Adriana Riccio, fidanzata Flavio Insinna/ Lui: “Mi dà forza e illumina la mia vita”

- Rossella Pastore

Adriana Riccio è la fidanzata di Flavio Insinna. Il conduttore spiega come il rapporto con lei abbia migliorato la sua vita. Per ora tra i due non si parla ancora di matrimonio

Adriana Riccio e Flavio Insinna nello studio di ‘Affari tuoi’
Adriana Riccio e Flavio Insinna nello studio di ‘Affari tuoi’

Adriana Riccio e Flavio Insinna, ancora non si parla di matrimonio…

Adriana Riccio e Flavio Insinna si sono conosciuti qualche anno fa durante una puntata di Affari tuoi e da allora sono inseparabili. La prima indiscrezione su loro due come coppia trapelò nel 2018, e a tre anni di distanza Adriana e Flavio appaiono più uniti che mai. Ancora non si parla di matrimonio: Insinna è uno degli ‘scapoli d’oro’ del mondo della tv, ma si può legittimamente credere che la Riccio riuscirà a fargli cambiare idea.

Quelle sulle nozze, ovviamente, sono soltanto illazioni. Flavio fu sul punto di sposarsi nel 2016, ma alla fine la sua fidanzata di allora si rivelò non essere quella giusta per lui. Più intenso il rapporto con Adriana, che Flavio ha incrociato per la prima volta quando ancora conduceva Affari tuoi. Adriana, infatti, era la concorrente del Veneto, e fu allora che il conduttore la notò fino a innamorarsene.

Il rapporto tra Flavio Insinna e Adriana Riccio: “Emana luce”

Ebbene, Flavio Insinna si mostra tuttora molto innamorato: “Adriana è una donna che ti dà una forza che non riesco a definire”, ha dichiarato il conduttore in una recente intervista a Oggi. “Irradia una cosa che ha solo lei, emana una luce… Grazie a lei, ora sono pacificato con me stesso. Sa qual è la cosa che più vorrei? Non sono al livello di Adriana, non lo sarò mai, ma vorrei che un pochino del mio sorriso arrivasse a lei, non vorrei essere la parte che prende e basta”.

Adriana Riccio è una grande amante dello sport e pratica boxe e taekwondo a livello agonistico. Riguardo a progetti più grandi come quelli del matrimonio e dei figli, Flavio Insinna ha spiegato perché nella sua vita non c’è stato spazio per questi: “Avendo avuto una famiglia fantastica, non volevo costruirne una ‘monca’. Con un papà assente, che parte e riparte, e non c’è quando i figli studiano, giocano, crescono. Tornando indietro, una chance in più me la sarei data per provare a vincere paura degli aghi e fare il medico come mio padre. E se avessi fatto il medico, avrei avuto dei figli”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA