Allerta meteo arancione, maltempo al Nord/ Caos Liguria, Piemonte, Lombardia, Toscana

- Niccolò Magnani

Ridotta allerta meteo arancione in Liguria, resta fissa per Lombardia, Piemonte, Toscana. Maltempo si sposta al sud ma perde potenza: tutti i disagi dei nubifragi

Mareggiate scuole chiuse
Mareggiate e maltempo (immagini di repertorio, LaPresse)

Dopo mezzogiorno, ovvero dopo il punto stampa tenuto dal Governatore Toti, il sindaco di Genova Bucci e il comparto della protezione Civile, sono leggermente cambiate le disposizioni sull’allerta meteo lanciata sulla Liguria per l’intera giornata di oggi: l’allarme maltempo resta “arancione” fino alla mezzanotte “solo” sul centro della Regione Loguria, ovvero da Noli fino a Portofino, mentre sulle altre aree l’allerta è stata declassata a “gialla”. Le previsioni meteo per domani danno miglioramenti sul fronte nubifragi ma peggioramenti per quanto riguarda temporali nelle primissime ore della notte, con raffiche di vento e trombe d’aria possibili sulla costa. La “curva” dell’emergenza va per fortuna verso l’alto visto che da domani pomeriggio e poi per tutto il weekend il bel tempo tornerà a far splendere il sole in quasi tutta la Penisola. Nel frattempo, i temporali e nubifragi si stanno abbattendo chiudendo una settimana da incubo in gran parte del Nord-ovest fino alla Sardegna e anche all’Emilia Romagna: in serata il maltempo raggiungerà anche la Sicilia. Il team del sito 3bMeteo avvisa che le precipitazioni saranno accompagnate da venti tesi di Scirocco, con raffiche fino a 80 km/h su mar di Sardegna, canale e mare di Sicilia e su tutto il Mar Tirreno. Dalla Francia il maltempo purtroppo aggiorna il conto dei morti, con tre nuove vittime a causa dell’ondata di alluvioni che hanno colpito il sud della Francia (la stessa perturbazione che ha travolto il Nord-Ovest dell’Italia).

DISAGI MALTEMPO ANCHE IN PIEMONTE

Allerta meteo arancione in Liguria, Toscana, Lombardia e Piemonte, il maltempo si abbatte sul Nord d’Italia ma potrebbe anche colpire le regioni del Centro nel corso delle prossime ore. Situazione delicata in Liguria, in particolare sul Ponente, mentre in Piemonte bisogna fare i conti con il rischio allagamenti a macchia di leopardo in tutto il territorio. Come riporta Repubblica, per il momento sono stati registrati allagamenti nel Canavese: una piccola frana è caduta sulla strada provinciale 47, mentre nel Saluzzese è stato chiuso il ponte sulla Statale 589 a Staffarda di Revello. La meteorologa Valentina Acardon porta buone notizie: «Le piogge si attenueranno ovunque nel pomeriggio, ma per un deciso miglioramento dovremo aspettare venerdì in vista di un fine settimana in gran parte soleggiato e mite». Purtroppo dobbiamo registrare un morto a causa del maltempo: nel Biellese un agricoltore di 81 anni è rimasto vittima in un incidente stradale a causa della pioggia e della fitta nebbia; la sua vettura è precipitata per circa venti metri in un burrone, per lui non c’è stato niente da fare. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

ALLERTA METEO ARANCIONE IN LIGURIA, LOMBARDIA, PIEMONTE, TOSCANA

Il maltempo non lascia in pace l’Italia e sebbene ci si prepari ad un weekend con un sole un po’ dovunque, l’allerta meteo arancione è stata rinnovata ancora per oggi per alcune Regioni: la Protezione Civile ha emesso il bollettino di “moderata criticità per rischio idraulico/temporali/idrogeologico in Liguria, Lombardia, Piemonte e Toscana, ma anche la Funzionale Regionale del Lazio ha emesso un’allerta meteo per possibili grandinate e “bombe d’acqua” lungo l’intera giornata. Le previsioni meteo per questo giovedì (e per l’inizio del venerdì) rilanciano l’emergenza maltempo negli stessi luoghi già colpiti nelle scorse ore con alluvioni, frane e smottamenti di cui ancora si contano i danni. L’allerta arancione è scattata in Liguria per bacini liguri padani di levante e di ponente, ma anche i bacini liguri marittimi di centro; per la Lombardia, l’allerta scatta per l’Appennino pavese e la bassa pianura padana. Infine, in Toscana attenzione per temporali e rischio idrogeologici tra Fiora e Albegna, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Isole, Ombrone Grossetano-Medio, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud, Ombrone Grossetano-Costa, Etruria; il Piemonte invece segnala possibili disagi su Belbo e Bormida, Valli Orco, Lanzo e Sangone, Valli Susa, Chisone, Pellice e Po.

ALLERTA METEO, LA LISTA DI SCUOLE CHIUSE

A preoccupare sono anche i trasporti regionali, cittadini e il livello di fiumi e torrenti a ridosso di campagne e periferie: l’allerta meteo scattata ancora per le prossime 24 ore presenterà situazioni problematiche anche per il Lazio dove la Protezione Civile ha emesso il seguente bollettino «I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Localmente le cumulate di precipitazione potranno risultare abbondanti. Il Centro Funzionale Regionale ha emesso un bollettino di criticità idrogeologica e idraulica che riporta una valutazione di criticità codice giallo per rischio idrogeologico per temporali su tutte le zone di allerta del Lazio: Bacini Costieri Nord, Medio Tevere, Aniene, Roma, Appennino di Rieti, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri». Avvalendoci del supporto di Fanpage e Secolo XIX, la lista delle scuole chiuse per la giornata di oggi (con rischia anche per la giornata di domani, ma lì decideranno i Comuni caso per caso) prevede la seguente situazione: lezioni sospese a Imperia, Savona Albenga, Albissola Marina, Albisola Superiore, Bergeggi, Boissano, Borghetto Santo Spirito, Ceriale, Finale Ligure, Loano, Toirano, Vado Ligure, Varazze, Pietra Ligure, Giustenice, Balestrino, Ceriale, Noli, Spotorno, Andora, Ortovero, Laigueglia, Calice Ligure, Cisano sul Neva, Borgio Verezzi, Tovo San Giacomo, Villanova D’Albenga, Garlenda, Zuccarello, Celle Ligure, Sassello, Urbe e in tutta la provincia di Genova per la Liguria, in aggiunta anche Cinque Terre, Levanto, Deiva e Bonassola in provincia di La Spezia. In Toscana scuole chiuse a Cecina, Grosseto, Magliano e Manciano, Val di Cornia e Isola d’Elba; per il Piemonte invece le scuole chiuse restano solo a Serravalle Scrivia e Novi Ligure.

© RIPRODUZIONE RISERVATA