Video/ Cremonese Chievo (1-0): highlights e gol. Vele spiegate per i grigiorossi!

- Stefano Belli

Video Cremonese Chievo (risultato finale 1-0): highlights e gol della partita valevole per la 34^ giornata di Serie B. La punizione di Mogos non lascia scampo a Semper e ai clivensi.

Cremonese
I giocatori della Cremonese (Foto LaPresse)

La Cremonese viaggia a vele spiegate, la cura Bisoli comincia finalmente a fare effetto e i grigiorossi ottengono contro il Chievo la terza vittoria consecutiva. Diamo un’occhiata al video con i gol e gli highlights del match dello Zini che si è concluso sul punteggio di 1-0 in favore dei padroni di casa. Partita molto equilibrata con gli ospiti che lasciano l’iniziativa degli avversari, Kingsley e Arini sono i primi a far timbrare il cartellino a Semper che si disimpegna agevolmente. Il nigeriano verrà poi sostituito da Gustafson prima dell’intervallo, a Bisoli non è piaciuto il suo atteggiamento a tratti insofferente e la sua condotta tattica indisciplinata. Anche Gaetano non passa l’esame, il giovane attaccante cresciuto nelle giovanili del Napoli non si è impegnato abbastanza secondo il mister che si rifiuta categoricamente di schierarlo nella ripresa, preferendo affidarsi a Parigini. Nemmeno Aglietti sa quali pesci prendere, i clivensi sono apparsi piuttosto svogliati, quasi non gli interessasse di difendere il posto in zona play-off. Nei minuti finali Ravaglia non si fa sorprendere dal tiro-cross di Palombi ma non riesce a far niente sulla punizione perfetta di Mogos che al suono della sirena regala i tre punti ai suoi, venendo festeggiato e celebrato manco fosse Mosé che porta il suo popolo fuori dall’Egitto. Alla fine è stata premiata la squadra più motivata e che ci ha creduto di più, aumentano le probabilità di vedere la Cremonese in Serie B anche la prossima stagione.

LE DICHIARAZIONI

Vasile Mogos ha regalato la vittoria alla Cremonese con una punizione chirurgica: “I tre punti sono la cosa che contano di più, ovviamente il gol è la ciliegina sulla torta. Non avevamo mai vinto tre partite di fila in questo campionato, abbiamo finalmente preso la strada giusta, il mister ci ha aiutato tantissimo in questo periodo e anche durante il lockdown a non perdere la forma e a farci allenare con dei programmi ad-hoc, su misura per noi. I nuovi arrivati si sono amalgamati in fretta contribuendo a cementare il gruppo. Dopo la sconfitta con il Cosenza è scattato un click nelle nostre teste, ci siamo confrontati arrivando alla conclusione che non potevamo continuare così e che avremmo rischiato seriamente di retrocedere se non avessimo reagito in fretta. La salvezza non è ancora raggiunta, da qui a fine campionato dovremo dare tutto e pure qualcosa di più se servirà, venerdì ci aspetta un delicatissimo scontro diretto con il Perugia. Io non sto tranquillo, mi fido solo della matematica, guai ad abbassare la guardia proprio adesso”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI CREMONESE CHIEVO

© RIPRODUZIONE RISERVATA