DIRETTA REAL MADRID AL AIN / Risultato finale 4-1: terzo Mondiale per Club consecutivo per gli spagnoli!

Diretta Real Madrid Al Ain streaming video e tv: probabili formazioni, orario, quote e risultato live della finale del Mondiale per Club (oggi 22 dicembre)

22.12.2018, agg. alle 19:25 - Mauro Mantegazza
bale_cuore_realmadrid
Diretta Real Madrid Al Ain: Gareth Bale (Foto LaPresse)

DIRETTA REAL MADRID AL AIN (RISULTATO FINALE 4-1): TRIONFO BLANCO

Real Madrid Al Ain 4-1: la finale del Mondiale per Club 2018 dà l’esito più scontato, il Real Madrid si laurea dunque campione del Mondo per il terzo anno consecutivo. La missione era praticamente impossibile per l’Al Ain, che ha fatto una discreta figura ma nulla ha potuto per cercare un’impresa che sarebbe stata fra le più clamorose nella storia dello sport. Il sipario sulla finale è di fatto calato al 60’ minuto di gioco, dunque dopo un quarto d’ora della ripresa, quando Marcos Llorente ha firmato il gol del 2-0 per il Real con un pregevole tiro al volo di destro di prima intenzione sugli sviluppi di un’azione da calcio d’angolo. Al 79’ c’è stata gloria individuale anche per il capitano Sergio Ramos, che ha segnato nel modo per lui più classico, cioè con un colpo di testa da calcio d’angolo di Modric. Nel finale ecco scampoli di gloria anche per l’Al Ain che si toglie la soddisfazione di segnare un gol comunque storico per il club degli Emirati: minuto 86, calcio di punizione di Caio per la testa di Shiotani che, tutto solo, disegna una parabola imprendibile per Courtois e coglie l’attimo che potrà raccontare ai nipoti… Nel recupero un’autorete di Nader, nel tentativo di anticipare Bale, fissa il punteggio sul definitivo 4-1. In una stagione finora molto complicata per il Real Madrid, arriva una grande soddisfazione: sul tetto del mondo ci sono ancora loro, nessuno aveva mai vinto per tre edizioni consecutive il Mondiale per Club e nemmeno la Coppa Intercontinentale, è l’ennesima pagina di storia per le Merengues. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA REAL MADRID AL AIN (RISULTATO LIVE 1-0): INTERVALLO

Real Madrid Al Ain 1-0: la finale del Mondiale per Club 2018 resta aperta, ma a dire il vero nella seconda metà del primo tempo il Real è sembrato prendere il sopravvento e ha avuto l’unico torto di non segnare la seconda rete che avrebbe fatto certamente calare il sipario su questa partita. Abbiamo avuto un tiro di Bale deviato in calcio d’angolo dal portiere avversario, una conclusione di Benzema che è finita di pochissimo sopra la traversa, poi di nuovo Bale protagonista con un colpo di testa da calcio d’angolo di Modric che ha esaltato Eisa, portiere dell’Al Ain, autore di una eccellente parata, infine è stato lo stesso Modric ad andare vicino alla doppietta personale con un altro tiro dal limite dell’area di rigore dei campioni degli Emirati Arabi Uniti, che però è stato bloccato ancora una volta dal portiere avversario. Da segnalare infine che Sergio Ramos è stato l’unico giocatore ammonito nel corso del primo tempo. Tutto andrà come previsto nella ripresa oppure l’Al Ain riuscirà a fare la sorpresa? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GOL DI MODRIC

Real Madrid Al Ain 1-0: la finale del Mondiale per Club 2018 vede, come era prevedibile, in vantaggio il Real Madrid, che ha segnato con Luka Modric al 14’ minuto di gioco. Il centrocampista croato, fresco Pallone d’Oro in carica, ha ricevuto palla grazie a una sponda di Benzema su cross di Lucas Vazquez: Modric ha controllato palla al limite dell’area e ha calciato di sinistro, in modo imparabile per il portiere avversario Eisa. In precedenza, Vazquez aveva colpito il palo dopo soli quattro minuti di gioco e di nuovo Vazquez ha sfiorato il gol del raddoppio al 17’ minuto con un tiro di destro che è finito di poco fuori. Tutto facile dunque per gli spagnoli? Non del tutto, perché l’Al Ain comunque non rinuncia a farsi vedere in attacco: appena un minuto prima del gol di Modric, un errore di Marcelo su un retropassaggio aveva mandato in porta El Shatat, che con una finta aveva messo a sedere Courtois, ma il suo tiro di sinistro era stato salvato sulla linea da Sergio Ramos. Inoltre c’è stato anche un gol annullato ai padroni di casa, per un fuorigioco a dire il vero netto da parte di Caio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Tutto è pronto per la diretta di Real Madrid Al Ain, l’imprevedibile finale del Mondiale per Club 2018. È significativo osservare che questa sarà la quarta volta in cui la finale del torneo iridato non mette di fronte i campioni d’Europa e i campioni del Sudamerica ed è ancora più curioso osservare che per la terza volta al posto dei sudamericani (l’Europa non è mai mancata) ci sono i campioni nazionali del Paese ospitante, che hanno avuto la meglio su tutte le squadre campioni degli altri continenti per giocarsi il titolo contro la vincitrice della Champions League. Prima c’erano riusciti nel 2013 i marocchini del Raja Casablanca che persero contro il Bayern Monaco nell’edizione ospitata appunto in Marocco, poi nel 2016 ecco il Kashima Antlers in Giappone, con la squadra nipponica che riuscì a portare il Real Madrid ai tempi supplementari, quest’anno negli Emirati ecco i campioni locali dell’Al Ain. L’unica volta in cui fu una squadra campione continentale diversa da Europa e Sudamerica a giocarsi il titolo resta dunque quella del 2010, quando gli africani del Mazembe persero 3-0 contro l’Inter dopo avere eliminato in semifinale per la prima volta i detentori della Coppa Libertadores. Adesso però la parola deve passare davvero al campo: leggiamo le formazioni ufficiali, poi Real Madrid Al Ain comincia! REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Ramos, Marcelo; Llorente, Kroos, Modric; Lucas Vázquez, Benzema, Bale. Allenatore: Solari. AL AIN (4-3-3): Khalid Eisa; Ahmad, Ismail Ahmed, Fayez, Shiotani; M. Abdulrahman, Doumbia, Yaslem; Caio, Berg, El Shatat. Allenatore: Mamic. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Real Madrid Al Ain: il Mondiale per Club infatti non viene trasmesso nel nostro Paese e non ci sarà nemmeno una diretta streaming video per assistere alla finale. Per tutte le informazioni utili potrete allora consultare il sito ufficiale della federazione internazionale, che trovate all’indirizzo www.fifa.com: c’è una sezione specificamente dedicata alla competizione, in alternativa possono fare fede le pagine ufficiali che le due società mettono a disposizione sui social network, in particolare Facebook e Twitter.

L’ALBO D’ORO

In avvicinamento alla diretta di Real Madrid Al Ain che oggi assegnerà il Mondiale per club 2018, naturalmente l’albo d’oro del torneo iridato ci ricorda che non c’è paragone tra la storia di queste due squadre. Per l’Al Ain questa finale è nettamente il momento più glorioso del club degli Emirati, il Real Madrid ha vinto invece per tre volte la “vecchia” Coppa Intercontinentale nel 1960, 1998 e 2002 (da notare che la Coppa Intercontinentale fu creata proprio nel 1960 e di conseguenza nelle quattro precedenti occasioni in cui il Real aveva già vinto la Coppa dei Campioni ovviamente non poté aggiungere il torneo iridato) e poi altre tre volte il Mondiale per Club. Se per due volte il Real era stato sconfitto in Coppa Intercontinentale (1966 e 2000), al Mondiale per Club la squadra spagnola vanta il 100% di successi nel 2014 in finale contro il San Lorenzo, nel 2016 contro il Kashima Antlers e nel 2017 contro il Gremio. Anche stavolta i favori del pronostico sono tutti per il Real Madrid, che trionferebbe in questo modo per la terza volta consecutiva, impresa mai riuscita a nessuno prima né in Coppa Intercontinentale né al Mondiale per Club. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE FINALE

Real Madrid Al Ain, diretta dall’arbitro italiano Gianluca Rocchi, sarà la finale del Mondiale per Club 2018: l’appuntamento è alle ore 17.30 italiane (le 20.30 locali) di oggi pomeriggio ad Abu Dhabi, presso lo Zayed Sports City Stadium. Una finale naturalmente inedita tra il Real Madrid campione d’Europa e l’Al Ain, che partecipa al Mondiale per Club in quanto squadra campione del Paese ospitante, unica intrusa fra le sei squadre campioni continentali ma che è giunta fino all’atto finale superando ben tre turni, soprattutto il River Plate battuto ai rigori in semifinale. Adesso però la missione della squadra degli Emirati Arabi Uniti appare davvero impossibile: battere anche il Real Madrid per salire sul tetto del mondo calcistico sarebbe una delle imprese più clamorose nella storia dello sport. Tutti si aspettano il terzo successo consecutivo da parte del Real Madrid, che dopo avere travolto in semifinale il Kashima Antlers otterrebbe così un trionfo sempre prestigioso in mesi complicati per la società del presidente Florentino Perez e gloria immediata per Santiago Solari, che solamente dalla fine di ottobre siede sulla panchina del Real.

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID AL AIN

Per quanto riguarda le probabili formazioni di Real Madrid Al Ain, non ci attendiamo novità rispetto alle semifinali. Santiago Solari dunque dovrebbe confermare in cabina di regia il 23enne Marcos Llorente al posto del convalescente Casemiro, nel trio di centrocampo con Modric e Kroos. Per il resto ci sarà l’abituale linea difensiva davanti a Courtois con Carvajal, Sergio Ramos, Varane e Marcelo, mentre in avanti il tridente sarà completato da Lucas Vazquez insieme a Bale, uomo partita in semifinale, e Benzema. Nessun cambio previsto neanche per l’Al Ain, che naturalmente affida le sue speranze alla formazione migliore possibile nella quale spiccano nel tridente d’attacco il brasiliano Caio e l’esperto bomber svedese Berg per un 4-3-3 sulla carta speculare a quello del Real ma naturalmente con molta meno qualità degli interpreti.

PRONOSTICO E QUOTE

Infine diamo uno sguardo al pronostico per Real Madrid Al Ain, la finale del Mondiale per Club 2018 il cui esito sembra a dire il vero già scritto. La pensa così anche l’agenzia di scommesse sportive Snai che quota il segno 1 per la vittoria del Real Madrid a 1,17; si sale poi a 7,25 in caso di pareggio e dunque di segno X che farebbe proseguire la partita, infine in caso di clamoroso successo da parte dell’Al Ain (segno 2) ecco che i coraggiosi scommettitori che avranno puntato sulla squadra degli Emirati verrebbero ripagati 14,00 volte la posta in palio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA