DIRETTA/ Krasnodar-Siviglia (risultato finale 2-1) streaming video e tv: rovesciata vincente di Okriashvili!

- Fabio Belli

Diretta Krasnodar-Siviglia, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita di Europa League, 2^ giornata del girone J.

Ben_Yedder_Siviglia_sguardo_lapresse_2018
Video Slavia Praga Siviglia (Foto LaPresse)

DIRETTA KRASNODAR-SIVIGLIA (RISULTATO FINALE 2-1): ROVESCIATA VINCENTE DI OKRIASHVILI!

Nel finale il Krasnodar ribalta la situazione e completa la rimonta battendo – meritatamente, sia chiaro – il Siviglia per 2 a 1: la compagine russa resta quindi a punteggio pieno nel gruppo J di Europa League, pesante battuta d’arresto per il club andaluso che viene agganciato dallo Standard Liegi. Il gol di Pereyra risveglia gli uomini di Machin che tornano ad affacciarsi nella trequarti avversaria: al 76′ il sinistro di Promes viene respinto da Kritsyuk, un paio di minuti più tardi ci prova Franco Vazquez con un colpo di testa in tuffo a pochi passi dalla porta spalancata, palla che termina incredibilmente fuori. A due minuti dal novantesimo l’episodio che decide la partita: punizione per i padroni di casa, Pereyra impegna Vaclik che respinge ma non può far nulla sulla splendida rovesciata di Okriashvili (appena entrato al posto di Wanderson) che vale i tre punti. Sembrava una serata da film horror per il Krasnodar e invece si è trasformata in una favola a lieto fine. {agg. di Stefano Belli}

PEREYRA, È DI NUOVO PARITÀ!

A un quarto d’ora dal novantesimo il punteggio di Krasnodar-Siviglia è tornato in parità con le due squadre che ora si trovano sull’1-1, finalmente gli uomini di Fomenko saldano in parte il credito con la fortuna (la compagine russa stasera ha colpito ben tre legni) raggiungendo gli andalusi con il gol di Mauricio Pereyra che al 72′ fa tutto alla perfezione e annulla il vantaggio iniziale degli ospiti che per la prestazione sfoderata non meritavano assolutamente i tre punti. A differenza dei padroni di casa, protagonisti di un’ottima partita ma che non hanno mettere sotto gli avversari che con il minimo sforzo invece avevano sbloccato la contesa. Gli ultimi quindici minuti più recupero saranno tutti da seguire, nessuno intenderà infatti accontentarsi del punticino. {agg. di Stefano Belli}

TRAVERSA DI CLAESSON!

Al decimo del secondo tempo resiste il vantaggio del Siviglia sul Krasnodar con la formazione di Machin che conduce sempre per 1 a 0. A inizio ripresa la formazione andalusa si limita a controllare la situazione stando molto attenta a non concedere occasioni agli avversari che al 55′ trovano il terzo legno della serata con la traversa di Claesson che si era inserito in area con i tempi giusti e aveva impattato il pallone anticipando i difensori ospiti. Risultato davvero ingiusto per l’undici di Fomenko che meriterebbe almeno il pareggio per la mole di gioco espressa e soprattutto per le tante occasioni create dalle parti di Vaclik, sin qui graziato dai padroni di casa che non hanno saputo capitalizzare le azioni d’attacco e perfezionare l’ultimo passaggio, quello decisivo. {agg. di Stefano Belli}

NOLITO SBLOCCA LA CONTESA

Il primo tempo di Krasnodar-Siviglia va in archivio sul parziale di 1 a 0 in favore della formazione di Machin che a due minuti dall’intervallo trova la via del gol con Nolito che sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina anticipa tutti e colpisce il pallone depositandolo in rete alle spalle di Kritsyuk che in precedenza era stato graziato da Muriel ma stavolta non può far altro che raccogliere la sfera in fondo al sacco. Sfortunata la squadra di Carrera che in precedenza aveva colpito due legni con Mamaev e Kabore mentre Cueva al 39′ non era riuscito a inquadrare il bersaglio per la stoica opposizione di un difensore avversario che in scivolata aveva murato il numero 20 dello Spartak. I padroni di casa restano pienamente in partita e nella seconda frazione di gioco daranno parecchio filo da torcere agli andalusi. {agg. di Stefano Belli}

DUE LEGNI PER I PADRONI DI CASA

Alla mezz’ora del primo tempo Krasnodar e Siviglia restano sullo 0-0 sebbene entrambe le squadre abbiano avuto la possibilità di sbloccare la contesa. Al 12′ gli ospiti si rendono pericolosi per la prima volta dall’inizio del match con Muriel che prende palla e innesta il turbo, l’ex-Sampdoria entra in area e fa partire un tiro che non avrebbe lasciato scampo a Kritsyuk se solo il pallone non fosse uscito di pochissimo alla destra dell’estremo portiere della formazione russa. Dall’altra parte l’undici di Fomenko risponde per le rime agli andalusi, i padroni di casa vanno più volte a un passo dal gol con Mamaev che al 21′ scheggia il palo a portiere battuto, quattro minuti più tardi arriva il secondo legno della serata per il Krasnodar con Kabore che fa letteralmente tremare la porta di Vaclik con il pallone che si schianta sulla traversa. {agg, di Stefano Belli}

CLAESSON SPAVENTA GLI ANDALUSI

L’arbitro svedese Strombergsson ha dato il via alla sfida tra Krasnodar e Siviglia che si affrontano nella seconda giornata del gruppo J di Europa League 2018-19, al decimo minuto del primo tempo il punteggio vede le due squadre sullo 0-0. I padroni di casa spaventano gli andalusi per la prima volta al 3′ con il tentativo di Claesson che dal limite sfiora la traversa, la palla esce per il sollievo dell’estremo difensore ospite Vaclik. La formazione di Fomenko resta in zona d’attacco con un calcio piazzato, Cueva si avventa sul pallone senza accorgersi di essere in fuorigioco. L’undici di Machin, che ha tenuto in panchina André Silva capocannoniere della Liga spagnola, finora non si è affacciata dalle parti di Kritsyuk e non ha ancora pienamente carburato, lasciando l’iniziativa e le redini della partita agli avversari. {agg. di Stefano Belli}

FORMAZIONI UFFICIALI!

Si avvicina il fischio inizio del match di Europa League, Krasnodar Siviglia: disse un occhio quindi a qualche numero significativo mentre le formazioni ufficiali del match stanno facendo il loro ingresso in campo. Numeri alla mano vediamo infatti che i russi, oggi padroni di casa registrano la seconda posizione nella classifica del girone J, con però tre punti, questi vinti grazie al successo registrato contro l’Akhisar Belediye. Allora il successo del biancorverdi fu trovato per 1-0 grazie alla rete di Claesson, nel primo tempo. Registra invece la prima piazza nella graduatoria del gruppo il Siviglia di Pablo Machin: la squadra spagnola ha infatti tre punti ottenuti grazie al successo  rimediato sullo Standard Liegi. Nel primo turno la squadra biancorossa vinse in casa per 5-1 e allora si misero in luce Banega, Vazquez e Ben Yedder, Diamo quindi la parola al match: si gioca! KRASNODAR (4-3-3): 1 Kritsyuk; 98 S. Petrov, 4 Martynovich, 5 Spajic, 6 Ramirez; 8 Gazinski, 77 Kaboré, 17 Mamaev; 7 Wanderson, 20 Cueva, 16 Claesson. SIVIGLIA (3-5-2): 1 Vaclik; 3 Sergi Gomez, 4 Kjaer, 24 Gnagnon; 16 Jesus Navas, 8 Nolito, 10 Banega, 7 Roque Mesa, 23 Arana; 14 Muriel, 21 Promes. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv dell’incontro Krasnodar Siviglia non sarà trasmessa come evento singolo, ma in esclusiva gli abbonati Sky potranno collegarsi sul canale numero 251 del satellite (Sky Sport 1) per seguire ‘Diretta Gol Europa League’ con tutte le azioni salienti ed i gol in tempo reale, oppure potranno seguire ‘Diretta Gol’ in diretta streaming video via internet collegandosi sul sito skygo.sky.it.

L’ARBITRO

La partita di Europa league tra Krasnodar e Siviglia verrà diretta dallo svedese Martin Stormbergsson: con lui in campo questa sera alle ore 21.00 ci saranno gli assistenti Daniel Gustavssson, e Joakim Amri Nilsson, con Magnus Sjoblom quarto uomo. Andiamo ora a conoscere meglio il direttore di gara: vediamo subito che l’incontro di stasera sarà anche la terza direzione stagionale dello stesso Strombergsson, che quindi vanta al momento statistiche abbastanza scarne con solo 6 ammonizioni concessi e un calcio di rigore assegnato. Volendo però dare qualche numero in più ricordiamo che lo svedese in carriera ha collezionato appena 14 esperienze nell’Europa league e 10 nel primo torneo per club targato Uefa. Ricordiamo inoltre che Strombergsson non ha mai avuto occasione di inoltrare il Krasnodar o il Siviglia: la partita di questa sera sarà quindi un inedito assoluto. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Krasnodar-Siviglia, diretta dall’arbitro Martin Stormbergsson giovedì 4 ottobre 2018 alle ore 21.00, sarà una sfida della fase a gironi di Europa League valevole per la seconda giornata nel girone J, che comprende anche i belgi dello Standard Liegi e i turchi dell’Akhisar. Il Krasnodar è una delle squadre del momento in campo europeo, reduce da 6 vittorie in impegni ufficiali tra campionato russo, Coppa di Russia ed Europa League, competizione in cui ha esordito battendo di misura in trasferta i turchi dell’Akhisar. Nella massima serie russa, dopo il 3-0 alla Dinamo Mosca, il Krasnodar ha mantenuto la seconda posizione, a 3 punti dalla capolista Zenit San Pietroburgo. Avvisato il Siviglia che ha iniziato l’Europa League in goleada, battendo 5-1 lo Standard Liegi, per poi ottenere 3 importantissime vittorie consecutive nella Liga contro Levante, Real Madrid (3-0 ai campioni d’Europa!) ed Eibar. Quest’ultimo successo ha permesso agli andalusi di portarsi nella Liga ad una sola lunghezza di distanza dalla coppia di testa formata da Barcellona e Real Madrid.

PROBABILI FORMAZIONI KRASNODAR SIVIGLIA

Le probabili formazioni che si troveranno di fronte presso il Krasnodar Stadium. I padroni di casa russi schiereranno Kritsyuk in porta, Stotsky sull’out difensivo di destra e l’ecuadoregno Cristian Ramirez sull’out difensivo di sinistra, mentre il bielorusso Martynovich e il serbo Spajic comporranno la coppia di difensori centrali. I titolari nel terzetto di centrocampo saranno Mamaev, Gazinskiy e il mediano del Burkina Faso, Kabore. Nel tridente offensivo, spazio dal primo minuto per il brasiliano Wanderson, il suo connazionale Ari e lo svedese Claesson. Risponderà il Siviglia con il ceko Vaclik tra i pali e una difesa a tre composta dal portoghese Carrico, dal danese Kjaer e da Sergi Gomez. Nella zona centrale di centrocampo saranno schierati titolari l’argentino Banega, il francese Amadou e l’italiano Franco Vazquez, mentre Jesus Navas sulla fascia destra e il brasiliano Arana sulla fascia sinistra saranno gli esterni laterali. In attacco, l’altro francse Ben Yedder farà coppia con l’olandese Quincy Promes.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Il tecnico russo del Krasnodar, Fomenko, schiererà la squadra con il 4-3-3, mentre il tecnico spagnolo del Siviglia, Machin, risponderà con il 3-5-2. Prima trasferta in casa del Krasnodar per un Siviglia che dal 2006 ad oggi ha vinto per ben cinque volte l’Europa League: i russi si affacciano di nuovo nella competizione pur con l’obiettivo di lottare nel contempo nei piani alti del campionato nazionale, per provare a proporsi, dopo anni di crescita graduale, per la prima volta sul palcoscencio della Champions League.

QUOTE E PRONOSTICI

Per coloro che scommetteranno sul match, i bookmaker propongono il Siviglia favorito per la vittoria esterna in Russia. La vittoria in casa viene quotata 3.05 da Eurobet, Bet365 fissa ad una quota di 3.50 l’eventuale pareggio, mentre William Hill propone a una quota di 2.30 l’evenienza della vittoria in trasferta. Per quanto riguarda i gol complessivamente realizzati nel corso dei 90′, l’over 2.5 viene quotato 1.78 e l’under 2.5 viene offerto a una quota di 1.95 da Snai.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori