Video/ Manchester City Inter (1-0) gol e highlights. Citizens, prima Champions League

- Fabio Belli

Video Manchester City Inter (1-0) gol e highlights. Citizens della finale di Champions League, è la prima coppa per gli inglesi, il gol di Rodri punisce un'Inter sprecona nel finale.

guardiola juventus L'allenatore del Manchester City, Pep Guardiola (La Presse)

VIDEO MANCHESTER CITY INTER (1-0): RODRI PORTA IN DOTE LA CHAMPIONS LEAGUE

Il Manchester City, pur soffrendo oltre il previsto, si prende la prima Champions League della sua storia contro una pur grande Inter. Partenza ad alti ritmi con l’Inter che pratica subito un pressing asfissiante sui portatori di palla del City, prima vera chance al 6′ per Bernardo Silva che si incunea bene nell’area nerazzurra ma cerca senza fortuna di piazzarla sul secondo palo. All’11’ da un rinvio sbagliato di Ederson nasce un’azione pericolosa dell’Inter, con Lautaro Martinez che di testa salva la palla dalla linea di fondo mandando fuori giri il portiere avversario, senza riuscire però poi a giocarla in area. L’ennesima uscita disinvolta di Ederson a permettere a Barella di cercare dalla distanza la porta sguarnita, ma senza fortuna.

La squadra di Guardiola si accende improvvisamente: al 28′ gran guizzo di Haaland che conclude di prima intenzione ma trova la pronta respinta di Onana, subito dopo una conclusione di De Bruyne, smorzata da una deviazione di Calhanoglu, finisce tra le braccia del portiere camerunense. Al 36′ Manchester City costretto al primo cambio. Non ce la fa Kevin De Bruyne, al suo posto Foden col belga di nuovo fermato da un problema muscolare così come era avvenuto nella finale del 2021 persa dai Citizens contro il Chelsea. Dopo 2′ di recupero si chiude un primo tempo non memorabile per emozioni.

Nel secondo tempo non cambia il copione con l’Inter che gioca a uomo e chiude tutti gli spazi al Manchester City. Al 12′ alza bandiera bianca anche Dzeko, sostituito da Romelu Lukaku. E al 14′, su clamoroso errore di Akanji, Lautaro Martinez si invola verso la porta degli inglesi ma invece di servire il belga a centro area calcia addosso a Ederson, sprecando clamorosamente. Sul capovolgimento di fronte Barella costretto al fallo da ammonizione su Foden. La squadra di Guardiola passa comunque al 23′. Akanji verticalizza in area e Bernardo Silva affonda approfittando di uno scivolone di Dimarco, pallone a rimorchio per Rodri che piazza di precisione sul primo palo e sblocca la finale di Champions. L’Inter ha una chance enorme per il pareggio già al 25′ con Dimarco che sbuca in area e con un colpo di testa a campanile colpisce la traversa, trovando poi sulla ribattuta addirittura Lukaku a fare muro. Quindi attento Ederson su una gran botta proprio del centravanti belga. Alla mezz’ora cambi per l’Inter con Bellanova e Gosens che prendono il posto di Bastoni e Dumfries. Finale di partita vibrante all’Ataturk: al 44′ enorme l’occasione da gol per Romelu Lukaku, che arriva al colpo di testa a due passi da Ederson ma il pallone finisce addosso al portiere brasiliano, errore fatale per il belga che aveva una buona porzione di porta spalancata. 5′ di recupero e l’ultimissima palla è ancora dell’Inter, Gosens di testa indirizza sotto la traversa ma Ederson ci arriva ancora una volta. Il City è campione d’Europa.

VIDEO MANCHESTER CITY INTER: LE DICHIARAZIONI DEI TECNICI

Pep Guardiola ha raggiunto il compimento della sua lunga esperienza al Manchester City: “Prima di tutto complimenti all’Inter, è una grande squadra. Ci aspettavamo una partita così, i nerazzurri meritavano di essere qui. Sembrava che quest’anno la vittoria della Champions da parte del Manchester City fosse già scritta, ma non è mai così. Dopo le tante delusioni degli ultimi anni, quest’anno ce l’abbiamo fatta e abbiamo vinto la Champions. L’Inter però non era qui per caso, contro Onana è difficilissimo per la capacità che ha di giocare coi piedi. L’Inter deve pensare che oggi è la seconda squadra più forte d’Europa. Lo sport è così, a volte vinci e a volte perdi“.

Per Simone Inzaghi l’Inter ha le potenzialità per non rendere episodica questa avventura: “Ho fatto i complimenti ai ragazzi, sono stati grandiosi, hanno fatto una grandissima partita. Abbiamo perso una finale che volevamo a tutti i costi ma devono essere orgogliosi. Non cambierei questi giocatori con nessuno e oggi tutto il mondo ha visto perché. Abbiamo concesso poco contro una squadra fortissima. Ci sono tantissimi rimpianti ma dobbiamo essere orgogliosi. Gli ho dato un abbraccio enorme, come ai nostri tifosi. Abbiamo fatto un grandissimo percorso ma lo abbiamo visto stasera in campo. Il City lo conosciamo tutti. Fa male, il percorso in Champions è stato eccezionale e avendo giocato così una finale vogliamo tornarci, perché abbiamo le possibilità per farlo. Abbiamo giocato 57 partite, il percorso è straordinario“.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI MANCHESTER CITY INTER (1-0)







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Inter

Ultime notizie