Diretta Arezzo Pisa/ Risultato finale 1-0: basta il rigore di Cutolo, amaranto vincenti!

Diretta Arezzo Pisa, risultato finale 1-0: il gol su rigore di Aniello Cutolo, tra i migliori in campo, regala agli amaranto un’importante vittoria nel girone A della Serie C.

23.01.2019, agg. alle 20:26 - Claudio Franceschini
Diretta Arezzo Pisa, Serie C girone A (Foto LaPresse)

DIRETTA AREZZO PISA (RISULTATO FINALE 1-0)

Arezzo Pisa 1-0: vittoria importante per gli amaranto nel turno infrasettimanale di Serie C, la squadra di Alessandro Dal Canto torna ad alzare la voce e continua a candidarsi come concorrente per la promozione diretta nel campinonato cadetto. La partita si è sbloccata e decisa al 67’ minuto: un fallo di mano di Benedetti non ha lasciato dubbi all’arbitro Amabile che ha indicato il dischetto. Aniello Cutolo, già protagonista di un primo tempo interessante nel quale aveva impensierito Gori, si è incaricato della battuta e ha spiazzato il portiere del Pisa timbrando il suo sesto gol in campionato; curiosamente quello di oggi è stato il primo rigore assegnato all’Arezzo, arrivato alla ventiduesima giornata. Poco dopo Cutolo ha lasciato il campo facendo entrare Persano, mentre gli amaranto hanno iniziato la lunga difesa di un vantaggio importante; il Pisa ci ha provato e Pesenti si è divorato un gol già fatto mancando il bersaglio su un tap-in che Pelagotti aveva generato parando la conclusione di Lisi. Colpo davvero duro dal punto di vista psicologico per i nerazzurri, che poi non hanno più avuto occasioni e si sono visti espellere per proteste l’allenatore Luca D’Angelo. (agg. di Claudio Franceschini)

AREZZO PISA (0-0): INTERVALLO

Arezzo Pisa 0-0: attendevamo una bella partita e in effetti questo derby toscano non ha deluso le attese. Siamo ancora senza gol, ma i padroni di casa hanno contribuito a ravvivare il primo tempo: protagonista Aniello Cutolo, nuovamente scelto come titolare da Alessandro Dal Canto e subito pericoloso dopo 8 minuti, quando ha preso palla da un’iniziativa di Foglia e scelto la conclusione da fuori con il suo sinistro. Gori ci ha messo i pugni e ha così inaugurato un duello che si è ripetuto appena dopo la mezz’ora, ad avere la meglio è stato ancora il portiere del Pisa che ha mandato in angolo il diagonale dell’avversario. I nerazzurri non sono comunque stati a guardare e al 25’ hanno avuto la loro opportunità: grande confusione nell’area di rigore dell’Arezzo, Pelagotti ha provato ad allontanare un pallone che Pinto ha dovuto salvare sulla riga di porta consegnandolo però a Gucher, il cui tiro violento è terminato largo. Nel finale di primo tempo l’Arezzo ha trovato il gol, che però è stato annullato: al 38’ minuto ancora determinante Gori con un miracolo sul colpo di testa di Brunori Sandri, quando Marco Sala si è avventato in maniera vincente sul tap-in era già oltre la linea difensiva del Pisa. Ottimo primo tempo dunque: vedremo dunque quello che succederà nella ripresa. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Arezzo Pisa: come sempre, il campionato di Serie C è esclusiva del portale elevensports.it con l’eccezione di alcuni posticipi designati di turno in turno. Potrete dunque seguire la partita in diretta streaming video usufruendo di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone; avrete la possibilità di abbonarvi al servizio, pagando un costo stagionale (abbonamento gratuito per chi lo rinnovasse dallo scorso anno) oppure ogni volta scegliere di acquistare il singolo evento ad un prezzo fisso.

AREZZO PISA (0-0): SI COMINCIA!

Siamo arrivati al calcio d’inizio di Arezzo Pisa: prima di lasciare la parola all’affascinante derby toscano, uno sguardo a qualche aspetto tattico che caratterizza le due squadre. Una buona marcia quella dell’Arezzo, fermata solo dall’improvvisa sconfitta contro la Pro Vercelli. Una formazione solida che decide di giocare molto in centrocampo e di mantenere il possesso della sfera, grazie anche ai centrocampisti Buglio e Foglia che sono stati protagonisti di diverse azioni vincenti e che potrebbero organizzare il gioco difensivo durante la partita. Tre pareggi invece per un Pisa poco incisivo e che tende sempre a partire in svantaggio di una rete al termine del primo tempo, salvo poi recuperare ma non riuscire a portarsi in vantaggio contro gli avversari. Marconi e Lisi possono essere abbastanza incisivi durante questa sfida tra due formazioni che, sostanzialmente, si equivalgono. Ora è davvero giunto il momento di metterci comodi e gustarci la diretta di Arezzo Pisa, perchè la partita comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Si avvicina la diretta di Arezzo Pisa, facciamo allora adesso un tuffo nella ricca storia di questo derby toscano che vanta ben 32 precedenti in partite ufficiali. I numeri ci dicono che è in vantaggio il Pisa con undici vittorie a fronte degli otto successi dell’Arezzo, mentre i pareggi sono ben tredici. Nerazzurri in vantaggio anche nel numero dei gol segnati, 34 contro 31 per l’Arezzo. Il fattore campo però ha davvero tanta incidenza nelle sfide fra queste due formazioni, tanto che considerando solamente le partite disputate ad Arezzo abbiamo sette vittorie dei padroni di casa, sei pareggi e due soli colpacci esterni del Pisa. Una storia ricca e interessante, anche se l’ultimo capitolo non è stato glorioso: nel girone d’andata si giocò martedì 25 settembre 2018 (anche allora era un turno infrasettimanale) e la partita all’Arena Garibaldi di Pisa terminò con un pareggio a reti bianche, dunque con il punteggio che restò fisso sullo 0-0. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Arezzo Pisa, che verrà diretta dal signor Daniel Amabile, va in scena alle ore 18:30 di mercoledì 23 gennaio: si gioca un altro turno infrasettimanale nel campionato di Serie C 2018-2019, siamo arrivati alla ventiduesima giornata e nel girone A questa sfida è sicuramente una delle più interessanti del giorno. Non solo un derby toscano tra due realtà particolarmente ambiziose, anche un match grazie al quale gli amaranto potrebbero tornare ad agganciare il secondo posto in classifica, a patto però che Piacenza e Carrarese perdano. Se parliamo di graduatoria l’Arezzo, reduce dalla sconfitta di Vercelli in un altra partita diretta per playoff e promozione, non può valutare in pieno la sua posizione visto che gli stessi bianchi (già primi) e l’Entella – soprattutto – devono recuperare delle partite, ma intanto sa bene che può arrivare a saltare i primi turni della post season; messo peggio il Pisa, che è settimo con 31 punti ma ha anche qualche partita in meno rispetto a chi precede (eccetto il Siena), ma deve iniziare a fare i conti con un periodo negativo, segnato da tre pareggi consecutivi (l’ultimo nell’altro derby contro la Robur) e quattro partite senza vittorie. La diretta di Arezzo Pisa si prospetta pertanto interessante: intanto, andiamo a vedere quali potrebbero essere le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI AREZZO PISA

Per Arezzo Pisa, Alessandro Dal Canto dovrebbe confermare il modulo con il centrocampo a rombo e i suoi interpreti: Buglio e Serrotti rappresentano i due vertici di una mediana che sarà completata da Foglia e Remedi come mezzali, davanti invece uno tra Cutolo e Brunori Sandri potrebbe lasciare il posto a Persano che scalpita per avere una maglia dal primo minuto. In difesa, a protezione del portiere Pelagotti, giocheranno Pelagatti e Pinto come centrali con Luciani e Marco Sala che invece si occuperanno di percorrere le corsie laterali, dando supporto al centrocampo e alla fase offensiva. Nel Pisa torna lo squalificato Brignani, che dunque dovrebbe sistemarsi in difesa al posto di De Vitis nuovamente destinato al centrocampo; a completare il reparto arretrato saranno Simone Benedetti e Meroni (con Gori in porta), mentre potrebbe essere uno tra Verna e Gucher a lasciare spazio al numero 30 che agirebbe sulla mezzala. Gli esterni di centrocampo dovrebbero essere nuovamente Minesso e Lisi, con Samuele Birindelli che se la gioca a destra; spazio a Moscardelli e Masucci davanti, ma il nuovo arrivato Pesenti questa volta potrebbe avere posto come titolare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA