e “Una canzone d’amore buttata via“, quest’ultimo premiato con il disco di platino.

Le date in programma sono: il 20 maggio 2022 a Trento in occasione del Trentino Music Arena, il 24 maggio 2022 all’Ippodromo Milano Trenno, il 28 maggio 2022 all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, il 3 giugno 2022 alla Visarno Arena di Firenze, l’11 e il 12 giugno 2022 al Circo Massimo di Roma.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vasco Rossi (@vascorossi)



© RIPRODUZIONE RISERVATA