Video/ Verona Brescia (2-1): highlights e gol, Salcedo e Pessina! (Serie A)

- Alessandro Rinoldi

Video Verona Brescia (risultato finale 2-1): highlights e gol della partita, valida nella 11^ giornata del Campionato di Serie A, al Bentegodi.

Miguel Veloso Verona Juventus gol lapresse 2019
Probabili formazioni Serie A (Foto LaPresse)

Allo Stadio Marcantonio Bentegodi l‘Hellas Verona supera il Brescia per 2 a 1. Come si vede nel video Verona Brescia, nel primo tempo i padroni di casa sono costretti ad effettuare un cambio forzato subito al 16′ sostituendo l’infortunato Kumbulla con Dawidowicz. Gli ospiti si rendono pericolosi in zona offensiva con una tripla opportunità al 16′ e cogliendo un palo su calcio di punizione con Balotelli al 26′. Al 31′ il VAR aiuta invece l’arbitro ad annullare giustamente un calcio di rigore assegnato per un presunto fallo di Mangraviti che avrebbe anche portato all’espulsione di quest’ultimo per doppia ammonizione. Nel secondo tempo la partita si sblocca al 50′ per merito del gol di Salcedo, il suo primo in Serie A, ma la sfida viene interrotta per qualche istante al 55′ quando Balotelli spedisce il pallone in curva lamentandosi dei cori razzisti ricevuti fino a quel momento. La gara riprende dopo un annuncio da parte dello speaker dello stadio ed i veneti raddoppiano all’81’ grazie alla rete segnata da Pessina. Inutile il gol di Balotelli dell’85’, che riaccende per qualche istante le speranze dei suoi, e Matri riceve un cartellino rosso a match concluso per proteste. I tre punti conquistati all’interno delle mura amiche permettono al Verona di salire a quota 15 nella classifica di Serie A mentre il Brescia non si muove, rimanendo fermo a 7 punti.

LE STATISTICHE

Analizzando le statistiche dell’incontro emerge come il Verona abbia meritato questo successo a cominciare dal possesso palla favorevole con il 55%, supportato pure da una maggiore precisione nei passaggi: il 78% contro il 75% con 339 e 299 appoggi completati. Nonostante l’8 a 9 nelle occasioni da gol, i padroni di casa spiccano in fase offensiva grazie al 6 a 5 nelle conclusioni indirizzate nello specchio della porta, 11 a testa quelle complessive. Infine, sotto l’aspetto disciplinare, parità nel computo dei falli commessi, 17 per parte, e l’arbitro Maurizio Mariani, della sezione di Aprilia, ha estratto il cartellino giallo per sei volte ammonendo rispettivamente Empereur da un lato, Martella, Mangraviti, Mateju, Balotelli e Tonali dall’altro, oltre ad aver mostrato un cartellino rosso diretto a Matri dopo il triplice fischio finale.

IL TABELLINO

Verona-Brescia 2 a 1 (p.t. 0-0)
Reti: 50′ Salcedo(V); 81′ Pessina(V); 85′ Balotelli(B).
Assist: 81′ Zaccagni(V); 85′ Romulo(B).
VERONA (3-4-2-1) Silvestri; Rrahmani, Kumbulla(17′ Dawidowicz), Empereur; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Zaccagni, Verre; Salcedo(73′ Stepinski). All.: Juric.
BRESCIA (3-5-2) Joronen; Cistana, Mangraviti(46′ Ndoj), Mateju; Sabelli, Bisoli, Tonali, Romulo, Martella(86′ Cursio); Donnarumma(71′ Matri), Balotelli. All.: Corini.
Arbitro: Maurizio Mariani (Aprilia).
Ammoniti: 5′ Martella(B); 9′ Mangraviti(B); 20′ Empereur(V); 36′ Mateju(B); 55′ Balotelli(B); 90’+5′ Tonali(B).

VIDEO VERONA BRESCIA



© RIPRODUZIONE RISERVATA