Vende maglie rossonere e urla “Forza Milan!”/ Video, ma è un tifoso napoletano

- Davide Giancristofaro Alberti

Il video virale di un venditore ambulante tifoso del Napoli, che vende magliette del Milan e urla forza rossoneri: ecco il filmato

tifoso napoli milan 2022 ig 640x300
"Tifoso" Milan, screen da Instagram

Ha fatto il giro del web nelle scorse ore il video con protagonista un venditore ambulante che a Milano vende le magliette del Milan, tifando rossonero, ma che in realtà è un tifoso del Napoli. Il filmato è divenuto virale in concomitanza con la vittoria dello scudetto da parte della compagine rossonera, ed ha fatto senza dubbio sorridere visto che il supporter azzurro si è “venduto” alla squadra milanista, tradendo i colori partenopei, pur di vendere magliette e gagdet dei campioni d’Italia.

«Forza Milan!», esulta l’ambulante, con tanto di maglietta celebrativa del Milan e del suo 19esimo scudetto, mentre viene ripreso in un video amatoriale che potete trovare pubblicato qui sotto. Ad un certo punto, però, l’ambulante si gira verso la telecamere, e senza farsi sentire dai tifosi meneghini che gli girano attorno, esulta sottovoce «Forza Napoli!». Gianni Simioli, uno dei più noti speaker radiofonici napoletani, dopo aver visto il video ha commentato: «La fede è fede ma amma campa’!», come si legge su Fanpage.it, e del resto come dargli torto.

VENDITORE AMBULANTE MILAN CHE TIFA NAPOLI: UNA “PRASSI”…

I tifosi del Milan, in estasi dopo uno scudetto che aspettavano da undici anni, hanno ovviamente esternato tutta la loro gioia e nel contempo si sono assicurati gadget e merchandising a marchio rossonero per celebrare la vittoria. Questo simpatico ambulante “imbucato” ha quindi deciso di approfittarne, ma come ricorda Fanpage tale situazione non deve stupire.

Quasi tutti gli ambulanti fuori dagli stadi, che siano per una partita di calcio, di basket o un concerto, sono sempre pronti a “cambiare maglia” a seconda di chi sta giocando o cantando, e così che molto probabilmente questo simpatico venditore napoletano, o un suo collega, magari fra un anno sarà un tifoso juventino o interista, o forse ancora milanista chi lo sa, e nel contempo, sarà un fan sfegatato di Vasco Rossi (quando in realtà magari non apprezza la sua musica) o di Ligabue, a seconda di chi suona nel palazzetto.







© RIPRODUZIONE RISERVATA