Video/ Pisa Spezia (3-2): highlights e gol, Ragusa non basta (Serie B)

- Stefano Belli

Video Pisa Spezia (risultato finale 3-2): highlights e gol della partita, valida nella 12^ giornata del Campionato di Serie B, disputata all’Anconetani.

Pisa gruppo
Video Spezia Pisa - I giocatori del Pisa (Foto LaPresse)

Basta dare un’occhiata fugace al video con i gol e gli highlights di Pisa-Spezia 3-2 per rendersi conto delle emozioni che hanno vissuto i tifosi delle due squadre protagoniste del match valevole per la dodicesima giornata di Serie B 2019-2020 che si è disputato all’Arena Garibaldi. Potete facilmente immaginare l’esultanza liberatoria con la quale è stato salutato il gol di Benedetti in pieno recupero, a pochi secondi dal triplice fischio dell’arbitro Volpi, che ha regalato tre punti pesantissimi per i nerazzurri che ritrovano un po’ di tranquillità proprio in concomitanza con la sosta per le nazionali. Gli spezzini interrompono una striscia di risultati utili e tornano a veleggiare pericolosamente sulle sabbie mobili della classifica. Si può parlare decisamente di vittoria insperata per i toscani, soprattutto per come si erano messe le cose dopo la doppietta di Ragusa che tra il 69′ e il 76′ aveva consentito ai suoi di ribaltare la situazione e di rendere vano l’ottavo gol in campionato di Marconi – soltanto Iemmello del Perugia ha segnato più di lui. Uno strepitoso Gori impedisce a Gyasi di archiviare la pratica in contropiede, e così i toscani nel finale compiono il controsorpasso con i colpi di testa di Aya e del numero 33 che affossano gli ospiti. L’unica brutta notizia per il tecnico Luca D’Angelo è l’espulsione di Marconi che a tempo praticamente scaduto si fa ammonire per la seconda volta. Tra due settimane a Cittadella il Pisa dovrà quindi fare a meno del suo bomber, senza di lui il bottino di queste prime 12 giornate sarebbe stato molto più misero. CLICCA QUI PER IL VIDEO PISA SPEZIA

VIDEO PISA SPEZIA, LE DICHIARAZIONI

La parola all’eroe di giornata, Simone Benedetti: “Oggi mi sono liberato di un bel peso, ancora non ci dormivo la notte per l’autogol nel derby con il Livorno, per fortuna la ruota è girata e segnare a una mia ex-squadra è stato ancora più emozionante. È stata una bella partita, nel primo tempo abbiamo giocato, nella ripresa siamo un po’ calati ma non abbiamo mai mollato, nel gruppo fanno parte molti ragazzi che vengono dalla C e hanno mantenuto la fame di vittorie dell’anno scorso. Sull’1-2 era facile farsi prendere dallo scoramento ma abbiamo reagito alla grandissima. Ora ci godiamo il momento di riposo, tra due settimane affronteremo una signora squadra come il Cittadella e dovremo rimboccarci le maniche per arrivare preparati all’appuntamento”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA