DIRETTA VENEZIA CARPI/ Risultato finale 1-1, streaming video Dazn: Colombi salva gli ospiti all’87’! (Serie B)

Diretta Venezia Carpi streaming video Dazn: probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie B per la 19^ giornata

30.12.2018, agg. alle 17:03 - Mauro Mantegazza
Falzerano_Granoche_Venezia_Spezia_lapresse_2018
Diretta Venezia Carpi (Foto LaPresse)

DIRETTA VENEZIA CARPI (1-1): COLOMBI SALVA GLI OSPITI ALL’87’!

Una volta arrivato al pari, grazie anche ai due cambi di Zenga, il Venezia si risveglia e prova fino alla fine a vincere la sfida col Carpi per quello che è un finale emozionante anche se lascia parzialmente deluso il pubblico del “Penzo”: infatti sulla strada dei lagunari si pone Colombi, estremo difensore della formazione allenata da Castori che nell’ultima mezz’ora compie almeno due interventi fondamentali. Come detto, dopo il doppio miracolo al 65’, Colombi nega la gioia del gol in extremis al neo entrato Modolo che per poco al minuto 87 non completava la rimonta per gli arancioneroverdi. Ed è quella l’ultima emozione della sfida, dato che a parte un “giallo” comminato proprio a Modolo nel recupero non succede più nulla: con questo punto il Venezia di Zenga interrompe la striscia di tre sconfitte ma mastica amaro per tre punti che si sarebbero potuti conquistare mentre il Carpi torna a casa con un pareggio che fa morale dopo il KO di Livorno e di buon auspicio per un 2019 con meno patemi. (agg. di R. G. Flore)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Venezia Carpi in diretta tv non sarà disponibile, ma d’altronde questa non è certo una novità per le partite del campionato cadetto in questa stagione. L’appuntamento è dunque in diretta streaming video sulla piattaforma Dazn, che detiene i diritti della Serie B e che trasmette tutte le partite, mentre in tv si può seguire solo una partita su nove in chiaro su Rai Sport.

PARI DI LITTERI SU RIGORE AL 61′!

Mandato in archivio un primo tempo in cui ha tenuto il pallino del gioco ma senza mai pungere, finendo addirittura in svantaggio, il Venezia torna in campo con ben altro piglio e nel primo quarto d’ora della ripresa mette in seria difficoltà il Carpi che pensa più che altro a difendere il risicato vantaggio. Decisivi sono anche i cambi di Zenga, con Litteri e Schiavone che entrano subito al posto di Di Mariano e Pinato: ed è proprio il neo entrato Litteri a rendersi ben due volte pericoloso, prima che arrivi al 53’ la risposta dei biancorossi con Mokulu, ma il numero uno Vicari sorveglia. Poi al 60’ ecco la svolta: calcio di punizione di Schiavone e tocco di mano di Jelenic, così che dal dischetto va Litteri che non lascia scampo a Colombi e sigla il pareggio. 1-1 e ora arancioneroverdi che ci credono a una possibile rimonta! E infatti poco dopo è Colombi a compiere un doppio salvataggio su Vrioni e Zennaro al 65’ per evitare un micidiale uno-due dei lagunari: ma la pressione di questi continua e al 73’ è Schiavone, sempre su calcio piazzato, a mettere i brividi alla retroguardia ospite, preannunciando quello che dovrebbe essere un finale infuocato. (agg. di R. G. Flore)

I LAGUNARI NON RIESCONO A PUNGERE!

Il punteggio alla fine del primo tempo del match tra Venezia e Carpi allo stadio “Penzo” recita 0-1 per gli ospiti, in virtù della rete siglata, un po’ a sorpresa, al 20’ da Suagher dopo un ottimo avvio da parte degli arancioneroverdi di Zenga. Subita la rete, infatti, i lagunari non sono capaci di rispondere subito e anzi al 22’ è Mokulu ad andare più vicino al clamoroso raddoppio, mentre i padroni di casa pur tenendo maggiormente il pallone non riescono a sfondare il muro difensivo dell’undici di Castori e raramente impensieriscono Colombi. Nel finale di tempo da segnalare solo un bel tiro del baby Vrioni tra i lagunari e l’ammonizione del centrocampista ospite Sabbioni che è dunque il terzo a finire sul taccuino del direttore di gara nel corso di questo pomeriggio. (agg. di R. G. Flore)

GOL DI SUAGHER AL 20′!

Allo stadio “Penzo” di Venezia, gli arancioneroverdi di Walter Zenga ricevono la visita del Carpi di Fabrizio Castori, per un match che vede ambo le compagini venire da una serie di risultati non certo entusiasmanti: anche per questo motivo, in quello che è l’ultimo impegno del 2018, i primi 20’ di gioco vedono le due squadre fronteggiarsi a viso aperto e infatti il gol non tarda ad arrivare. A cominciare meglio sono i lagunari anche se la foga agonistica porta dopo soli cinque giri di lancette capitan Domizzi a essere ammonito, e tra il 14’ e il 17’ sono i padroni di casa a rendersi pericolosi con Di Mariano e poi Zennaro: la reazione dei romagnoli però porta al gol esattamente al minuto 20: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il difensore carpigiano si avventa come un falco su un tiro che era stato precedentemente smorzato e batte Vicari per il primo gol del pomeriggio. Venezia 0, Carpi 1 e tutto da rifare per gli Zenga boys! Poco dopo il direttore di gara estrae il secondo “giallo” della gara, sanzionando il biancorosso Wilmots, mentre sale la pressione del Venezia, che non punge ma pare più veemente nella ricerca del pareggio. (agg. di R. G. Flore)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Venezia Carpi sta ormai per cominciare: per inquadrare questa partita di Serie B che caratterizzerà la domenica dello stadio Pier Luigi Penzo di Venezia, in questi minuti possiamo ancora leggere qualche dato statistico sulle due squadre. Il Venezia ha segnato 16 gol, il Carpi invece 17. Otto in media le occasioni create dal Venezia, mentre sono 12 quelle del Carpi. I tiri del Venezia sono 168 mentre quelli del Carpi 181. La percentuale dei passaggi riusciti del Carpi è la più bassa del campionato con 59%, quella del Venezia è 73%. Le sanzioni disciplinari a carico sono 36 per il Venezia e 45 per il Carpi. Il percorso del Venezia ha visto finora cinque vittorie, altrettanti pareggi e sette sconfitte, mentre il Carpi ha raccolto quattro vittorie, altrettanti pareggi e nove sconfitte. Adesso però basta numeri, è giunto il momento di pensare al campo: leggiamo le formazioni ufficiali, poi Venezia Carpi avrà inizio! VENEZIA: 12 Vicario, 3 Bruscagin, 6 Domizzi (c.), 7 Bentivoglio, 13 Modolo (v.c.), 14 Pinato, 15 Gennaro, 18 Segre, 20 Di Mariano, 26 Garofalo, 32 Vrioni. A disposizione: 1 Facchin, 33 Enzo, 4 Andelkovic, 5 Coppolaro, 8 Suciu, 11 St Clair, 17 Marsura, 21 Schiavone, 25 Cernuto, 27 Zampano, 29 Litteri, 30 Migliorelli. All. Zenga CARPI: 22 Colombi, 2 Suagher (v.c.), 3 Frascatore, 4 Sabbione, 6 Buongiorno, 9 Mokulu, 13 Poli (c.), 20 Jelenic, 25 Pachonik, 27 Machach, 33 Wilmots. A disposizione: 12 Sambo, 35 Piscitelli, 5 Pezzi, 8 Giorico, 11 Piu, 15 Vano, 16 Romairone, 17 Van der Heijden, 18 Arrighini, 21 Saric, 24 Mbaye, 28 Venturi. All: Castori

IL PROTAGONISTA

Per la diretta tra Venezia e Carpi, occhi puntati ora sul primo marcatore del club veneto ovvero Francesco Di Mariano: la squadra di Zenga non sta certo troppo brillando e anzi i dati riguardanti i gol appaiono ben scardi alla vigilia della 19^ giornata di campionato. Urge quindi una grande ripresa e risposta da parte della formazione neroarancioverde e questo ruggito potrebbe venire proprio da Di Mariano, che per ora è il capocannoniere della formazione di Mister Zenga. L’esterno di sinistra, classe 1996 infatti ha finora registrato a bilancio, solo per il campionato cadetto in corso, 17 presenze e 1514 minuti di gioco, cui vanno però aggiunti anche due assist vincenti e 5 gol. L’ultima rete dello stesso Di Mariano è però parecchio datata: l’attaccante nativo di Palermo infatti è da novembre che non segna e per la precisione dalla 14^ giornata di campionato quando segno un doppietta e fece vincere per 2-1 il Venezia contro il Brescia. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Venezia Carpi inizia tra poco e, come abbiamo già visto, la partita dello stadio Penzo sarà diretta dal signor Niccolò Baroni, arbitro che fa riferimento alla sezione AIA di Firenze. Quest’ultimo conta 41 presenze nel campionato cadetto: dando uno sguardo alle statistiche scopriamo che le ammonizioni sono 189, 23 invece i cartellini rossi estratti e 13 i calci di rigore assegnati, dunque non pochi. Sono 4 i precedenti del Venezia con Baroni e il bilancio è in equilibrio (due vittorie e altrettante sconfitte), il Carpi con lui ha invece vinto, pareggiato e perso una volta nei tre incroci. Gli assistenti di Baroni, che oggi al Penzo completeranno la squadra arbitrale per Venezia Carpi, saranno i signori Edoardo Raspollini di Livorno e Marco Chiocchi di Foligno, insieme al quarto uomo Paride De Angeli di Abbiategrasso. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Venezia Carpi, diretta dall’arbitro Baroni, è una partita dalla posta in palio delicata nella diciannovesima giornata di Serie B, che farà calare il sipario sul girone d’andata del campionato cadetto. Si scenderà in campo alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, domenica 30 dicembre 2018, naturalmente presso lo stadio Pier Luigi Penzo della città lagunare, sede di questo match tra due formazioni dalla classifica piuttosto simile. Venezia e Carpi sono infatti separati da appena quattro lunghezze, con gli uomini di Walter Zenga a quota 20 punti e la formazione di Fabrizio Castori che ha invece 16 punti in classifica. Il Venezia aveva svoltato con l’arrivo in panchina di Zenga, ma le ultime due vittorie (nella scorsa giornata 1-0 a Pescara) hanno di nuovo ridimensionato i veneti, che devono pensare soprattutto a guardarsi alle spalle. Per il Carpi invece questo è un campionato tutto di sofferenza e il k.o. casalingo per 1-4 contro il Livorno a Santo Stefano ha chiarito una volta per tutti che l’unico obiettivo della compagine emiliana dovrà essere la salvezza.

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA CARPI

Parlando ora delle probabili formazioni di Venezia Carpi, ecco che l’allenatore di casa Walter Zenga dovrebbe schierare il suo Venezia con il 3-5-2: in porta Vicario, che sarà protetto dalla retroguardia a tre con Cernuto, Modolo e Andelkovic; folta mediana a cinque nella quale dovremmo vedere titolari da destra a sinistra Zampano, Falzerano, Bruscaglin, Schiavone e Pinato; infine la coppia d’attacco dei lagunari dovrebbe essere formata da Citro e Di Mariano. Passando invece al Carpi, ecco che Fabrizio Castori dovrebbe schierare gli emiliani con il 4-4-1-1: Piscitelli fra i pali; difesa a quattro con Pachonik, Sabbione, Poli e Pezzi da destra a sinistra; un quartetto anche a centrocampo, che dovrebbe vedere titolari Jelenic, Pasciuti, Di Noia e Concas; in attacco invece dovrebbero agire Machach e Arrighini.

PRONOSTICO E QUOTE

In conclusione, tratteggiamo il pronostico di Venezia Carpi affidandoci alle quote proposte dall’agenzia Snai. Si tratta di un pronostico decisamente
favorevole ai padroni di casa lagunari: il segno 1 è infatti quotato a 1,80, mentre si sale davvero di parecchio e cioè a quota 5,00 in caso di colpaccio esterno del Carpi allo stadio Pier Luigi Penzo (segno 2); infine, un pareggio ripagherebbe 3,15 volte la posta in palio chi avrà creduto nel segno X.



© RIPRODUZIONE RISERVATA