Aguero, ipotesi ritiro/ Barcellona in ansia per i problemi al cuore dell’argentino

- Maurizio Mastroluca

Sergio Aguero potrebbe essere costretto al ritiro. Secondo l’indiscrezione di Catalunya Radio, l’aritmia che ha colpito l’attaccante del Barcellona sarebbe maligna.

Aguero
Sergio Aguero con Gerard Piqué, Barcellona (Foto: LaPresse)

BARCELLONA, IPOTESI RITIRO PER AGUERO

Sergio Aguero potrebbe essere costretto a ritirarsi. L’attaccante del Barcellona, secondo l’indiscrezione arrivata da Catalunya Radio, sarebbe stato informato delle sue condizioni cardiache. Queste sarebbero considerate “gravi” e lo costringerebbero a dover dire addio al calcio giocato. L’emittente radiofonica spagnola, ha confrontato il caso di Aguero con quello della calciatrice norvegese Caroline Graham Hansen, che milita nel Barcellona Femminile.

La norvegese, avrebbe superato superato gli esami cardiologici a cui è stata sottoposta, e quindi sarebbe pronta ad iniziare il percorso di recupero per tornare a giocare a calcio. Per il “Kun” la situazione sarebbe diversa: se per Caroline Graham Hansen l’aritmia sarebbe benigna, per l’attaccante argentino la situazione presenterebbe delle complicazioni, e ci sarebbe quindi pessimismo in merito al suo ritorno in campo.

IL MALORE CONTRO L’ALAVES E IL FUTURO

Sergio Aguero, aveva accusato un malore durante Barcellona-Alaves e successivamente era stato ricoverato. Gli esami avevano escluso il pericolo di vita, ma avevano indotto i medici a fermare il giocatore dall’attività agonistica per un periodo di tre mesi. Ufficialmente non ci sono ancora state notizie da parte del Barcellona, con il club catalano che aveva comunicato lo stop dell’attaccante argentino per tre mesi.

Questa la nota dello scorso 2 novembre diramata dal Barcellona: “Il giocatore della prima squadra Kun Aguero è stato sottomesso a un procedimento diagnostico e terapeutico a carico del Dottor Josep Brugada. Sarà indisponibile nei prossimi tre mesi e si valuterà l’effettività del trattamento al fine di determinare il suo processo di recupero”. Sergio Aguero si sottoporrà ad ulteriori esami, ma se l’indiscrezione dovesse essere confermata, il Kun sarà costretto ad appendere le scarpette al chiodo a 33 anni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA