Video/ Livorno Cosenza (0-3): highlights e gol. La cura Pillon funziona alla grande!

- Stefano Belli

Video Cosenza Livorno (risultato finale 0-3): highlights e gol della partita valevole per la 24^ giornata di Serie B. I silani ritrovano la vittoria dopo cinque sconfitte consecutive.

Cosenza gruppo
Diretta Chievo Cosenza (LaPresse)

Nel video con gli highlights e i gol di Livorno Cosenza 0-3 la prima cosa che salta all’occhio è il pesante clima di protesta e rassegnazione che ormai si respira al Picchi dove la squadra affidata nuovamente a Breda dopo la disastrosa parentesi di Tramezzani è incappata nella sedicesima sconfitta in campionato (l’ottava in casa). Ormai la situazione è più che disperata e forse irrimediabilmente compromessa per i labronici sempre più ultimi nella classifica di Serie B. Se il cambio di allenatore non ha sortito alcun effetto per i toscani, non si può dire lo stesso per i silani: le ultime cinque sconfitte sono costate il posto a Braglia (l’artefice della miracolosa promozione nel 2018), l’arrivo di Pillon sembra aver rigenerato d’incanto tutto l’ambiente ed è arrivata una vittoria importantissima nello scontro diretto per la salvezza. Tre punti preziosi come l’ossigeno che consentono ai calabresi di rimanere agganciati al treno dei play-out. La contesa si decide di fatto già nella prima frazione di gioco con il micidiale doppietta di Asencio che nel giro di tre minuti toglie letteralmente il fiato agli avversari che accusano e dopo aver quasi accorciato le distanze con Marras e Rizzo, poco prima dell’intervallo vengono puniti per la terza volta da Bruccini, implacabile sotto porta. Secondo tempo di ordinaria amministrazione per gli ospiti che sfiorano il poker con il palo scheggiato da Baez, la sfortuna si accanisce sui padroni di casa con la traversa di Bogdan a poco più di un quarto d’ora dal novantesimo, anche se a quel punto sarebbe stato praticamente impossibile recuperare i tre gol di svantaggio. In preda alla frustrazione, Agazzi, ammonito per un fallo evitabilissimo, manda platealmente a quel paese l’arbitro Camplone che non ci pensa due volte a mandarlo anzitempo sotto la doccia. Il Livorno chiude pure in dieci e tra i fischi assordanti del pubblico, delusi dal comportamento arrendevole della squadra protagonista di una stagione da incubo. L’euforia per la salvezza conquistata in extremis un anno fa è un lontanissimo ricordo, e anche le vicissitudini societarie con l’uscita di scena della famiglia Spinelli non ha contribuito a rasserenare gli animi.

LE DICHIARAZIONI

Raul Asencio è stato il grande protagonista di Livorno Cosenza 0-3, ecco le sue parole ai microfoni di DAZN: “Anche se è da poco che gioco tra i professionisti credo di aver segnato uno dei gol più belli della mia carriera che spero duri il più a lungo possibile. Quando ho visto arrivare il pallone non ci ho pensato due volte e ho provato la rovesciata, direi che mi è andata bene. Con il duro lavoro e la voglia di sacrificarsi le soddisfazioni prima o poi arrivano, bisogna solo avere pazienza. Il nuovo mister ci ha dato una grossa mano a scrollare di dosso tutte le paure, grazie a lui siamo tornati ad affrontare gli avversari a viso aperto. Voglio comunque ringraziare Braglia per avermi portato qui, voglio fare grandi cose e onorare al meglio questa prestigiosa maglia. Dedico la doppietta al mio procuratore Mino Raiola che ha sempre creduto in me”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO COSENZA LIVORNO, HIGHLIGHTS E GOL

© RIPRODUZIONE RISERVATA