Risultati Europa League/ Livescore in diretta: ritorno playoff. West Ham eliminato (oggi 25 agosto 2016)

- La Redazione

Risultati Europa League, ritorno playoff: livescore in diretta, il programma delle partite che si giocano giovedì 25 agosto e che definiranno il quadro della fase a gironi del torneo

AzAlkmaar
Foto LaPresse

Clamoroso epilogo nel ritorno dei playoff di Europa League 2016-2017. Il West Ham, una squadra che si pensava potesse fare strada anche nell’eliminazione diretta, viene eliminato e non giocherà nemmeno il girone. L’impresa è dell’Astra che espugna lo stadio Olimpico di Londra; non riesce invece il capolavoro al Beitar Gerusalemme, che nonostante tutto il secondo tempo giocato in superiorità numerica (espulso il portiere francese Ruffier) non segna al St. Etienne e deve così rinunciare ai sogni di gloria. Resiste il Rapid Vienna, che aveva vinto 4-0 all’andata (in trasferta) e rischia clamorosamente di essere raggiunto dal Trencin: gli slovacchi tuttavia si fermano solo a metà dell’opera e gli austriaci raggiungono i connazionali dell’Austria Vienna nella fase a gironi. Tutto ok anche per lo Shakhtar Donetsk che regola 2-0 l’Istanbul Basaksehir. Termina ai calci di rigore invece Hajduk Spalato-Maccabi Tel Aviv, unica partita tra le 22 dei playoff a concludersi dal dischetto: alla fine, dopo 12 tiri, la vittoria sorride agli israeliani. Festeggia anche l’Olympiacos che ha bisogno dei tempi supplementari ma alla fine regola 2-1 l’Arouca grazie ad Alvaro Dominguez e Ideye Brown, ribaltando lo svantaggio iniziale ed evitando la pericolosa lotteria dei calci di rigore. Con questa partita si chiude il turno di playoff di Europa League: domani il sorteggio della fase a gironi con la presenza di Fiorentina, Inter, Roma e Sassuolo nell’urna che comporrà i 12 gruppi (da 4 squadre ciascuno) della prima fase di un torneo molto lungo e che, viste le premesse e le squadre qualificate, si preannuncia davvero entusiasmante. 

Missione compiuta per il Sassuolo, al Marakanà finisce 1-1 nel ritorno del playoff di Europa League e, in virtù del 3-0 della partita di andata, i neroverdi completano lobiettivo di qualificarsi alla fase a gironi di Europa League. Segna ancora Domenico Berardi; nel secondo tempo pareggia Kanga ma il Sassuolo controlla agevolmente e domani conoscerà il suo destino nel sorteggio. Avanzano senza problemi le due belghe Genk (2-0 alla Lokomotiva Zagabria) e Gent (4-0 esterno allo Shkendija), si qualifica lAstana che, dopo la fase a gironi di Champions League, giocherà quella di Europa League avendo eliminato il Bate Borisov. Avanti anche Anderlecht (3-0 allo Slavia Praga) e Az Alkmaar (0-0 contro il Vojvodina), tutto ok anche per il Qabala nonostante la paura (perde 1-0 contro il Maribor e chiude in dieci uomini, ma aveva vinto 3-1 allandata). Vanno ai supplementari Hajduk Spalato e Maccabi Tel Aviv; vicino allo stesso risultato anche lArouca che nel finale ha sbloccato contro lOlympiacos, al Pireo. Il West Ham ha meno di otto minuti a disposizione per raggiungere lextra time contro lAstra che si è portato in vantaggio; rischia il Rapid Vienna che è sotto 2-0 in casa contro il Trencin, ma gli slovacchi dovrebbero segnare altri due gol per i supplementari e hanno luomo in meno. 

Risultati Europa League: primi risultati finali nelle partite di ritorno dei playoff. Il Qarabag ribalta il risultato dell’andata contro il Goteborg, che aveva vinto 1-0 in Svezia: con il 3-0 firmato da Sadygov, Muarem e Dani Quintana gli azeri vanno ancora una volta alla fase a gironi di Europa League. Superano il turno in maniera molto più scontata lo Slovan Liberec (2-0 all’Aek Larnaca dopo la vittoria per 1-0), il Fenerbahçe che vince 2-0 contro il Grasshoppers confermando il 3-0 di una settimana fa, il Panathinaikos che doveva gestire un 3-0 contro il Brondby e pareggia 1-1 (nonostante fosse passato in svantaggio) e l’Austria Vienna, che allo stesso modo aveva vinto l’andata (2-1) e conferma il risultato ai danni del Rosenborg. Pratica chiusa dopo un tempo per l’Anderlecht contro lo Slavia Praga (due calci di rigore), vicino al colpo il Sonderjyske che sta vincendo 2-1 sul campo dello Sparta Praga (0-0 all’andata), mentre il Sassuolo si è portato in vantaggio grazie al gol realizzato da Domenico Berardi, che timbra così la quinta rete in quattro partite di preliminari, per lui un momento fantastico (sono già sei i gol stagionali). Cosa più importante, i neroverdi hanno già chiuso la pratica Stella Rossa e sono vicinissimi alla qualificazione alla fase a gironi, la prima nella loro storia. 

Risultati Europa League: inizia la lunghissima giornata dedicata al ritorno dei playoff del torneo. In attesa che (toccando ferro) il Sassuolo completi la sua impresa prendendosi una meritatissima qualificazione ai gironi, il programma è inaugurato da Qarabag-Goteborg che si gioca alle ore 18:30. Gli azeri devono ribaltare la sconfitta per 1-0 maturata allandata: se ci dovessero riuscire si prenderebbero per il terzo anno consecutivo i gironi. Due anni fa erano con lInter: allultima partita, proprio contro i nerazzurri, segnarono al 90 e si sarebbero qualificati a spese del Dnipro, ma larbitro annullò per fuorigioco inesistente e il Qarabag dovette rinunciare al suo sogno di andare ai sedicesimi. Ironia della sorte, il Dnipro che beneficiò di quella decisione si spinse invece fino alla finale: la perse contro il Siviglia. Dunque tutto pronto per questa interessante partita, non ci resta che dare la parola al campo per stare a vedere come finirà in Azerbaijan, così come in tutte le altre partite del ritorno dei playoff di Europa League. 

A rischiare tanto in questo playoff di Europa League è soprattutto il West Ham. In vantaggio con un rigore di Mark Noble, gli Hammers nella partita di andata si sono fatti riprendere dallAstra; ora hanno una partita casalinga nella quale possono anche pareggiare 0-0, ma quanto si è visto fino a qui non ha convinto. Eppure il West Ham è una formazione in crescita con grandi ambizioni: lo scorso anno aveva lottato anche una posizione in Champions League, in estate ha confermato il suo allenatore, il croato Slaven Bilic, e ha operato una campagna acquisti importanti, spendendo 51 milioni di euro per giocatori come André Ayew (che perà si è già infortunato), Sofiane Feghouli, Arthur Masuaku e Gokhan Tore (oltre a Jonathan Calleri, che sembrava destinato allInter). Linizio di stagione non è stato dei migliori e in particolare in Europa League il West Ham ha sofferto molto; uneventuale eliminazione per mano dellAstra vorrebbe dire perdere lEuropa già a fine agosto, un risultato che la società non aveva certo messo in preventivo. 

Non sono poche le sorprese possibili in questo ritorno dei playoff. Nel corso degli anni lEuropa League ha sempre avuto rivelazioni inaspettate al suo interno; questo per la composizione stessa del torneo, che prevede 48 squadre ai nastri di partenza della fase a gironi e apre a tanti Paesi europei che, pur non avendo una grande tradizione calcistica, possono sperare di piazzare una loro rappresentante tra le partecipanti alla fase a gironi. Questanno a giocare la fase finale di Europa League potremmo trovare, tra le altre, i danesi del Sonderjyske che hanno pareggiato 0-0 landata contro lo Slavia Praga; i turchi dellOsmanlispor, capaci di vincere 1-0 sul campo del Midtjylland (avversario del Napoli nel girone dello scorso anno, e sorpresa del 2015); i croati della Lokomotiva Zagabria – tre promozioni consecutive tra il 2006 e il 2009 dopo un accordo economico-sportivo con la più celebre Dinamo – che ripartono dal 2-2 casalingo contro il Genk; i macedoni dello Shkendija, cui basta un 1-0 casalingo contro il Gent. 

Oggi ci attendono ben 22 partite di ritorno dei preliminari playoff di Europa League 2016-2017. Un vero e proprio ‘giro d’Europa’ grazie alle 44 squadre coinvolte, che rappresentano la bellezza di 29 Nazioni del Vecchio Continente. I Paesi più rappresentati in questo turno sono Grecia, Danimarca, Turchia, Belgio e Repubblica Ceca, che vantano tre squadre a testa in questi playoff. A quota due squadre troviamo Austria, Croazia, Israele, Serbia e Azerbaigian, poi ecco il lungo elenco delle Nazioni rappresentate da una formazione: Kazakistan, Bielorussia, Portogallo, Slovacchia, Cipro, Georgia, Norvegia, Francia, Olanda, Slovenia, Romania, Inghilterra, Svizzera, Russia, Albania, Macedonia, Ucraina, Italia e Svezia. Per l’Italia naturalmente si tratta del Sassuolo, nettamente favorito per la qualificazione alla fase a gironi dopo avere vinto all’andata per 3-0 contro la Stella Rossa: obiettivo completare il poker di nostre squadre con Inter, Fiorentina e Roma.

Tornano in campo le squadre impegnate nei playoff, lultimo turno prima della fase a gironi. Cè anche il Sassuolo, che dopo il 3-0 dellandata è molto vicino a mettere le mani sul grande obiettivo; la squadra di Eusebio Di Francesco giocherà alle ore 20:30 allo Stadion FK Crvena Zvezda, contro la Stella Rossa. Le squadre che passeranno il turno questa sera accederanno ai gironi: domani è previsto il sorteggio per definire i 12 raggruppamenti della prima fase di Europa League, e sappiamo che anche Inter, Roma e Fiorentina attendono il loro destino. Dunque, la speranza dellItalia è quella di portare tre formazioni a giocare i gironi. Il programma di oggi come al solito è molto lungo, perchè prevede ben 22 partite: si parte alle ore 18:30 con Qarabag-Goteborg e si chiude alle 21:05, ora del calcio dinizio di Rapid Vienna-Trencin. In mezzo tante partite interessanti: una di queste è West Ham-Astra, perchè gli Hammers che sono super favoriti non sono ancora riusciti a chiudere il discorso e in Romania hanno pareggiato 1-1. Tra le big possiamo annoverare anche lo Shakhtar Donetsk, che ospita lIstanbul Basaksehir partendo da un risultato favorevole, e lOlympiacos che ha già chiuso i conti con i portoghesi dellArouca: sono squadre che siamo abituati a vedere in Champions League, ma che in questa stagione si dovranno accontentare del piano inferiore dove in ogni caso potrebbero fare molto bene. Chi ha già sbrigato la pratica, oltre a Krasnodar e Rapid Vienna che hanno segnato quattro gol a testa, è lAnderlecht: una squadra dalla grande tradizione e con tanti giovani interessanti, in questa edizione di Europa League potrebbe essere una grande sorpresa. Tra le partite che invece sembrano essere ancora in equilibrio ci sono Sparta Praga-Sonderjyske (0-0 allandata), Hajduk Spalato-Maccabi Tel Aviv (gli israeliani hanno vinto 2-1 allandata), Maribor-Qabala (ma gli sloveni avranno bisogno di un 2-0) e Qarabag-Goteborg che una settimana fa si è chiusa sul risultato di 1-0 a favore degli svedesi. Non dovrebbe avere problemi il Fenerbahçe, che al Sukru Saracoglu ha vinto 3-0 contro il Grasshoppers; con uguale risultato, ma in trasferta, lAz Alkmaar si è liberato del Vojvodina e dunque vede la fase a gironi di Europa League.

 

Giovedì 25 agosto

RISULTATO FINALE  19′ R.F. Sadygov, 26′ Muarem, 51′ Dani Quintana (andata 0-1)

RISULTATO FINALE 8′ Sykora, 15′ Sykora, 41′ Sykora (andata 1-0)

RISULTATO FINALE Grasshoppers-FENERBAHCE 0-2 – 77′ Fernandao, 84′ Stoch (andata 0-3)

RISULTATO FINALE Brondby-PANATHINAIKOS 1-1 – 35′ Mukhtar (B), 66′ Ivanov (P) (andata 0-3)

RISULTATO FINALE Rosenborg-AUSTRIA VIENNA 1-2 – 58′ A. Grunwald (A), 59′ rig. Gytkjaer (R), 69′ Kayode (A) (andata 1-2)

RISULTATO FINALE Partizani-KRASNODAR 0-0 (andata 0-4)

RISULTATO FINALE 22′ rig. Tielemans, 40′ rig. Teodorczyk, 61′ Heylen (andata 3-0)

RISULTATO FINALE 35′ Uhre (S), 44′ Lafata (SP), 40′ Klove (S), 69′ Sural (SP), 85′ Brabec (SP) (andata 0-0)

RISULTATO FINALE 5′ Rodrigues, 45′ Tzavellas (andata 3-0)

RISULTATO FINALE Shkendija-GENT 0-4 – 60′ Coulibaly, 69′ Coulibaly, 81′ Perbet, 86′ R. Neto (andata 1-2)

RISULTATO FINALE Bate Borisov-ASTANA 2-2 – 27′ Gordeichuk (B), 50′ N. Maksimovic (A), 76′ Twumasi (A), 89′ rig. Stasevich (B) (andata 0-2)

RISULTATO FINALE (andata 3-0)

RISULTATO FINALE 2′ Samatta, 50′ Bailey (andata 2-2)

RISULTATO FINALE 20′ Tiago Pinto, 50′ Tiago Pinto (andata 1-0)

RISULTATO FINALE Maribor-QABALA 1-0 – 66′ Tavares (andata 1-3)

RISULTATO FINALE Hajduk Spalato-MACCABI TEL AVIV 5-5 dcr – 40′ M. Cosic (H), 52′ Scarione (M), 59′ M. Cosic (H) – Sequenza rigori: Vlasic (H) gol), Itzhaki (M) gol, Tudor (H) parato, Ben Haim (M) parato, Ohandza (H) fuori, Scarione (M) parato, Gentzoglou (H) gol, Orlando Sà (M) gol, Susic (H) gol, Medunjanin (M) gol, M. Cosic (H) fuori, Rikan (M) gol (andata 1-2)

RISULTATO FINALE Stella Rossa-SASSUOLO 1-1 – 28′ D. Berardi (S), 54′ Katai (SR) (andata 0-3)

RISULTATO FINALE (andata 2-1)

RISULTATO FINALE Olympiacos-Arouca 2-1 dts – 80′ Gegé (A), 94′ A. Dominguez (O), 113′ Ideye (O) (andata 1-0)

RISULTATO FINALE West Ham-ASTRA 0-1 – 45′ F. Teixeira (andata 1-1)

RISULTATO FINALE 23′ aut. Attamah, 71′ rig. Marlos (andata 2-1)

RISULTATO FINALE Rapid Vienna-Trencin 0-2 – 12′ Lawrence, 35′ Paur (andata 4-0)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori