Video/ Sampdoria Udinese (risultato 2-1) gol e highlights: bella rimonta blucerchiata

- Fabio Belli

Video Sampdoria Udinese (risultato 2-1) gol e highlights. Ranieri ok in rimonta nella partita valida per la 18^ giornata di Serie A, per l’Udinese continua la crisi di risultati.

Ranieri Sampdoria Serie A
Risultati Serie A 20^ giornata - Claudio Ranieri, allenatore Sampdoria (LaPresse)

VIDEO SAMPDORIA UDINESE: I BLUCERCHIATI VINCONO IN RIMONTA

La Sampdoria batte in rimonta l’Udinese e torna a vincere in campionato, lasciando i friulani alle prese con una classifica bollente. Ottima partenza per l’Udinese che prova subito a chiudere la Sampdoria nella propria metà campo, Lasagna sfrutta una gran giocata di Zeegelaar ma non riesce a superare Audero da posizione ravvicinata. De Paul al 19′ serve Lasagna dopo una grande accelerazione, l’attaccante però non è lucido cercando un colpo di tacco che non crea grattacapi a Audero. Al 28′ prima vera occasione da gol per la Sampdoria, con Musso che si oppone reattivo a un diagonale di Quagliarella, quindi sul capovolgimento di fronte Udinese vicinissima al vantaggio, con Audero che va a togliere letteralmente dalla linea di porta una conclusione di Lasagna, con Mandragora che non riesce poi da due passi a ribadire in rete. L’Udinese resta comunque più pericolosa in zona offensiva e al 41′ con Rodrigo De Paul coglie una clamorosa traversa, con l’argentino che aveva lasciato partire una bordata dalla distanza. Nella ripresa la pressione friulana viene premiata all’11’, con una doppia conclusione di De Paul respinta prima da un difensore e poi da Audero: al tap-in vincente non arriva subito Lasagna, bensì proprio De Paul, che riesce a sbloccare il risultato.

VIDEO SAMPDORIA UDINESE: RIBALTONE BLUCERCHIATO

Con il video di Sampdoria Udinese arriviamo ora al momento culminante della partita, cioè quello in cui i blucerchiati riescono a ribaltare l’esito della partita prendendosi una vittoria importante. Al 20′ calcio di rigore per i blucerchiati: fallo in area di Mandragora su Antonio Candreva, è proprio quest’ultimo a incaricarsi della trasformazione e non sbaglia, firmando il pareggio doriano. L’inerzia della partita è però cambiata e passa rapidamente dalla parte della Samp, che al 36′ trova il guizzo che decide la partita. Ernesto Torregrossa si avventa su un cross sovrastando Zeegelaar e insaccando di testa il gol del 2-1. E’ il colpo del ko per l’Udinese che tenta il tutto per tutto a caccia del pareggio nel finale, ma si ritrova infilata in contropiede e al 93′ Keita grazia Musso: i tre punti sono comunque blucerchiati.

VIDEO SAMPDORIA UDINESE: LE DICHIARAZIONI DEI TECNICI

Ecco ora le dichiarazioni degli allenatori nel video di Sampdoria Udinese. Per Claudio Ranieri quella della Sampdoria è stata la vittoria del carattere: “Siamo stati molto diligenti però nonostante tutto abbiamo lasciato delle palle-gol all’Udinese che sapevamo ci avrebbe attaccato in contropiede. Quando dovevamo impostare facevamo girare bene la palla però negli ultimi 25 metri non siamo mai stati pericolosi perché abbiamo lasciato troppo solo il nostro capitano là davanti. L’unica palla che gli siamo riusciti ad offrire è stato l’unico tiro in porta del primo tempo. Siamo stati bravi a non mollare mai, volevamo riscattarci dopo la sconfitta di lunedì e ci siamo riusciti perché abbiamo chiuso nella seconda parte della ripresa l’Udinese nella propria metà campo fino a quando non siamo riusciti a fare gol su rigore e poi abbiamo continuato sulle ali dell’entusiasmo. E’ stata però una partita apertissima, per episodi creati forse l’Udinese avrebbe meritato qualcosa in più però questo è il calcio. Quando gli episodi vengono a tuo favore ci sta che vinci“.

Nonostante la sconfitta, Luca Gotti elogia la prestazione della sua Udinese: “Per 60-65 minuti la squadra mi è piaciuta molto, ha giocato con personalità e ha raccolto meno di quanto poteva. Poi dopo il rigore è subentrata un po’ di paura, sono riaffiorati i fantasmi della sconfitta contro il Napoli, abbiamo tirato il baricentro all’indietro e loro hanno fatto gol. I giocatori devono giocare per la maglia, per se stessi e per fare le cose giuste, cosa che hanno fatto per larghi tratti. È stato tutto complicato dalla sconfitta contro il Napoli al 90′. Non credo recupereremo nessuno, forse Deulofeu potrà avvicinarsi. Giochiamo contro due squadre molto forti, questa Udinese però ha perso punti contro squadre alla portata e se l’è giocata contro squadre forti. Non siamo un squadra che parte battuta, anche se il calendario non ci agevola. Abbiamo il recupero con l’Atalanta e poi l’inter, sicuramente non è facile“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA