Diretta Brescia Lecce/ Risultato finale 2-1, streaming Dazn: Gastaldello decisivo al 92′!

Diretta Brescia Lecce, info diretta streaming video DAZN: le due squadre si affrontano nella sedicesima giornata d’andata di Serie B.

16.12.2018, agg. alle 22:57 - Fabio Belli
Diretta Brescia Lecce, La Presse

DIRETTA BRESCIA LECCE (FINALE 2-1): GASTALDELLO DECISIVO AL 92′!

Si è decisa all’ultimo respiro la sfida tra Brescia e Lecce: in uno scontro già dal sapore di Serie A le Rondinelle l’hanno spuntata al 92′, grazie a Gastaldello che su un calcio d’angolo battuto da Tonali si è inserito alla perfezione sul secondo palo, lasciando senza possibilità di risposta Vigorito. Una beffa per il Lecce che con Scavone aveva di nuovo impegnato Alfonso, ma nel finale di partita era stato comunque il Brescia a creare le opportunità migliori, con un destro di Morosini che aveva impegnato severamente Vigorito e una conclusione di Donnarumma che per un soffio non si era infilata sotto l’incrocio dei pali. Finisce 2-1 per il Brescia la sfida allo stadio Rigamonti contro il Lecce, una vittoria che vale il sorpasso in classifica proprio ai danni dei salentini per le Rondinelle e l’avvicinamento a soli tre punti dal primo posto del campionato di Serie B, attualmente occupato dal Palermo. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Brescia Lecce non sarà una sfida trasmessa in diretta tv sui canali free o pay del satellite o del digitale terrestre. La diretta streaming video via internet della partita sarà trasmessa in esclusiva per tutti gli abbonati a DAZN, che usufruiranno del servizio tramite smart tv, console collegate ai propri televisori oppure pc o dispositivi mobili come smartphone e tablet.

GOL ANNULLATO A MANCOSU

Dopo il pareggio di Alfredo Donnarumma restano vivaci i ritmi di gioco tra Brescia e Lecce. Le Rondinelle cercano ora di sfruttare l’inerzia della partita, ancora Donnarumma innescato da Bisoli prova a superare Vigorito di precisione, ma il pallone finisce di poco a lato. Al 12′ Scavone addomestica un pallone in grande stile, servendo Mancosu che deposita in rete, ma l’azione viene annullata per l’iniziale posizione di offside di Scavone. Vigorito neutralizza un sinistro di Ndoj, quindi al 24′ prova a scuotersi il Lecce con una conclusione mancina di Armellino dai venti metri che non inquadra però lo specchio della porta. (agg. di Fabio Belli)

PAREGGIO DI DONNARUMMA!

E’ iniziato il secondo tempo tra Brescia e Lecce e le Rondinelle sono riuscite subito a trovare il gol del prezioso pareggio. E’ stato il mattatore della scorsa partita di Salerno ad andare di nuovo a segno, Alfredo Donnarumma, che ha sfruttato un preciso assist di Spalek che a sua volta era stato favorito da una respinta difettosa dei difensori leccesi. Donnarumma timbra il cartellino con il gol per la tredicesima volta in questo campionato di Serie B e le Rondinelle rientrano in partita in un match comunque molto aperto, con i lombardi che avevano fatto sentire la loro pressione ai salentini in chiusura di primo tempo. (agg. di Fabio Belli)

VIGORITO SALVA SU DONNARUMMA

Continuano a giocare a visto aperto Brescia e Lecce, anche dopo il vantaggio firmato da La Mantia al 25’ del primo tempo. Alla mezz’ora il Lecce insiste e va vicino al raddoppio, col solito Falco che riesce a innescare con un lancio in profondità Mancosu, la cui conclusione di sinistro finisce di poco alta. Risponde il Brescia al 32’ con Ndoj, ma anche il suo tentativo finisce sopra la traversa. Molto reattivo Vigorito al 34’, col portiere del Lecce che sventa una conclusione di Donnarumma, arrivato al tiro dopo uno scambio con Morosini. Al 37’ Vigorito neutralizza poi in uscita un insidioso cross di Spalek. Al 41’ Donnarumma restituisce il favore a Morosini, che manca però il bersaglio con un destro al volo. La reazione del Brescia è tangibile a fine primo tempo, ma a metà gara il Lecce arriva in vantaggio 0-1. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA LA MANTIA!

Si accende il match tra Brescia e Lecce. Al 18’ arriva il primo cartellino giallo della partita ai danni del leccese Scavone per un fallo su Bisoli. 3’ dopo arriva anche la prima ammonizione per le Rondinelle, a causa di un intervento da dietro di Tonali su Falco che era partito in velocità. Al 22’ Falco su punizione calibra un cross per la testa di Lucioni, che sfiora il palo alla destra del portiere di casa, Alfonso. Scintille tra Gastaldello e Lucioni al 24’, ed entrambi vengono ammoniti. Ma al 25’ il Lecce passa: gran passaggio filtrante di Mancosu per Bovo, che conclude di sinistro trovando la risposta di Alfonso, sulla cui respinta si avventa La Mantia che sigla la rete dello 0-1. (agg. di Fabio Belli)

RONDINELLE IN ATTACCO

E’ iniziata la sfida tra Brescia e Lecce, con le Rondinelle che si affacciano in avanti con un cross su angolo battuto da Tonali, spazzato via da un intervento di testa di Lucioni. Al 7’ insistono i padroni di casa con Ndoj che chiude con una conclusione dalla distanza un’iniziativa personale, ma Vigorito para a terra con grande sicurezza. La prima grande occasione da gol il Brescia la crea al 12’ con Morosini che tenta il sinistro ribattuto da Lucioni, si avventa sul pallone Bisoli che di destro manca di poco il bersaglio. Risponde al 13’ il Lecce con Falco che pennella un preciso cross per La Mantia, la cui girata mancina finisce a lato. Al quarto d’ora del primo tempo è ancora 0-0 tra Brescia e Lecce. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Brescia Lecce sta ormai per cominciare: è arrivato il momento di dare la parola al campo, ma prima vogliamo anche leggere alcune delle principali statistiche che queste due squadre sono riuscite a mettere insieme nel campionato di Serie B, un torneo nel quale come abbiamo già detto stanno facendo molto bene. Nelle ultime cinque gare le due squadre hanno curiosamente tenuto lo stesso passo: sia le rondinelle che i salentini infatti hanno ottenuto tre vittorie, un pareggio ed una sconfitta e dunque un totale di 10 punti, a conferma del loro periodo positivo. Bottino di reti simile, 28 goal segnati dal Brescia e 25 a segno per il Lecce. Altrettanto ravvicinati i risultati delle difese: 18 goal subiti dal Lecce e 19 dal Brescia. Pari il numero delle espulsioni, 2 per parte. Ora però non c’è più tempo per le parole: ci dobbiamo mettere comodi e stare a vedere quello che succederà nel posticipo serale della 17^ giornata di Serie B, perchè finalmente Brescia Lecce, allo stadio Rigamonti, prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Brescia Lecce è una gara che ha una storia molto lunga nel calcio italiano, per questo ci soffermeremo solo sui precedenti dal 2000 ad oggi. Allo Stadio Rigamonti in questi 18 anni il match si è giocato per otto volte e il bilancio è completamente in equilibrio con due vittorie a testa e cinque pareggi. L’ultimo precedente risale al febbraio del 2011 quando entrambe le squadre militavano in Serie A. Fu un 2-2 piuttosto spettacolare con le rondinelle che erano andate in doppio vantaggio dopo appena diciotto minuti grazie ai gol del solito Airone Andrea Caracciolo e di Davide Zoboli. Il Lecce aveva risposto alla mezzora con Daniele Corvia, trovando il pareggio a venti dalla fine grazie a una rete di Gianni Munari. Alla fine di quel campionato il Brescia retrocesse insieme a Bari e Sampdoria. L’ultima vittoria delle rondinelle risale a una gara di Serie B del novembre del 2009 terminata col risultato di 1-0. L’ultimo successo a Brescia del Lecce invece è sempre un 1-0 ma del gennaio del 2005. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL PROTAGONISTA

In Brescia Lecce tutti i fari saranno puntati su Dimitri Bisoli interno di centrocampo e figlio dell’allenatore Pierpaolo. Ormai da alcune stagioni il ragazzo sta dimostrando di poter fare il salto di qualità, giocando con sempre più continuità e dimostrando attitudini importanti sia in fase offensiva che difensiva. Al suo fianco gioca un altro calciatore di assoluto livello in prospettiva come Tonali, considerato da molti l’erede di Andrea Pirlo anche per la maglia che indossa sulle spalle. Su di lui ci sono sia la Juventus che l’Inter pronte a fare una buona offerta già nella sessione di calciomercato di gennaio. Nel Lecce attenzione a Scavone centrocampista di quantità e qualità che gioca quasi sempre da interno sinistro nel 4-3-1-2 di Fabio Liverani. Non particolarmente appariscente è un calciatore che ha dimostrato di portare grande sostanza al reparto. Sicuramente è uno di quelli su cui si può sempre contare al momento del dunque, vedremo se anche nella gara di oggi riuscirà a rubare la sua solita dose di palloni. (agg. di Matteo Fantozzi)

ARBITRA FOURNEAU

La gara Brescia Lecce inserita nel programma della sedicesima giornata del campionato di Serie B vedrà la direzione del signor Francesco Forneau il quale fa parte della sezione arbitrale di Roma. Per questo direttore di gara nel 19084 a Roma ci sarà la possibilità di avvalersi del prezioso supporto degli assistenti di linea Colarossi e Muto mentre il signor Maggioni andrà a vestire i panni del quarto uomo. In stagione per questo direttore di gara sono già arrivate quattro direzioni per quanto concerne il campionato di Serie B incrociando già il Lecce nella decima giornata di campionato ossia nel match casalingo vinto per 1 a 0 ai danni del Crotone e nel quale sono stati estratti complessivamente 3 cartellini gialli. Da sottolineare che negli altri tre incontri diretti nel campionato cadetto il signor Forneau ha avuto modo di estrarre 15 cartellini gialli (in media 5 ad incontro), ha comminato un cartellino rosso ed ha assegnato 2 calci di rigore.

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Brescia Lecce, diretta dall’arbitro Fourneau domenica 16 dicembre 2018 alle ore 21.00, sarà uno dei match in programma nella sedicesima giornata d’andata del campionato di Serie B. Faccia a faccia tra due formazioni tra le più in forma in assoluto del campionato cadetto. Il Brescia ha ottenuto sul campo della Salernitana la sua seconda vittoria consecutiva, un sensazionale 1-3 con tripletta di Donnarumma che ha ufficialmente candidato le Rondinelle per un salto in Serie A che i tifosi bresciani attendono ormai da otto anni. Ci sarà però da affrontare un Lecce attualmente secondo in classifica, che precede i biancazzurri e che con l’ultimo 0-0 contro il Perugia, pur mancando quella che sarebbe stata la quarta vittoria consecutiva, hanno confermato una solidità invidiabile. Un vero e proprio scontro diretto per la vetta, chi vincerà potrà davvero candidarsi ad essere la rivelazione assoluta di questa stagione in Serie B.

PROBABILI FORMAZIONI BRESCIA LECCE

Le probabili formazioni che si affronteranno presso lo stadio Rigamonti di Brescia. I padroni di casa lombardi schiereranno Alfonso tra i pali, Sabelli in posizione di terzino destro e il ceko Mateju in posizione di terzino sinistro, con Romagnoli e Gastaldello che saranno i centrali della retroguardia. Bisoli, Tonali e Ndoj saranno i titolari nel terzetto di centrocampo, mentre lo slovacco Spalek sosterrà da trequartista il duo offensivo composto da Donnarumma, autore di una strepitosa tripletta contro la Salernitana, e Morosini. Risponderà il Lecce con Fiamozzi, Lucioni, Meccariello e Venuti schierati dalla fascia destra alla fascia sinistra davanti all’estremo difensore Vigorito nella difesa a quattro. Petriccione, Scavone e Tabanelli saranno titolari a centrocampo, mentre Mancosu ispirerà da trequartista la manovra offensiva del duo Palombi-Falco.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Lo scontro tattico tra le due squadre vedrà opporsi il 4-3-1-2 del tecnico del Brescia, Eugenio Corini, e il 4-3-1-2 del mister del Lecce, Fabio Liverani. Le due formazioni tornano a sfidarsi in campionato dopo oltre sette anni, il 27 febbraio 2011 ultimo match allo stadio Rigamonti in Serie A, terminato 2-2 con gol delle Rondinelle di Caracciolo e Zoboli e rimonta salentina firmata dai gol di Corvia e Munari. Il Brescia ha battuto per l’ultima volta il Lecce in casa con l’1-0 in Serie B del 21 novembre 2009, in Serie A il 30 gennaio 2005 i pugliesi hanno invece espugnato, con un successo 0-1, per l’ultima volta lo stadio Rigamonti.

PRONOSTICO E QUOTE

Le principali agenzie di scommesse per la sfida fra Brescia e Lecce vedono i padroni di casa favoriti per la conquista dei tre punti. La quota per la vittoria interna viene fissata a 2.15 da William Hill, mentre Eurobet propone a 3.20 la quota relativa al pareggio e Bet365 fissa a 3.60 la quota per l’affermazione esterna. Per chi scommetterà sulle reti realizzate nel corso dei novanta minuti, quote Snai per under 2.5 e over 2.5 fissate rispettivamente a 1.95 e 1.80.



© RIPRODUZIONE RISERVATA