RISULTATI EUROPA LEAGUE/ Classifiche aggiornate: Milan eliminato! Al Pireo passa l’Olympiacos

Risultati Europa League: classifiche aggiornate, clamorosa eliminazione del Milan che viene fatto fuori dall’Olympiacos per i gol generali nel suo girone. La Lazio perde in casa.

13.12.2018, agg. alle 23:00 - Mauro Mantegazza
europaleague_pallone_prato
Risultati Europa League (Foto LaPresse)

Clamoroso nei risultati di Europa League: il Milan viene eliminato dall’Olympiacos e saluta il torneo, superato dai greci in virtù del minor numero di gol segnati nel girone. Al Pireo finisce 3-1 come all’andata: nel giro di otto minuti segnano Pape Cisse e Guilherme (su sfortunata deviazione di Zapata), lo stesso Cristian Zapata accorcia subito e segna quello che sarebbe il gol della qualificazione, se non fosse che poco dopo l’arbitro si inventa (più o meno) un rigore per trattenuta di Abate su Torosidis. Capitan Fortounis realizza e il Milan è fuori: passa dunque solo la Lazio, è un tonfo incredibile per la squadra di Gennaro Gattuso che aveva 6 punti dopo le prime due giornate e viene eliminato con 10. Il Betis pareggia e protegge il primo posto nel girone; risultati più o meno blindati negli altri gruppi, il Bayer Leverkusen chiude al primo posto così come l’Arsenal mentre il Celtic perde in casa contro il Salisburgo ma è qualificato perché il Lipsia pareggia contro il Rosenborg già eliminato e che non aveva ancora fatto punti fino a questa sera. Dunque nei sedicesimi di finale di Europa League l’Italia sarà rappresentata da Lazio, Inter e Napoli con le ultime due che arrivano dalla Champions League. (agg. di Claudio Franceschini)

LA LAZIO PERDE IN CASA

Ecco i risultati di Europa League, i finali per le prime partite che sono iniziate alle ore 18:55 del giovedì: la Lazio perde ancora, sconfitta dall’Eintracht che con Gacinovic e Haller rimonta il gol di Joaquin Correa e chiude così il girone a punteggio pieno. Nel gruppo H il Marsiglia crolla anche in casa contro l’Apollon, mentre il Chelsea si accontenta di un pareggio contro il Vidi in un girone nel quale però agli ungheresi non serve questa vittoria, visto che il Bate fa il colpo a Salonicco e si prende i sedicesimi. Nel girone J il Siviglia si conferma al primo posto grazie al netto 3-0 contro il Krasnodar, nel quale torna brillare Ben Yedder autore di una doppietta; nel gruppo G Villarreal e Rapid Vienna confermano la loro superiorità facendo fuori Spartak Mosca e Glasgow Rangers. Il Rennes invece ottiene la qualificazione all’ultima giornata: decisiva la doppietta di Sarr per piegare l’Astana e operare il sorpasso nel gruppo K. Ora spazio alle altre partite nella serata di Europa League: il Milan va a caccia di quel pareggio che lo qualificherebbe ai sedicesimi di finale, anche se al Pireo non sarà semplice. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO NELLE PARTITE

Giunti all’intervallo nelle partite di Europa League, scopriamo i risultati parziali nei vari primi tempi: Lazio e Eintracht pareggiano per 0-0 e dunque la sfida si sta confermando per le sue premesse, ovvero uno scontro utile per chiudere al meglio il girone ma senza alcun interesse di classifica. Continua a soffrire il Marsiglia, che è sotto al Vélodrome contro l’Apollon: tra i due gol di Maglica (il primo su rigore, con Kamara espulso e dunque Olympique in dieci praticamente per tutta la partita) è arrivato il momentaneo pareggio di Thauvin. Vince il Villarreal sullo Spartak Mosca, e blinda così i sedicesimi; bene anche il Genk e il Siviglia, che sono 2-0 rispettivamente su Sarpsborg e Krasnodar. Il Chelsea sta pareggiando contro il Vidi (al gol di Willian ha “risposto” l’autorete di Ampadu), nello stesso girone vantaggio per il Bate Borisov, in trasferta, contro il Paok Salonicco. Cosa ci riserveranno i secondi tempi delle partite, come cambieranno i risultati di Europa League nella sesta giornata che chiude la fase a gironi? (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIANO LE PARTITE

Tutto è pronto per vivere le prime 12 partite che inizieranno a darci i risultati di Europa League in questa sesta giornata. Parlando dei gironi più incerti e avvincenti, ci resta da prendere in considerazione il girone L, letteralmente dominato dal Chelsea di Maurizio Sarri con 15 punti, cioè cinque vittorie su cinque finora. Le altre tre squadre sono però tutte in corsa per il secondo posto: il Bate Borisov e il MOL Vidi che sono appaiati a 6 punti (in caso di arrivo a pari punti fra loro due, avrebbero la meglio i bielorussi), ma anche il Paok Salonicco che ha 3 punti ma non è ancora tagliato fuori. Nell’ultima giornata infatti i greci ospitano il Bate e con una vittoria lo scavalcherebbero in virtù degli scontri diretti. I bielorussi d’altronde sanno che vincendo sarebbero qualificati qualunque cosa succeda nell’altra partita, mentre gli ungheresi del MOL Vidi hanno il match più difficile, contro il Chelsea, ma potrebbero approfittare della differenza di motivazioni. Parola dunque ai campi, finalmente si comincia a giocare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

BEFFA DIETRO L’ANGOLO

Altro girone nel quale i risultati di Europa League saranno particolarmente attesi è il gruppo J. Qui la lotta è limitata a sole tre squadre, perché i turchi dell’Akhisar sono fanalino di coda con zero punti, ma tra le altre la bagarre è totale, con i russi del Krasnodar primi a quota 12 punti ma non ancora del tutto certi della qualificazione ai sedicesimi di finale, perché seguiti a quota 9 punti dagli spagnoli del Siviglia e dai belgi dello Standard Liegi. È dunque tecnicamente ancora possibile un arrivo di tre squadre a quota 12 punti, una delle quali verrebbe chiaramente eliminata – mai prima d’ora in Europa League è stata eliminata una squadra capace di fare 12 punti nel proprio girone. La possibilità è tra l’altro concreta, perché lo Standard Liegi deve giocare con l’Akhisar e dunque dovrebbe conquistare i tre punti, mentre il Siviglia ospita il Krasnodar e con una vittoria casalinga completerebbe questo arrivo a tre. A quel punto sarebbe decisiva la differenza reti negli scontri diretti – nei quali tutti avrebbero due vittorie e altrettante sconfitte – che al momento condanna lo Standard Liegi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FOCUS SUL GIRONE I

Tra i risultati di Europa League più attesi ci saranno anche quelli del girone I, altro gruppo nel quale le quattro squadre sono ancora tutte in corsa per la qualificazione ai sedicesimi in una classifica cortissima che vede al comando il Genk con 8 punti, seguito “in fila indiana” dal Besiktas a quota 7, dal Malmoe con 6 punti ed infine dal Sarpsborg, fanalino di coda a quota 5 punti ma ancora legittimato a sperare. Il problema per le due squadre scandinave – il Malmoe è svedese, il Sarpsborg invece norvegese – è che entrambe saranno impegnate in trasferta, dunque i belgi del Genk e i turchi del Besiktas vedono davvero vicino l’obiettivo della qualificazione, che potranno raggiungere semplicemente con un pareggio casalingo. Le similitudini con l’altro girone sono davvero evidenti, compresi i possibili arrivi a pari punti, ma la costante comunque più significativa è che chi gioca in casa è pure davanti in classifica, dunque certamente Genk e Besiktas appaiono favoriti per andare avanti in questa Europa League. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FOCUS SUL GIRONE G

Nella panoramica sui risultati di Europa League è sicuramente necessario soffermarsi un po’ di più sul girone G, che a soli 90 minuti dal termine ci presenta una situazione di classifica incredibilmente equilibrata. Al comando la coppia formata da Villarreal e Rapid Vienna, appaiate a quota 7 punti ma seguite da vicino sia dai Rangers Glasgow con 6 punti sia dallo Spartak Mosca, ultimo con 5 punti ma ancora pienamente in corsa per la qualificazione ai sedicesimi. Tutto è possibile, anche che vengano eliminate le due squadre attualmente prime. Il vantaggio di Villarreal e Rapid Vienna è però soprattutto legato al fatto che giocheranno questa sera in casa, dunque Rangers e Spartak Mosca per fare il ribaltone saranno costrette a vincere in trasferta – gli scozzesi a Vienna e i russi in terra di Spagna. Non sono naturalmente da escludere anche arrivi a pari punti che aprirebbero discorsi legati alla classifica avulsa e agli scontri diretti, comunque quello che certo è che le squadre di casa possono contare anche sul pareggio, vantaggio non da poco a questo punto del girone. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

RISULTATI EUROPA LEAGUE: LA 6^ GIORNATA

Oggi giovedì 13 dicembre cala il sipario sulla Europa League e i suoi risultati della fase a gironi, che si completerà con le partite della sesta e ultima giornata, che naturalmente emetteranno tutti i verdetti ancora da decidere. Ecco perché è davvero grande anche oggi l’attesa per i risultati di Europa League: andiamo allora a vedere senza indugio quale sarà il programma delle partite di oggi, come sempre un elenco molto lungo dal momento che si tratta di ben 24 incontri. Le partite saranno divise come sempre in due differenti fasce orarie: alle ore 18.55 si giocano per il girone G Rapid Vienna-Rangers e Villarreal-Spartak Mosca, nel girone H Lazio-Eintracht e Olympique Marsiglia-Apollon, nel girone I Genk-Sarpsborg e Besiktas-Malmoe, e poi ancora nel girone J Akhisar-Standard Liegi e Siviglia-Krasnodar, nel girone K Dinamo Kiev-Jablonec e Rennes-Astana, infine nel girone L Vidi-Chelsea e Paok Salonicco-Bate Borisov. Alle ore 21.00 invece avremo per il girone A Ludogorets-Zurigo e Aek Larnaca-Bayer Leverkusen, nel girone B Celtic-Salisburgo e Lipsia-Rosenborg, nel girone C Slavia Praga-Zenit e Copenaghen-Bordeaux, per il girone D Dinamo Zagabria-Anderlecht e Spartak Trnava-Fenerbahce e ancora nel girone E Arsenal-Qarabag e Sporting Lisbona-Vorskla, infine nel girone F Olympiacos-Milan e Dudelange-Betis.

LE PARTITE DELLE ITALIANE

Tra i tantissimi risultati di Europa League dunque avremo anche quelli di Lazio-Eintracht e Olympiacos-Milan, le due partite che coinvolgono squadre italiano, il cui peso specifico però sarà completamente differente. All’Olimpico infatti andrà in scena quella che sarà di fatto un’amichevole di lusso tra la Lazio e i tedeschi dell’Eintracht Francoforte, dal momento che i biancocelesti sono già certi del secondo posto e i loro avversari odierni del primato in un girone che hanno dominato con pieno merito. L’attenzione di conseguenza si concentrerà soprattutto su quanto succederà in prima serata al Pireo di Atene, teatro di una trasferta certamente ostica per i rossoneri di Gennaro Gattuso, che però avranno a disposizione due risultati su tre e potranno anche permettersi di perdere con un gol di scarto. Situazione dunque ideale, adesso però va completata l’opera mostrando anche una notevole personalità, che sarà necessaria in una trasferta che si annuncia difficile, anche dal punto di vista ambientale oltre che per il valore tecnico dell’Olympiacos.

RISULTATI EUROPA LEAGUE, 6^ GIORNATA

Girone A

RISULTATO FINALE Ludogorets-Zurigo 1-1 – 21′ Odey (Z), 45’+1′ Swierczok (L)

RISULTATO FINALE Aek Larnaca-Bayer Leverkusen 1-5 – 26′ Catala (A), 28′ Kohr (B), 41′ rig. Alario (B), 68′ Kohr (B), 78′ Paulinho (B), 86′ Alario (B)

Classifica: Bayer Leverkusen 13; Zurigo 12; Aek Larnaca 5; Ludogorets 3.

Girone B

RISULTATO FINALE Celtic-Salisburgo 1-2 – 67′ Dabbur (S), 78′ Gulbrandsen (S), 95′ Ntcham (C)

RISULTATO FINALE Lipsia-Rosenborg 1-1 – 47′ Cunha (L), 86′ Reginiussen (R)

Classifica: Salisburgo 18; Celtic 9; Lipsia 7; Rosenborg 1.

Girone C

RISULTATO FINALE Slavia Praga-Zenit 2-0 – 32′ Zmrhal, 41′ Stoch

RISULTATO FINALE Copenaghen-Bordeaux 0-1 – 74′ Briand

Classifica: Zenit 11; Slavia Praga 10; Bordeaux 7; Copenaghen 5.

Girone D

RISULTATO FINALE Dinamo Zagabria-Anderlecht 0-0

RISULTATO FINALE Spartak Trnava-Fenerbahce 1-0 – 41′ Yilmaz

Classifica: Dinamo Zagabria 14; Fenerbahce 8; Spartak Trnava 7; Anderlecht 3.

Girone E

RISULTATO FINALE Arsenal-Qarabag 1-0 – 17′ Lacazette

RISULTATO FINALE Sporting Lisbona-Vorskla 3-0 – 17′ Montero, 35′ Miguel Luis, 44′ aut. Dallku

Classifica: Arsenal 16; Sporting Lisbona 13; Vorskla, Qarabag 3.

Girone F

RISULTATO FINALE Olympiacos-Milan 3-1 – 60′ P. Cissé (O), 69′ Guilherme (O), 71′ C. Zapata (M), 81′ rig. Fortounis (O)

RISULTATO FINALE Dudelange-Betis 0-0

Classifica: Betis 12; Olympiacos 10; Milan 10; Dudelange 1.

Girone G

RISULTATO FINALE Rapid Vienna-Rangers 1-0 – 84′ Ljubicic

RISULTATO FINALE Villarreal-Spartak Mosca 2-0 – 11′ Chukweze, 48′ Ekambi

Classifica: Villarreal, Rapid Vienna 10; Rangers 6; Spartak Mosca 5.

Girone H

RISULTATO FINALE Lazio-Eintracht 1-2 – 56′ J. Correa (L), 65′ Gacinovic (E), 71′ Haller (E)

RISULTATO FINALE Marsiglia-Apollon 1-3 – 8′ rig. Maglica (A), 11′ Thauvin (M), 30′ Maglica (A), 56′ Stylianou (A)

Classifica: Eintracht 18; Lazio 9; Apollon 7; Marsiglia 1.

Girone I

RISULTATO FINALE Genk-Sarpsborg 4-0 – 3′ Gano, 5′ Paintsil, 64′ Berge, 67′ Aidoo

RISULTATO FINALE Besiktas-Malmoe 0-1 – 51′ Antonsson

Classifica: Genk 11; Malmoe 9; Besiktas 7; Sarpsborg 5.

Girone J

RISULTATO FINALE Akhisar-Standard Liegi 0-0

RISULTATO FINALE Siviglia-Krasnodar 3-0 – 5′ Ben Yedder, 10′ Ben Yedder, 49′ rig. Banega

Classifica: Siviglia, Krasnodar 12; Standard Liegi 10; Akhisar 1.

Girone K

RISULTATO FINALE Dinamo Kiev-Jablonec 0-1 – 10′ Dolezal

RISULTATO FINALE Rennes-Astana 2-0 – 68′ Sarr, 73′ Sarr

Classifica: Dinamo Kiev 11; Rennes 9: Astana 8; Jablonec 5.

Girone L

RISULTATO FINALE Vidi-Chelsea 2-2 – 30′ Willian (C), 32′ aut. Ampadu (V), 56′ Nego (V), 75′ Giroud (C)

RISULTATO FINALE Paok Salonicco-Bate Borisov 1-3 – 18′ Skavysh (B), 42′ rig. Signevich (B), 45’+1′ Signevich (B), 59′ Prijovic (P)

Classifica: Chelsea 16; Bate Borisov, Vidi 9; Paok Salonicco 4.

© RIPRODUZIONE RISERVATA