Video/ Young Boys Atalanta (3-3) gol e highlights: pareggio show a Berna!

- Alessandro Rinoldi

Video Young Boys Atalanta (3-3) gol e highlights: pareggio show a Berna per i nerazzurri nella quinta giornata del girone F di Champions League

Muriel Atalanta
Luis Muriel, Atalanta (Foto LaPresse)

VIDEO YOUNG BOYS ATALANTA (3-3)

Allo Stadion Wankdorg di Berna le formazioni di Young Boys ed Atalanta si annullano a vicenda senza andare oltre uno spettacolare pareggio per 3 a 3, tanti gol dunque da ammirare nel video Young Boys Atalanta. Nel primo tempo sono i padroni di casa allenati da mister Wagner a tentare di prendere subito in mano il controllo delle operazioni provando ad affacciarsi in zona offensiva con Ngamaleu e Garcia. Gli ospiti guidati dal tecnico Gasperini non si lasciano cogliere di sorpresa e replicano guadagnando terreno prezioso, mettendo pure i brividi alla retroguardia avversaria con De Roon al 4′ e con Palomino sul calcio d’angolo conseguente al 5′. Gli italiani riescono a passare in vantaggio al 10′ grazie alla rete messa a segno da Zapata, bravo a girarsi in area su suggerimento dalla sinistra di Freuler.

I minuti scorrono sul cronometro e gli svizzeri rispondono al 17′ calciando largo non di molto con Aebischer, protestando per un presunto contatto non ravvisato su Garcia al 28′. Sul fronte opposto Palomino sfiora l’eventuale bis mancando una buona opportunità con un colpo di testa alto al 20′. Nel finale del primo tempo sono i bergamaschi a vedersi negare un calcio di rigore abbastanza evidente al 33′ quando Pasalic viene atterrato irregolarmente da Lauper sebbene il VAR non intervenga. I gialloneri trovano il gol del pareggio al 39′ per merito di Siebatcheu, autore di un colpo di testa vincente sul calcio d’angolo battuto da Aebischer.

CLICCA QUI PER IL VIDEO YOUNG BOYS ATALANTA (3-3)

Nella ripresa sono i neroblu a ripartire meglio siglando la rete del nuovo vantaggio con un gran tiro al volo di Palomino sull’appoggio di Pasalic al 51′. Il tempo passa ed è il subentrato Pezzella a sfiorare il possibile tris per i suoi al 79′ incappando però nella parata providenziale di Faivre. Gli elvetici ripristinano l’equilibrio all’80’ con il gol di Sierro. Nell’ultima parte dell’incontro gli svizzeri completano il sorpasso momentaneo con il missile da fuori area di Hefti all’84’ ma il neo entrato Muriel pareggia all’88’ direttamente su calcio di punizione al primo pallone toccato dal suo ingresso al posto di Maehle. Nel finale nè Ngamaleu nè Lauper riescono a battere Musso al 90’+4′ nel recupero. Il punto conquistato in questo quinto turno della fase a gironi rispettivamente allo Young Boys di salire a quota 4 ed all’Atalanta di portarsi a quota 6 nella classifica del gruppo F della Champions League.

VIDEO YOUNG BOYS ATALANTA: STATISTICHE E TABELLINO

Analizzando le statistiche dell’incontro emerge come la partita sia stata molto combattuta con lo Young Boys che ha fatto suo il possesso palla con il 56%, dato questo supportato pure da un maggior numero di passaggi completati, 384 su 457 contro 267 su 337. I gialloneri hanno saputo distinguersi leggermente anche in zona offensiva: 15 pari le conclusioni totali ma 7 a 5 quelle indirizzate nello specchio della porta, senza nemmeno dimenticare il 95 a 92 negli attacchi, dei quali 53 a 25 quelli pericolosi. Infine, sotto l’aspetto disciplinare, entrambe le compagini hanno commesso 16 falli ciascuna e l’arbitro tedesco D. Siebert ha estratto il cartellino giallo per cinque volte ammonendo rispettivamente Garcia, Ngamaleu ed Hefti da un lato, Demiral e Zapata dall’altro.

Young Boys-Atalanta 3 a 3 (p.t. 1-1)
Reti: 10′ Zapata(A); 39′ Siebatcheu(Y); 52′ Palomino(A); 80′ Sierro(Y); 84′ Hefti(Y); 88′ Muriel(A).
Assist: 10′ Freuler(A); 39′ Aebischer(Y); 52′ Pasalic(A); 80′ Ngamaleu(Y).
YOUNG BOYS (4-3-3) – Faivre; Hefti, Burgy, Lauper, U. Garcia; Aebischer, Martins Pereira, Rieder(67′ Sierro); M. Elia(67′ Mambimbi), Siebatcheu(89′ Kanga), Ngamaleu. Allenatore: David Wagner.
ATALANTA (3-4-2-1) – Musso; Toloi, Demiral(71′ Djimsiti), Palomino; Zappacosta(46′ Pezzella), De Roon, Freuler(78′ Pessina), Maehle(88′ Muriel); Malinovskyi, Pasalic(71′ Koopmeiners); D. Zapata. Allenatore: Gian Piero Gasperini.
Arbitro: D. Siebert (Germania).
Ammoniti: 22′ Garcia(Y); 44′ Ngamaleu(Y); 63′ Demiral(A); 66′ Hefti(Y); 90’+1′ Zapata(A).



© RIPRODUZIONE RISERVATA