Adriano Celentano: “Anche chi non si vaccina è tuo fratello”/ Video con Djokovic e…

- Alessandro Nidi

Adriano Celentano interviene a gamba tesa sui social media, evidenziando come, a suo avviso, i conduttori televisivi non siano in grado di controllare gli “interruttori”… (video)

Celentano no vax 640x300
Adriano Celentano su Instagram interviene sui no vax (2022)

Adriano Celentano ha pubblicato su Instagram un video di 6 minuti e 21 secondi nel quale assume le difese dei no vax, o meglio, della libertà di pensiero e d’opinione in televisione. Nel mirino del cantante sono finiti infatti i media, soprattutto televisivi, che non riescono a far tacere i propri opinionisti quando hanno tra i loro ospiti dei sostenitori delle tesi contro il vaccino. Nel mirino dell’artista è finito Giuseppe Brindisi, conduttore su Rete 4 di “Zona Bianca”. È proprio a quest’ultimo che Celentano si rivolge in apertura di filmato: “Tu sei simpatico, ma a volte non basta concedere la parola. Il valore di un conduttore sta nella capacità di tenere a bada l’ipocrisia degli ‘interruttori’ e da te, ma non solo da te, ce ne sono parecchi e sono più velenosi del virus”.

Adriano Celentano, quindi, punta il dito contro Alessandro Cecchi Paone, Maurizio Gasparri e tanti altri, con una serie di clip video montate per dimostrare la volontà da parte loro di interrompere chi sta argomentando contro la vaccinazione anti-Covid. Non solo: oltre alle incursioni dell’ormai iconico “Capra! Capra! Capra!” di Vittorio Sgarbi, viene dato ampio risalto ad alcuni emblemi no vax nel mondo, come Giuseppe Povia (che ha ammesso di avere paura del vaccino), il tennista numero uno al mondo, Novak Djokovic, e il premio Nobel Luc Montagnier. In coda al filmato, poi, il pensiero inclusivo del ragazzo della via Gluck: “Anche chi non si vaccina è tuo fratello!”.

ADRIANO CELENTANO: “CONDUTTORI INCAPACI DI CONTROLLARE I FAMOSI INTERRUTTORI”

A corredo del video pubblicato su Instagram, Adriano Celentano ha pubblicato anche una breve riflessione, a cui ha attribuito il seguente titolo: “L’inesistente – L’amorevole fratello”. Dopo avere salutato i suoi fan con un semplice “ciao, ragazzi!”, il Molleggiato ha sottolineato di trovarsi ancora una volta costretto a “sottolineare il ruolo di chi conduce talk e trasmissioni di informazione, secondo me incapaci nel tenere sotto controllo i famosi interruttori. Trattasi di strani ospiti che non solo non accendono alcun tipo di luce, ma creano il buio attorno a chi non la pensa come loro”.

Infine, Celentano non ha nascosto di ritenere che l’obiettivo sia sempre lo stesso: Non far capire cosa mai dirà quel poveraccio che è stato brutalmente interrotto dagli oscurantisti che vogliono a tutti i costi tacere il pensiero altrui”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da L’INESISTENTE (@celentanoinesistente)







© RIPRODUZIONE RISERVATA