Articoli 2008 di Europa

SPAGNA/ Ecco perché Zapatero elogia l’Islam

Nell’incontro avuto con Erdogan, il primo ministro spagnolo ha elogiato l’influenza islamica nella penisola iberica. Come mai questa mossa da parte di un laicista come lui? Ecco le ragioni per cui ora è importante per Zapatero mostrarsi un partigiano dell'ingresso della Turchia nell'Unione Europea

GERMANIA/ Quel che resta dell'SPD

Cambio di guida, col ritorno di Franz Müntefering, nello storico partito del centrosinistra tedesco, il Sozialdemokratische Partei Deutschlands, uno dei più grandi e antichi in Europa. L'analisi di GIOVANNI BOGGERO

SPAGNA/ Zapatero è in crisi, come metterlo sotto scacco?

La seconda legislatura del premier spagnolo ha compiuto martedì 100 giorni. I sondaggi dicono che sta perdendo consensi, soprattutto a causa della crisi economica. Il giornalista spagnolo FERNANDO DE HARO (version español) ci spiega come il Governo può essere messo nell’angolo dalla società civile

SPAGNA/ Le nuove battaglie di Zapatero contro vita e religione

Lo scorso fine settimana si è tenuto il 37° congresso federale  del Partito socialista spagnolo (PSOE) che ha approvato una serie di documenti di stampo laicista che potrebbero caratterizzare fortemente la politica del Govenro Zapatero. Come racconta il giornalista FERNANDO DE HARO, il premier è pronto a portare avanti questa filosofia di stampo radicale

EUROPA/ Il Consiglio europeo ha "deciso" sul caso Irlanda: aspettiamo e vediamo

Il Consiglio europeo non prende una decisione immediata sul no irlandese al Trattato di Lisbona. Leggi il commento di MARIO MAURO, vicepresidente del Parlamento Europeo. Ripercorri il focus de ilsussidiario.net e leggi l'articolo di GIORGIO VITTADINI pubblicato da Il Giornale. Ripercorri i punti essenziali della vicenda con  SANTE POLLASTRO. Leggi l'analisi di JOHN WATERS (english version), editorialista dell’Irish Times, e di MARIO MAURO. Leggi infine il contributo di PAOLO GHEDA (Direttore del Centro Studi Storici “Ettore Passerin d’Entrèves” dell'Università della Valle d'Aosta).

GLI ARCHIVI DEL CANALE