Video/ Spal Reggiana (2-0) gol e highlights. Gli estensi dominano al Mazza

- Fabio Belli

Video Spal Reggiana (risultato finale 2-0) gol e highlights del match della 18^ giornata di Serie B. Gli estensi dominano e si rilanciano verso l’alta classifica.

Spal esultanza Sassuolo lapresse 2021 640x300
Diretta Spal Reggina (Foto LaPresse)

La Spal vince in maniera brillante contro una Reggiana che non riesce a interrompere la sua crisi. Prime occasioni per i padroni di casa, con un insidioso tiro-cross di Strefezza, e per Sala che calcia alto da buona posizione. Al 18′ ancora Strefezza butta in area un pallone che scotta su punizione, interviene Martinelli che libera di testa l’area della Reggiana. Al 25′ ancora un calcio piazzato per la Spal, Valoti cerca la conclusione di potenza ma Cerofolini riesce a respingere coi pugni. La Spal aumenta i giri e per il portiere granata Cerofolini ci sono gli straordinari da fare. Al 27′ il numero uno della Reggiana esce con buona scelta di tempo su Floccari, quindi al 29′ vola a deviare in angolo una punizione di Esposito. Al 33′ è ancora super Cerofolini che respinge una conclusione a botta sicura di Sala che si era inserito su un cross di Strefezza. Il vantaggio è ormai nell’aria e la Spal riesce a concretizzarlo al 39′: ancora calcio di punizione per gli estensi, Strefezza batte e trova la torre di Missiroli, pallone prolungato sul secondo palo dove Valoti si inserisce e firma il vantaggio. Nella ripresa al 6′ ancora decisivo Cerofolini che nega un gol fatto a Paloschi, quindi al 13′ viene ammonito Floccari per aver fermato una ripartenza di Zampano. La Reggiana soffre comunque meno sulle fasce rispetto al primo tempo, al 19′ ancora grande chance per il raddoppio degli estensi con un colpo di testa di Valoti che manca la porta di stretta misura. La Reggiana prova a gettare il cuore oltre l’ostacolo e Varone alla mezz’ora calcia a lato da posizione interessante. Gli ospiti però si sbilanciano e la Spal riesce a chiudere una partita sostanzialmente dominata dall’inizio alla fine. Al 35′ il 2-0 viene firmato da D’Alessandro che scatta sul filo del fuorigioco e infila Cerofolini, che stavolta non può intervenire e il match si chiude.

LE DICHIARAZIONI DEI TECNICI

Il tecnico della Spal, Pasquale Marino, plaude alla maturità dei suoi: “Speravamo di chiuderla un po’ prima, perché quando hai solo un gol di vantaggio poi subentra l’ansia. Nella ripresa abbiamo perso qualche pallone di troppo. Nel complesso però abbiamo fatto una prestazione importante, concedendo pochissimo ai nostri avversari e gestendo benissimo tutti i 90 minuti. Prima di sbloccarla abbiamo avuto tante palle gol, forse è mancato un po’ di cinismo ma i ragazzi hanno giocato in modo giudizioso. Hanno messo in campo grande carattere, sono contento…” Per Massimiliano Alvini la Reggiana ha comunque fornito segnali incoraggianti: “Abbiamo fatto un secondo tempo accettabile, la partita è rimasta in bilico fino a 10 minuti dalla fine e potevamo riaprire il match in qualunque momento. Purtroppo il gol del 2-0 è arrivato in contropiede, forse nel nostro momento migliore. Non posso dire nulla ai ragazzi, affrontavamo una Spal autorevole candidata alla promozione diretta. La loro rosa è forte, lo sapevamo benissimo e ci sta di soffrire in casa loro. Se non alzi il baricentro e subisci la loro fisicità è normale che paghi le conseguenze, negli uno contro uno ci può stare andare in affanno perché hanno gente di categoria superiore. Purtroppo l’astinenza può essere preoccupante, ma siamo sulla buona strada e basterà un episodio per sbloccarci e tornare ad essere brillanti come ad inizio stagione. Sono ottimista anche per l’impatto positivo dei nuovi acquisti. Del Pinto e Ardemagni sono arrivati martedì, ma si sono messi immediatamente a disposizione. Saranno un valore aggiunto per noi e ci aiuteranno a raggiungere l’obiettivo della salvezza“.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI SPAL REGGIANA (da LegaB)

© RIPRODUZIONE RISERVATA