Video/ Real Madrid Manchester City (1-2): highlights e gol. Che serata per De Bruyne

- Stefano Belli

Video Real Madrid Manchester City (risultato finale 1-2): highlights e gol della partita valevole per l’andata degli ottavi di Champions League. Guardiola sbanca il Bernabeu.

DeBruyne_Fernandinho_Napoli_City_lapresse_2017
Kevin De Bruyne e Fernandinho (Foto LaPresse)

Il video con gli highlights e i gol di Real Madrid Manchester City 1-2 ci mostra le fasi salienti della partita che si è giocata al Santiago Bernabeu per l’andata degli ottavi di Champions League. La notizia dell’esclusione dalle coppe europee per le prossime due stagioni non sembra aver lasciato particolari strascichi sui calciatori di Guardiola che già nella prima frazione di gioco impensieriscono Courtois con Gabriel Jesus e De Bruyne (come al solito il belga incanta con le sue giocate) con Casemiro costretto a un miracoloso salvataggio sulla linea per impedire al brasiliano di sbloccarla a ridosso dell’intervallo. Dall’altra parte Benzema fa timbrare il cartellino a Ederson con un colpo di testa ravvicinato. Nella ripresa il match si infiamma definitivamente con le merengues di Zidane che si portano momentaneamente in vantaggio grazie alla conclusione vincente di Isco che deve solo appoggiare in rete il pallone che gli serve Vinicius, bravissimo a seminare Walker sulla fascia sinistra. Gli uomini di Zidane sembrano avere tutto sotto controllo ma nel giro di cinque minuti mandano tutto a carte quarantotto: la rimonta porta la firma di Gabriel Jesus e De Bruyne, tra i migliori in campo. Il regista di Guardiola trasforma un calcio di rigore, quella del dischetto era diventata una sorta di maledizione dopo la recente sequela di errori dagli undici metri. I blancos chiudono anche in dieci per l’espulsione di Sergio Ramos, autore di un fallo da ultimo uomo sul numero 9 brasiliano protagonista di una prestazione sontuosa, tale da far dimenticare l’assenza di Aguero – l’argentino, non al meglio, si è dovuto accontentare della panchina. Real Madrid quasi fuori anche se a differenza della Juventus al ritorno gli basterà vincere con un gol di scarto, a patto di segnarne almeno tre all’Etihad Stadium. Impresa tutt’altro che banale, considerando che i citizens punteranno tutte le loro fiche sulla Champions con la Premier League saldamente nelle mani del Liverpool.

LE DICHIARAZIONI

Ancora una volta Kevin De Bruyne ha dimostrato di poter fare la differenza da solo, del resto ci sarà un motivo se è diventato il pupillo di Guardiola da quando il tecnico spagnolo allena in Premier League: “Nel primo quarto d’ora abbiamo sofferto perché dovevamo fare un po’ di rodaggio, successivamente siamo cresciuti sfiorando il gol prima dell’intervallo. Nella ripresa ci siamo espressi al massimo delle nostre potenzialità, il gol di Isco non ci ha scalfiti, abbiamo mantenuto la calma anche grazie ai consigli del mister e siamo riusciti a portare a casa un successo importantissimo per il passaggio del turno. Fondamentale aver segnato su rigore, non ci riuscivamo da tempo e ormai avevamo il terrore di tirare dal dischetto“. Casemiro, centrocampista brasiliano del Real Madrid, la prende con filosofia: “Non facciamoci prendere dal panico, abbiamo tutti i mezzi per ribaltare il risultato dell’andata. Per 75 minuti non abbiamo sbagliato nulla, peccato per quei 5 minuti di black-out dove abbiamo preso i due gol che ci hanno portato alla sconfitta. In ogni caso nulla è perduto, i quarti sono ancora alla nostra portata”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI REAL MADRID MANCHESTER CITY

© RIPRODUZIONE RISERVATA