Video/ Brescia Crotone (2-2) highlights e gol: momento d’oro per Mulattieri!

- Stefano Belli

Video Brescia Crotone (risultato finale 2-2): highlights e gol della partita valevole per la 4^ giornata di Serie B. Grazie alla doppietta di Mulattieri i pitagorici fermano le rondinelle.

Brescia Serie B
I giocatori del Brescia (Foto LaPresse)

Chissà quanti punti in meno avrebbe il Crotone senza i gol di Mulattieri, o forse sarebbe meglio chiedersi quanti ne avrebbe in più con una difesa un po’ più solida come ci insegna il video Brescia Crotone 2-2. Pur non avendo ancora mai vinto in campionato, la squadra di Modesto è la prima ad aver costretto al pareggio il Brescia di Pippo Inzaghi che tra le mura amiche del Rigamonti non va oltre il 2-2 e manca l’appuntamento con la quarta vittoria consecutiva dopo essere stato avanti di due reti. Alle Rondinelle non sono bastate le marcature di Léris e Moreo per rimanere ancora a punteggio pieno, i pitagorici non hanno mai smesso di crederci e tra il 70′ e l’83’ raddrizzano la serata grazie al loro bomber che nel tempo libero suona i brani di Ludovico Einaudi al pianoforte e che lo scorso anno ha giocato nella Serie B olandese dove è cresciuto tantissimo per la gioia dei suoi nuovi tifosi che si godono le sue giocate e grazie a lui possono sperare in una svolta positiva.

Oltre alla rabbia per la rimonta subìta a pochi minuti dal novantesimo, in casa Brescia c’è pure un po’ di preoccupazione per le condizioni di Joronen che nella prima frazione di gioco ha ricevuto un calcione in faccia da Nedelcearu – che se l’è cavata con un cartellino giallo, se fosse stato di colore diverso non ci sarebbe stato nulla da ridire. Il portiere finlandese ha provato a rimanere in campo con il volto tumefatto ma nell’intervallo lo staff medico l’ha convinto ad andare in ospedale per ulteriori accertamenti, in ogni caso non dovrebbe essere nulla di grave ma in generale non fa mai piacere ricevere un colpo simile vicino alla testa. CLICCA QUI PER IL VIDEO BRESCIA CROTONE (2-2)

VIDEO BRESCIA CROTONE 2-2, LE DICHIARAZIONI

Samuele Mulattieri è l’eroe della serata in casa Crotone: “Oggi è stata una partita molto sofferta, il Brescia è una gran bella squadra che ci ha messo in difficoltà, siamo orgogliosi di essere stati i primi a non concedergli i tre punti. L’esperienza in Eerste Divisie è stata molto formativa e mi ha fatto crescere tantissimo. Crotone è una piazza importante, i tifosi sono calorosi e qui si lavora molto bene”. Francesco Modesto ha azzeccato i cambi recuperando che sembrava irrimediabilmente persa: “Noi ci aspettiamo che tutti gli attaccanti facciano la differenza, Samu in particolare è un giocatore straordinario, non l’ho schierato dall’inizio per non sbilanciarmi troppo in avanti, avevo già Maric e Benali e non volevo sacrificare la fase difensiva. In ogni caso lui è stato bravissimo a farsi trovare pronto, magari la prossima volta cercherò di farli giocare tutti e tre assieme. Siamo davvero contenti di questo risultato, veniamo da un percorso precario, sono solo pochissimi giorni che ho tutta la rosa a disposizione, vedo una crescita costante di questi ragazzi che hanno un potenziale enorme da sprigionare”.

Filippo Inzaghi non può essere proprio contento di questo risultato considerando che fino a venti minuti dal novantesimo il suo Brescia era avanti di due gol e aveva praticamente i tre punti in tasca, tant’è vero che a parlare nel post-partita è Filip Jagiello: “Complimenti al Crotone per non aver mai mollato, portiamo comunque a casa un punto ma è come se avessimo perso. Eravamo sul 2-0 e non siamo stati in grado di gestire il risultato, che questo ci serva da lezione per le prossime partite. Dobbiamo cercare di mantenere la concentrazione ai massimi livelli fino al novantesimo, cosa che non abbiamo fatto oggi. In ogni caso inutile rimuginarci sopra, piuttosto pensiamo alla gara di lunedì, il Frosinone ci renderà la vita molto difficile”.

VIDEO BRESCIA CROTONE 2-2, IL TABELLINO

BRESCIA-CROTONE 2-2 (1-0)

BRESCIA (4-3-3): Joronen (46′ Linnér); Mateju (75′ Papetti), Cistana, Mangraviti, Pajac; Jagiello (75′ Bisoli), van de Looi, Bertagnoli; Léris, Bajic (61′ Moreo), Tramoni (61′ Palacio). All. Filippo Inzaghi.

CROTONE (3-4-3): Festa; Nedelcearu, Canestrelli, Paz; Mogos, Estévez (80′ Donsah), Vulic, Molina (46′ Sala); Kargbo (80′ Oddei), Benali (58′ Mulattieri), Maric (90’+1′ Schirò). All. Francesco Modesto.

ARBITRO: Giacomo Camplone (Sez. di Pescara).

AMMONITI: 24’ Nedelcearu (C), 30’ Mateju (B), 45’+1′ Benali (C), 78′ Mogos (C), 89′ Donsah (C).

RECUPERO: 2’ pt, 4′ st.

MARCATORI: 35’ Léris (B), 68′ Moreo (B), 70′ e 83′ Mulattieri (C).

© RIPRODUZIONE RISERVATA