Diretta Vis Pesaro Triestina / Risultato finale 0-1, streaming video e tv: vittoria alabardata! (Serie C)

Diretta Vis Pesaro Triestina, streaming video e tv: non è un grande momento per le due squadre, che comunque sono sempre nelle prime posizioni della classifica del girone B in Serie C.

29.12.2018, agg. alle 16:33 - Claudio Franceschini
Diretta Triestina Rimini, Serie C girone B (Foto LaPresse)

DIRETTA VIS PESARO TRIESTINA (0-1): SUCCESSO ALABARDATO

Arriva il triplice fischio finale su Vis Pesaro Triestina, con gli alabardati che portano a casa i tre punti grazie ad un gol di Maracchi. Padroni di casa che hanno giocato gran parte del match in dieci uomini per l’espulsione rimediata da Petrucci. Secondo tempo che ha da raccontare non più di tre occasioni: al settantaseiesimo Lazzari si è reso pericoloso con una conclusione dalla distanza che è terminata alta sopra la traversa. Poco dopo lo stesso Lazzari ha cercato di farsi spazio e di mettersi in mostra con un tentativo che ha costretto Valentini agli straordinari. Il portiere viene chiamato alla parata ancora pochi minuti più tardi, esattamente all’ottantaseiesimo minuto, quando Olcese colpisce di testa e vede respingere il suo tentativo in corner, dal quale non scaturisce nulla. Finisce così al Benelli, la Triestina chiude l’anno con una vittoria importante per la classifica. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

GOL DI MARACCHI

Triestina in vantaggio uno a zero al Benelli contro la Vis Pesaro quando siamo giunti agli sgoccioli del primo tempo. Ospiti avanti al quarantaquattresimo minuto grazie al gol di Maracchi, maturato sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Ottimo schema per Granoche, il cui tocco favorisce l’inserimento del centrocampista che mette in porta con una conclusione ravvicinata. Alabardati che hanno sbloccato la gara alla prima vera occasione in chiave offensiva, dimostrando grande cinismo. Troppo poco in attacco da parte della Vis Pesaro, il cui approccio prudente non ha dato frutti almeno in questo primo tempo. Ancora pochi secondi da giocare al Benelli, poi l’intervallo prima di ripartire con il secondo tempo. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI GIOCA

A pochi minuti dal calcio d’inizio di Vis Pesaro Triestina, vale la pena studiare qualche statistica, tra quelle principali, che le due squadre del girone B hanno accumulato nel corso del campionato di Serie C: solo una sconfitte in nove partite disputate in casa per la Vis Pesaro, che ospita nella decima partita davanti al proprio pubblico la Triestina. La formazione marchigiana vanta un ruolino di marcia da tre vittorie e cinque pareggi, con 10 gol fatti e soltanto 6 subiti (terza migliore difesa del girone B). Per gli alabardati non sarà una sfida semplice, in virtù anche della sequenza di risultati maturati lontano da Trieste: due vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte. Negativa anche la differenza reti dove i gol subiti (10) sono più di quelli realizzati (7). Ecco adesso le due squadre pronte a calcare il terreno di gioco: anche noi rivolgiamo la nostra attenzione al rettangolo verde e ci mettiamo comodi aspettando l’esito della sfida, perchè Vis Pesaro Triestina sta per prendere il via! (agg. di Claudio Franceschini)

QUOTE E PRONOSTICO

La diretta tv di Vis Pesaro Triestina non è disponibile: per assistere a questa partita del girone B di Serie C avrete a disposizione il consueto servizio offerto da elevensports.it, che fornisce per la quinta stagione consecutiva l’intero programma della terza divisione in diretta streaming video. Per accedere alle immagini, oltre a dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone, dovrete essere abbonati al servizio oppure acquistare il singolo evento ad un prezzo fisso.

TESTA A TESTA

La diretta di Vis Pesaro Triestina non offre grandi spunti dal punto di vista dei precedenti, in quanto le due squadre si sono affrontate soltanto una volta nelle ultime stagioni. Stiamo quindi parlando della partita giocata nel girone d’andata, conclusasi sul punteggio di due a zero in favore della formazione triestina. Se invece andiamo a considerare l’andamento di Vis Pesaro e il club di Trieste nelle ultime gare di campionato, notiamo come i padroni di casa abbiano rimediato ben quattro pareggi ed una sola vittoria, mentre gli ospiti tre sconfitte, una vittoria ed un pareggio. In quest’ultimo mini-ciclo sono tre i gol realizzato dalla Vis Pesaro e due quelli subiti. Per quanto riguarda la Triestina due le reti messe a segno e sei le reti incassate. I padroni di casa dunque approcciano alla gara con il favore delle statistiche, vedremo cosa sentenzierà il rettangolo verde. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Vis Pesaro Triestina, gara diretta dal signor Daniel Amabile, è una di quelle valide per la ventesima giornata nel girone B del campionato di Serie C 2018-2019: anche al Tonino Benelli cominciano le partite del girone di ritorno e questa è particolarmente interessante, perchè si affrontano la terza e la quarta forza della classifica. Tuttavia si tratta di un periodo non esattamente brillante per le due formazioni: la Vis Pesaro, che continua a essere la rivelazione del girone, ha pareggiato le ultime quattro partite e ha perso un po’ la presa rispetto alle primissime posizioni, anche se l’obiettivo principale è quello della salvezza e, da questo punto di vista, i marchigiani stanno facendo ben più di quanto ci si potesse aspettare. La Triestina invece è reduce da due sconfitte: si era proposta come principale inseguitrice del Pordenone ma è stata scavalcata anche dal Ravenna, e adesso deve accettare di rincorrere la concorrenza. Giocare i playoff sarebbe comunque un buon risultato per gli alabardati, che sanno però di dover ritrovare il feeling con la vittoria; andare a prendersi i tre punti nella diretta di Vis Pesaro Triestina potrebbe allora essere un ottimo modo per rilanciarsi, vedremo tra poche ore come andranno le cose in campo.

PROBABILI FORMAZIONI VIS PESARO TRIESTINA

Per Vis Pesaro Triestina, Leonardo Colucci punta sul consueto 3-4-3: Tomei in porta, in difesa Gianola può tornare titolare prendendo il posto di uno tra Gennari e Briganti con la possibile conferma di Pastor al centro della linea. A centrocampo dovrebbero agire ancora una volta capitan Paoli e Alessandro Marchi; poi Petrucci e Testoni sulle corsie laterali, ma qui attenzione perchè c’è Kirilov che reclama una maglia così come Flavio Lazzari è in ballottaggio con Tessiore per agire come esterno nel tridente. Olcese dovrebbe esserci a destra ma Buonocunto potrebbe cambiare il modulo in un 3-4-1-2 posizionandosi sulla trequarti, Abou Diop sarà la prima punta. Buone notizie per la Triestina, che ritrova Granoche: il Diablo sarà la prima punta di un sistema nel quale Bracaletti (più di Beccaro) agirà come trequartista con Petrella e Mensah favoriti su Bariti e Hidalgo per avere il posto da esterni alti. A centrocampo Steffè dovrebbe prendere il posto di uno tra Maracchi e Coletti, mentre in difesa potrebbero esserci cambi con Pizzul a insidiare la maglia di Sabatino, Formiconi sarà a destra con Malomo e Lambrughi centrali a protezione di Valentini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA