Antonio Giovinazzi, 9° con F1 Alfa Romeo a Monza/ Non solo Ferrari show “sono felice”

- Niccolò Magnani

Antonio Giovinazzi, col nono posto in Alfa Romeo è un altro show italiano a Monza 2019: Formula 1 al top dopo vittoria Leclerc in Ferrari “sono felice”

Antonio Giovinazzi
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo (Monza, LaPresse 2019)

Il Gran Premio di Monza 2019 rimarrà nella storia non solo per il trionfo incredibile di Charles Leclerc e della Ferrari, tornati a vincere dopo 9 anni: Antonio Giovinazzi con l’Alfa Romeo torna a far punti con la nona posizione frutto di un’altra grande prestazione in pista. 2 punti nella Classifica Mondiale ma soprattuto la grande fiducia dopo il brutto e sfortunato incidente di Spa e un futuro che sorride al giovane pilota italiano: «Oggi è stata una giornata positiva per l’Italia – ha spiegato Antonio al termine della pazzesca gara di Monza – Voglio dedicare i due punti a tutti i tifosi che sono accorsi qui!». Assai meglio del suo compagno di squadra Kimi Raikkonen, chiuso 15esimo dopo un weekend da dimenticare, l’Alfa Romeo del buon Giovinazzi ha lottato per larghi tratti, fronteggiandosi alla perfezione, con la ben più forte e competitiva Red Bull di Max Verstappen. «Sono felice del risultato e di vedere la Ferrari fare qualcosa di molto speciale per il nostro Paese con la vittoria. E’ una bella sensazione, da unico pilota italiano, fare punti nella gara di casa», spiega ancora Giovinazzi, raggiante in volto davanti alla sua Alfa numero

MONZA 2019, È SHOW ITALIA: NON SOLO FERRARI…

Passando a commentare la strategia del team F1 durante l’ottimo Gran Premio di Monza 2019, Antonio Giovinazzi racconta «Iniziare con le Soft e passare alle Medie si è rivelata essere una strategia vincente, ma ho dovuto fare del mio meglio per tenere dietro Norris. E’ stata una gara difficile, ma il nostro lavoro è stato premiato, soprattutto dopo Spa». Chiudendo l’analisi della bella gara chiusa al nono posto, Giovinazzi rilancia «Dobbiamo continuare a lavorare in questo modo. Sono contento per tutti i membri del team e per i miei fans». Felice per la vittoria di Leclerc su Hamilton e Bottas, per l’incredibile tifo della Ferrari, Giovinazzi può essere l’ennesima grande notizia per l’Italia in questo bel weekend di Formula1: «Charles Leclerc e la Ferrari hanno regalato una gioia immensa ai tifosi del Cavallino e per l’Automobile Club d’Italia è una soddisfazione doppia, vedendo trionfare, in una edizione speciale del Gran Premio d’Italia come la 90a, un pilota cresciuto con il supercorso federale AC», ha spiegato all’Ansa il Presidente dell’ACI Angelo Sticchi Damiani, che poi conclude «Altro nostro motivo di orgoglio è vedere un pilota italiano come Antonio Giovinazzi conquistare il nono posto nel Tempio della velocità, al volante di un’Alfa Romeo che è sempre più nei cuori dei tifosi di Formula 1».



© RIPRODUZIONE RISERVATA