Vidal all’Inter?/ Campi: Conte lo vuole ma non lascerà il Barcellona (esclusiva)

- int. Andrea Campi

Vidal all’Inter? Intervista esclusiva a Andrea Campi su questo possibile affare di calciomercato invernale della dirigenza nerazzurra.

Vidal Inter
Arturo Vidal all'Inter? (La Presse)

Obiettivo di calciomercato di prestigio per il club di Antonio Conte è certo il giocatore del Barcellona Arturo Vidal, all’Inter per la finestra di gennaio. Le ultime voci di mercato danno infatti la dirigenza nerazzurra in forte pressing sull’ex giocatore della Juventus, ma già sulla carta l’affare è ben complicato: certo i blaugrana non sono affatto felici di vedere il cileno fare le valigie. Conte però è stato ben chiaro: vuole solo Vidal e lo vuole al più presto per rinforzare lo spogliatoio in vista della volata scudetto. Lo stesso cileno poi ha vissuto di recente momenti di aperto contrasto con il club spagnolo, per cui la sua partenza non è poi così impossibile. Per parlare del possibile approdo di Vidal all’Inter abbiamo sentito l’operatore di mercato Andrea Campi: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Vidal all’Inter: acquisto possibile? Secondo me è difficile che possa arrivare, non credo che poi questo acquisto possa essere definito dalla società nerazzurra.

Pensa quindi che il Barcellona alla fine non possa cederlo? No anche perchè Vidal sta trovando spazio nel Barcellona, sta giocando assiduamente, spesso.

Cosa garantirebbe all’Inter Vidal, esperienza, carisma, personalità? E’ proprio quello che vuole Conte che l’ha avuto alla Juventus. Quella personalità, il carisma e quell’esperienza che sarebbero molto importanti per l’Inter.

Un acquisto decisivo per un centrocampo ancora troppo fragile? Vidal è un combattente, un giocatore che potrebbe servire molto accanto a centrocampisti che talvolta sono afflitti da infortuni di un certo rilievo.

L’età però non sembra essere a favore del calciatore cileno… Proprio per questo dico che l’Inter non dovrebbe puntare su di lui. Dovrebbe garantire un contratto pluriennale a un giocatore che ha già 32 anni. Meglio quindi puntare su altro, su altri calciatori che attualmente offre il mercato!

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA