Diretta Vis Pesaro Sambenedettese / Risultato finale 1-1, info streaming: Calderini entra e pareggia i conti

Diretta Vis Pesaro Sambenedettese, streaming video e tv: derby marchigiano al Tonino Benelli, dove i rossoblù vogliono allungare la loro imbattibilità che dura da oltre due mesi.

22.01.2019, agg. alle 22:28 - Claudio Franceschini
Diretta Vis Pesaro Sambenedettese, Serie C girone B (Foto LaPresse)

DIRETTA VIS PESARO SAMBENEDETTESE (1-1): CALDERINI ENTRA E PAREGGIA I CONTI

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Pesaro e Sambenedettese sul punteggio di 1 a 1. Dopo il vantaggio realizzato da Guidone, all’esordio assoluto con la maglia biancorossa, gli ospiti sono riusciti a pareggiare poco dopo al 71′ col neo-entrato Calderini subentrato da pochissimi secondi al posto di Gelonese che ha insaccato deviando da distanza ravvicinata il perfetto cross di Russotto. Dopo il pareggio, sono stati i padroni di casa che hanno cercato maggiormente la conquista della piena posta in palio non riuscendo però a creare pericoli concreti alla retroguardia ospite che è riuscita così a gestire il risultato e a conquistare questo prezioso punto. (agg. Guido Marco)

LA SBLOCCA GUIDONE

Il secondo tempo della sfida tra Pesaro e Sambenedettese è iniziato da circa 20 minuti ed il punteggio è ora di 1 a 0, a sbloccare il risultato ci ha pensato Guidone proprio al 65′: tiro dalla distanza di Petrucci che deviata ha un pò sorpreso Pegorini, sulla cui ribattuta il più lesto di tutti ad avventarsi è stato Guidone che ha spinto in rete da distanza ravvicinata. La ripresa è iniziata senza sostituzioni, i due allenatori hanno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. (agg. Guido Marco)

TESSIORE VA VICINO AL GOL

Si è appena concluso il primo tempo della sfida tra Pesaro e Sambenedettese sul punteggio di 0 a 0. Al 28′ bel tentativo di Tessiore che con un gran tiro da fuori area ha costretto Pegorini ad una complicata respinta coi pugni. Questa di fatto è stata l’ultima emozione dell’incontro fino al duplice fischio di chiusura che ha così decretato la fine della prima metà di gara. (agg. Guido Marco)

DIOP SFIORA IL VANTAGGIO DI TESTA

Allo Stadio Tonino Benelli di Pesaro i padroni di casa biancorossi stanno affrontando la Sambenedettese nell’incontro valido per il 22^ turno del Gruppo B di Serie C e, dopo che sono stati giocati circa 20 minuti, il risultato è di 0 a 0. I marchigiani cercano di conquistare i tre punti che mancano ormai da ben sei incontri quando riuscirono a sconfiggere la FeralpiSalò in casa ed ora si trovano al nono posto a quota 29 punti, ad un punto di distacco dagli ospiti che invece sono al settimo posto e reduci da quattro successi consecutivi in casa e tre pareggi in trasferta. Dopo un avvio a ritmi piuttosto blandi, al 14′ è arrivata la prima emozione dell’incontro quando sul cross di Tessiore, Diop è riuscito a colpire di testa da distanza ravvicinata mancando però di poco il bersaglio.(agg. Guido Marco)

SI COMINCIA!

E’ giunto il momento del calcio d’inizio di Vis Pesaro Sambenedettese, e dunque studiamo qualche numero che accompagna le due squadre nella partita della ventiduesima giornata. La Vis Pesaro è reduce da due sconfitte che fanno notare come la fase di difesa della formazione non sempre riesca ad amministrare ottimamente il gioco. Una formazione che riesce comunque ad ottenere il pareggio dopo esser stata sconfitta nel primo tempo e che riesce nell’intento di recuperare proprio durante la seconda parte della gara, dimostrandosi maggiormente pericolosa nella fase d’attacco. Tre vittorie alternate da due pareggi per una formazione ospite, quella della Sambenedettese che riesce a conseguire i risultati positivi soprattutto durante la fase conclusiva della gara, e che è tornata definitivamente nella zona playoff; nella prima frazione controllo e attenzione al reparto difensivo fanno in modo che l’attacco avversario si scontri con una difesa ben organizzata quasi impenetrabile, come accaduto nelle ultime gare di questa formazione. Eccoci allora pronti a vivere la diretta di Vis Pesaro Sambenedettese: diamo subito la parola al campo e mettiamoci comodi, perchè il derby marchigiano prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Vis Pesaro Sambenedettese: come sempre, il campionato di Serie C è esclusiva del portale elevensports.it con l’eccezione di alcuni posticipi designati di turno in turno. Potrete dunque seguire la partita in diretta streaming video usufruendo di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone; avrete la possibilità di abbonarvi al servizio, pagando un costo stagionale (abbonamento gratuito per chi lo rinnovasse dallo scorso anno) oppure ogni volta scegliere di acquistare il singolo evento ad un prezzo fisso.

I TESTA A TESTA

Mentre ci avviciniamo alla diretta di Vis Pesaro Sambenedettese, dobbiamo dire che la lista dei precedenti è particolarmente lunga: sono undici tra gli anni Novanta e oggi, ma se ne conta anche uno nella Coppa Italia 1940-1941 con vittoria dei pesaresi per 4-0. Il bilancio totale parla invece a favore dei rossoblu: 6 le vittorie della Sambenedettese e 2 quelle della Vis Pesaro, mentre i pareggi sono 4. L’ultima volta in cui le due squadre si sono trovate di fronte al Tonino Benelli era il settembre 2015 nel girone F della Serie D, e la Sambenedettese allora seconda in classifica si era imposta con un netto 4-1 grazie ai gol di Mario Titone, Mario Barone (su rigore), Marco Pezzotti e Antonio Bonvissuto. Dobbiamo tornare all’ottobre 2004 per trovare l’ultima vittoria della Vis Pesaro, anche l’unica in trasferta: al Riviera delle Palme era stato un successo particolarmente festeggiato, perchè arrivato al 90’ con la rete di Antonio Gaeta. La partita di andata in questo girone B di Serie C è invece terminata 1-1, lo scorso 26 settembre: anche allora si trattava di un turno infrasettimanale, al gol della Sambenedettese (autorete di Benjamin Boccioletti) aveva risposto, a quattro minuto dallo scoccare del 90’, una deviazione di Andrea Tessiore che aveva intercettato in maniera vincente una conclusione di Abou Diop. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Vis Pesaro Sambenedettese, diretta dall’arbitro Zingarelli, si gioca alle ore 20:30 di martedì 22 gennaio: è una delle partite con cui si chiude il programma del girone B nel campionato di Serie C 2018-2019, in un turno infrasettimanale valido per la ventiduesima giornata. Due squadre che hanno un distacco di un solo punto in classifica ma, a differenza di quanto avevamo visto solo fino a poche settimane fa, adesso sono i rossoblu a essere davanti: la Sambenedettese ha una striscia di imbattibilità che dura da inizio novembre, fanno sei vittorie a fronte di quattro pareggi e una rimonta che ha portato la squadra a entrare in quella zona playoff già esplorata e archiviata nelle due stagioni precedenti. La Vis Pesaro invece ha rappresentato la sorpresa del girone almeno fino al successo sulla Feralpisalò, datato 8 dicembre: da allora ha pareggiato quattro partite consecutive per poi perdere contro Triestina e Gubbio. Due soli gol nelle ultime sei fanno dei biancorossi una realtà che ha bisogno di ritrovarsi, il primo obiettivo era la salvezza ma dopo un ottimo girone di andata (quinto posto) le aspettative si sono inevitabilmente alzate. Ci apprestiamo a vivere un intenso derby marchigiano: aspettando la diretta di Vis Pesaro Sambenedettese, andiamo a studiare le probabili formazioni di questa partita.

PROBABILI FORMAZIONI VIS PESARO SAMBENEDETTESE

Buone notizie per Leonardo Colucci, che in Vis Pesaro Sambenedettese ritrova i due squalificati: Petrucci si riprende il posto da esterno destro di centrocampo e dovrebbe strapparlo al giovane Hadziosmanovic, mentre Paoli sarà regolarmente al centro di questa linea in coppia con Tessiore. Per il resto la formazione può essere quella che ha perso a Gubbio: sarà così in difesa dove Gennari, Pastor e Briganti proteggono il portiere Tomei, nel reparto avanzato si gioca con un tridente nel quale Olcese e Flavio Lazzari sono i laterali, per il ruolo di prima punta si apre il ballottaggio tra Abou Diop, Ibourahima Baldé e Guidone che spera di ritrovarsi in questa piazza. La Sambenedettese di Giorgio Roselli può nuovamente contare su Ilari che ha scontato il turno di squalifica: sarà dunque lui a guidare un centrocampo nel quale Francesco Signori e Caccetta agiranno in qualità di mezzali, con capitan Rapisarda e Cecchini che dovrebbero avere confermata la loro maglia sugli esterni. Davanti Di Massimo e Calderini sono sempre in vantaggio su Stanco, determinante anche dalla panchina (e capocannoniere della squadra con 6 gol); in difesa invece ci sarà Pegorin a occupare come di consueto la porta, con Biondi schierato al centro di una retroguardia che verrà completata da Celjak e Miceli, anche lui in gol sabato nel 2-1 al Teramo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA