Video/ Spezia Sassuolo (1-4) gol e highlights: poker per De Zerbi! (Serie A)

- Mauro Mantegazza

Video Spezia Sassuolo (1-4) gol e highlights: poker per la squadra di De Zerbi, pessimo esordio per i liguri in Serie A nella 2^ giornata di campionato.

Locatelli Sassuolo
Manuel Locatelli, centrocampista del Sassuolo (Foto LaPresse)

Il video Spezia Sassuolo ci racconta l’esordio dei liguri in Serie A che però è stato memorabile solo per i neroverdi di Roberto De Zerbi, che confermano di essere una squadra eccellente e indicano allo Spezia di Vincenzo Italiano quanto è duro il campionato di Serie A. Partita storica causa debutto dello Spezia (che alla prima non aveva giocato) e anche strana, perché si gioca sul neutro di Cesena, senza dubbio più vicina a Sassuolo che non a La Spezia. Sul piano strettamente tecnico c’è ben poco da dire: il Sassuolo ha segnato quattro gol validi più altri tre annullati, con Ciccio Caputo in particolare evidenza grazie a una rete, un assist, un rigore procurato più i tre gol annullati, che erano tutti suoi. In gol anche Djuricic, Berardi dal dischetto e Defrel per il Sassuolo, mentre Galabinov firmando il gol del temporaneo pareggio entra nella storia dello Spezia come marcatore del primo gol ligure in Serie A, però ci sarà davvero tantissimo da lavorare per mister Vincenzo Italiano per affrontare questa grande avventura, a cominciare già dal recupero di mercoledì contro l’Udinese, la partita che saltò nella prima giornata.

VIDEO SPEZIA SASSUOLO: LE DICHIARAZIONI

Al termoine di Spezia Sassuolo, l’analisi di Vincenzo Italiano è stata lucida e onesta: “Nonostante le difficoltà abbiamo tenuto testa all’avversario per un’ora. Non abbiamo ancora la tenuta fisica, ma ci vuole tempo. Non dimentichiamoci che mentre certe squadre andavano in ritiro noi ci giocavamo la finale playoff di Serie B. La sconfitta contro il Sassuolo ci sta tutta, ma non ci deve far abbattere, perché con il lavoro supereremo le difficoltà. Tanti miei calciatori debuttavano in Serie A. Erano un po’ contratti. Il gol del Sassuolo ci ha dato la sveglia e abbiamo cominciato a giocare fino ad arrivare al pareggio, tenendo botta agli avversari per circa un’ora. Mi spiace invece per il blackout nella ripresa quando in pochi minuti abbiamo subito tre gol, questo è un campionato dove al minimo errore ti puniscono. Tutta un altro mondo rispetto alla Serie B”. Queste invece le parole di Roberto De Zerbi, raccolte sempre dalla sala stampa del Manuzzi di Cesena: “Non abbiamo interpretato la partita benissimo nel primo tempo, ma nella ripresa la vittoria è stata legittima. Non era facile affrontare una neopromossa alle prime giornate, il coefficiente di difficoltà è come quello di una big. Ci aspettavamo le difficoltà che abbiamo incontrato ma avremmo potuto vincere anche con un risultato più ampio. Adesso dobbiamo alzare l’asticella, facendo più gol e subendone meno. Anche nella fase difensiva stiamo migliorando, anche se abbiamo subìto una rete. Il nostro percorso di crescita passa anche di qui, diminuendo le sofferenze sui calci piazzati. Vogliamo essere protagonisti in questo campionato. Quello che abbiamo fatto oggi tra una settimana non conterà più”.

VIDEO SPEZIA SASSUOLO



© RIPRODUZIONE RISERVATA