Diretta Carpi Salernitana/ Risultato finale 3-2, streaming Dazn: i campani sfiorano solo una rimonta epica!

Diretta Carpi-Salernitana, info diretta streaming video DAZN: le due squadre si affrontano nella sedicesima giornata d’andata di Serie B.

16.12.2018, agg. alle 17:14 - Fabio Belli
Diretta Carpi Livorno, Serie B 18^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA CARPI SALERNITANA (3-2): I CAMPANI SFIORANO SOLO UNA RIMONTA EPICA!

La Salernitana attacca di più, mentre il Carpi segna: è questo il leitmotiv della sfida che va in scena allo stadio “Cabassi” dove i padroni di casa con cinismo e precisione si rivelano più concreti in zona gol dei campani: e così, dopo il raddoppio di Concas al 59’, i ragazzi di Colantuono hanno ancora quattro chance, più o meno nitide, per rimettersi in carreggiata e invece al minuto 80 arriva il tris che sembra mandare definitivamente in ghiaccio la contesa: il neoentrato Vano p bravo a seguire il cross di Pachonik e a battere ancora Micai. 3-0 e il Carpi dilaga! Ma proprio quanto sembra profilarsi l’ennesimo pomeriggio storto per i granata, ecco il finale thrilling: infatti, nel giro di tre minuti, dopo aver sprecato molto, i Colantuono boys colpiscono per ben due volte la difesa biancorossa. Al minuto 85 l’argentino Casasola, uno dei migliori dei suoi, svetta su calcio d’angolo e fa 3-1 mentre all’88’ è un altro neoentrato, il sempreverde Rosina, a battere Piscitelli seguendo un pallone spizzato da Djuric: 3-2 e ultimi minuti da incubo per il Carpi! E nei quattro minuti di recupero si va molto vicini a quella che sarebbe stata una rimonta clamorosa: è infatti Bocalon a sfiorare il pareggio intervenendo sull’ennesimo cross dello scatenato Casasola ma stavolta Piscitelli sorveglia bene. E il triplice fischio del direttore di gara sancisce la terza sconfitta di fila per la Salernitana, ora ufficialmente in crisi, mentre la vittoria ridà ossigeno al Carpi che sale a quota 13 e prova ad allontanarsi dai bassifondi della classifica. (agg. di R. G. Flore)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Carpi Salernitana non sarà una sfida trasmessa in diretta tv sui canali free o pay del satellite o del digitale terrestre. La diretta streaming video via internet della partita sarà trasmessa in esclusiva per tutti gli abbonati a DAZN, che usufruiranno del servizio tramite smart tv, console collegate ai propri televisori oppure pc o dispositivi mobili come smartphone e tablet.

I CAMPANI ATTACCANO MA CONCAS RADDOPPIA AL 59′!

La ripresa del match tra Carpi e Salernitana si apre con le stesse formazioni mandate in campo nei primi 45’ da Castori e Colantuono: la prima chance è per gli ospiti con un tiro di Mazzarani al 47’, ammonito pochi minuti dopo dal direttore di gara. Sull’altro fronte, i biancorossi non si limitano solo a gestire il vantaggio ma subiscono ancora una volta l’iniziativa dei campani che come nel primo tempo appaiono più propositivi pur senza mai trovare la via del gol. Vanno infatti segnalate le occasioni capitate a Di Tacchio e Djuric prima che, con grande cinismo, i padroni di casa raddoppino: infatti al 59’ (dopo il primo cambio ospite, fuori Jallow e dentro Bocalon) a segnare è Concas che è lesto sugli sviluppi di un corner a battere sotto misura per la seconda volta Micai. 2-0 e Salernitana in ginocchio, punita alla seconda vera occasione per i romagnoli! Tuttavia, poco dopo gli uomini di Colantuono potrebbero rientrare nel match, prima al 62’ con Di Tacchio, poi ancora con Vitale che trova l’opposizione di Piscitelli e poi con Rosina: nulla da fare (69’). (agg. di R. G. Flore)

GOL DI PASCIUTI AL 45′!

Dopo un primo tempo in cui le migliori (anche se non clamorose…) chance per passare in vantaggio le ha avute la Salernitana di Colantuono, a passare in vantaggio in extremis è però il Carpi che va al riposo sul punteggio di 1-0: infatti, dopo una nuova occasione avuta da Djuric al 39’ per gli ospiti, ecco che proprio al 45’ i ragazzi di Castori trovano il gol con pasciuti: il centrocampista si avventa con determinazione sul cross di Pachonik e con una bellissima girata fredda Micai. 1-0 ed esplode il “Cabassi”!. A causa di un infortunio del romagnolo Poli, il recupero poi si estende fino a 4 minuti e ancora la Salernitana, con Perticone, ha una buona occasione al 48’ ma Piscitelli è bravo a neutralizzare, prima che arrivi il duplice fischio del direttore di gara. (agg. di R. G. Flore)

CAMPANI PERICOLOSI CON DI TACCHIO E CASASOLA!

Allo stadio “Cabassi” di Carpi va in scena uno dei match pomeridiani della giornata di Serie B con i biancorossi di Fabrizio Castori che ospitano la Salernitana di Stefano Colantuono, due squadre che non stanno vivendo un gran momento di forma e che sono alla ricerca di una vittoria scacciacrisi. E nella prima mezzora di gara, le emozioni certamente non mancano anche se il risultato fatica a sbloccarsi: infatti, partono subito forte i romagnoli che vanno al tiro già al 4’ con Di Noia, mentre sul fronte opposto è soprattutto l’esterno sinistro Casasola a mettere in ambasce la retroguardia di casa. E in un match così equilibrato la prima, vera occasione da rete arriva solo al 20’ proprio con Casasola con un gran tiro che impegna il numero uno del Carpi, Piscitelli. Ed è ancora l’esterno offensivo argentino dei granata a rendersi pericoloso dieci minuti dopo quando prova ancora la conclusione dalla distanza, stavolta col destro, ma la soluzione è da dimenticare. I ragazzi di Colantuono si fanno preferire e al 33’ la chance è invece per Di Tacchio ma il tiro del centrocampista della Salernitana viene “schermato” da Sabbione. (agg. di R. G. Flore)

SQUADRE IN CAMPO, SI COMINCIA!

Eccoci al via di Carpi Salernitana, interessante partita nel campionato di Serie B. Né il Carpi, né la Salernitana attraversano un buon periodo di forma. Entrambe le squadre arrivano da due sconfitte consecutive. Il Carpi non è riuscito finora ad avvantaggiarsi delle mura amiche del Sandro Cabassi. Decisamente più in forma l’attacco dei campani, con 16 goal. In affanno quello del Carpi, che ha segnato solo 11 reti. Anche in difesa vanno meglio i granata, che hanno subito sei goal in meno dei carpigiani, 17 contro 23. Pari la percentuale di tiri in porta, poco sopra il trenta per cento per entrambe le rose. Adesso la parola deve passare al campo, perchè finalmente ci siamo: Carpi Salernitana sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

I precedenti di Carpi Salernitana allo Stadio Cabassi sono tre e anche piuttosto recenti, le squadre si sono incontrate infatti per la prima volta nel maggio del 2017. Il bilancio è nettamente in favore degli emiliani che sono riusciti a vincere due delle tre gare, mentre il terzo risultato è stato un pareggio. Il primo precedente è un 2-0 appunto della primavera di un anno e mezzo fa. La squadra allora di Fabrizio Castori si impose grazie ai gol di Bianco su rigore e Kevin Lasagna tra il minuto 73 e 75. Fino a quel momento la gara era stata molto equilibrata, a pagare le due reti fu Odjer espulso per doppia ammonizione e molto nervoso per il ko. Fu spettacolare nell’agosto dello scorso anno il trentaduesimo di Coppa Italia che vide prevalere il Carpi ai calci di rigore. Gli ospiti erano in doppio vantaggio dopo 32 minuti grazie ai gol di Minala e Zito. A venti minuti dalla fine si era acceso finalmente il Carpi in grado di segnare in sei minuti due gol con Malcore su calcio di rigore e Concas. Nei tempi supplementari il cavalluccio marino era andato nuovamente avanti con Bocalon, raggiunto da Nzola. Nella scorsa stagione il Carpi si impose 1-0 grazie a un gol di Malcore ancora, stavolta partito dalla panchina ed entrato in campo al posto di Manconi. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL PROTAGONISTA

Nella sfida Carpi Salernitana ci si aspetta moltissimo da Giovanni Di Noia centrocampista classe 1994 acquistato in estate dal Chievo Verona e parcheggiato in prestito in Emilia. Si tratta di un centrocampista dotato di un piede mancino davvero molto raffinato. Inoltre è un calciatore che sa calciare da lontano e che è abile a fare qualche gol, cosa dimostrata soprattutto con le cinque reti messe a segno due stagioni fa con la maglia della Ternana. Dall’altra parte è impossibile non citare Alessandro Rosina che nonostante passino gli anni rimane sempre uno dei calciatori più forti della categoria. Nel suo curriculum ci sono anche una presenza con la maglia dell’Italia e tre presenze in Champions League con la maglia dello Zenit San Pietroburgo. I russi lo pescarono dal Torino nell’estate del 2009, anche se il calciatore non ebbe grandissima fortuna là dove ora gioca il principino Claudio Marchisio. Sicuramente si tratta di un calciatore dotato di grande intelligenza e con i suoi 34 anni può contare anche su una buona dose di esperienza. (agg. di Matteo Fantozzi)

L’ARBITRO

La sfida Carpi Salernitana inserita nel calendario della sedicesima giornata del campionato cadetto vedrà la direzione del signor Luca Massimi che fa parte della sezione arbitrale di Termoli. Per questo direttore di gara nato sempre a Termoli nel 1988 ci sarà la possibilità di poter contare sul supporto degli assistenti di linea Baccini e Borzomì mentre toccherà al signor Ros fare le veci del quarto uomo occupandosi di tutte le mansioni che a lui sono destinate. Il signor Massimi in questa stagione è finora tra i fischietti più presenti nel campionato cadetto avendo già collezionato 5 designazioni senza tuttavia incrociare mai né il Carpi e neppure la Salernitana. Focalizzando l’attenzione sulle su prestazioni, nelle 5 gare dirette del campionato cadetto il signor Massimi ha estratto dal proprio taschino complessivamente 21 cartellini gialli per una media di poco superiore ai 4 anni mentre ha combinato un cartellino rosso per somma di ammonizioni, un cartellino rosso diretto e non ha mai assegnato alcun calci di rigore.

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Carpi Salernitana, diretta dall’arbitro Massimi domenica 16 dicembre 2018 alle ore 15.00, sarà uno dei match in programma nella sedicesima giornata d’andata del campionato di Serie B. Entrambe le formazioni si presentano all’appuntamento reduci da due sconfitte consecutive, con il Carpi caduto prima in casa contro il Lecce e poi sul campo del Pescara, e la Salernitana che è scivolata col Cittadella in trasferta per poi subire il tris dell’ex Donnarumma nel match casalingo contro il Brescia. Tutte avversarie di alta classifica, ma per emiliani e campani si è trattato di ko che ne hanno frenato le rispettive ambizioni. Il Carpi con soli 10 punti in classifica resta terzultimo, impelagato nella lotta per non retrocedere, mentre la Salernitana è uscita dalla zona play off, dopo un momento in cui, qualche settimana fa, i granata sembravano anche in grado di poter insidiare il secondo posto in classifica.

PROBABILI FORMAZIONI CARPI SALERNITANA

Le probabili formazioni che si affronteranno presso lo stadio Cabassi di Carpi. I padroni di casa emiliani schiereranno Piscitelli tra i pali e una difesa a quattro schierata dall’out di destra all’out di sinistra rispettivamente con il tedesco Pachonik, Poli, Buongiorno e Pezzi. A quattro anche la linea di centrocampo dei biancorossi, con Concas che si muoverà sulla fascia destra e lo sloveno Jelenic sulla fascia sinistra, mentre il senegalese Mbaye e Di Noia saranno i centrocampisti centrali. In attacco Sabbione da trequartista sosterrà l’unica punta di ruolo, Arrighini. Risponderà la Salernitana con Micai in porta, l’argentino Casasola schierato in posizione di terzino destro e Pucino schierato in posizione di terzino sinistro, con i due centrali della retroguardia che saranno Schiavi e Mantovani. Nel terzetto di centrocampo partiranno titolari Castiglia, Di Tacchio e l’ivoriano Akpa Akpo, mentre Rosina sarà il trequartista, di supporto al gambiano Jallow e Bocalon, schierati dal primo minuto nel tandem offensivo.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Lo scontro tattico tra le due squadre vedrà opporsi il 4-1-4-1 del tecnico del Carpi, Fabrizio Castori, e il 4-3-1-2 del mister della Salernitana, Stefano Colantuono. Il 3 febbraio scorso si è disputato l’ultimo match in campionato a Salerno tra i due club, vittoria 1-2 del Carpi con gol di Poli e Verna e momentaneo pari granata di Sprocati. Da quando la Salernitana è tornata in Serie B dopo il fallimento, non è mai riuscita a battere il Carpi nei precedenti di campionato e Coppa Italia, né in casa né in trasferta.

PRONOSTICO E QUOTE

Le principali agenzie di scommesse per la sfida fra Carpi e Salernitana vedono la situazione in perfetto equilibrio. La quota per la vittoria interna viene fissata a 2.80 da William Hill, mentre Eurobet propone a 2.90 la quota relativa al pareggio e Bet365 fissa a 2.70 la quota per l’affermazione esterna. Per chi scommetterà sulle reti realizzate nel corso dei novanta minuti, quote Snai per under 2.5 e over 2.5 fissate rispettivamente a 2.40 e 1.50.



© RIPRODUZIONE RISERVATA