Diretta/ Rende Siracusa (risultato finale 0-1): Souare decide il match al 65′

- Claudio Franceschini

Diretta Rende Siracusa, streaming video e tv: entrambe le squadre attraversano un periodo poco brillante nel girone C di Serie C, e hanno bisogno di tornare alla vittoria quanto prima.

Vivacqua_Rende_gol_lapresse_2018
Diretta Rende Siracusa, Serie C girone C (Foto LaPresse)

DIRETTA RENDE SIRACUSA (0-1)

Diretta Rende Siracusa: si chiude con il successo per 0-1 il posticipo della 26^ giornata del campionato della Serie C, in favore degli ospiti che hanno quindi conquistato i tre punti messi in palio. A decidere la partita al Lorezon è bastata la rete di Souare occorsa al 65’: nulla da fare per i padroni di casa quindi a cui non sono bastati i pur cinque minuti di recupero concessi nel finale dalla direzione arbitrale e dove anzi la squadra di Mister Modesto ha perso pure Zivkov, espulso con rosso diretto. Tornando alla sfida appena conclusa va ricordato che già nei primi minuti della ripresa si era consumata un ottima occasione per gli aretusei a cui viene concesso un calcio di rigore al 50’. In tale frangente però Borsellini non si fa trovare impreparato e riesce a parare il tiro di Catania: l’azione rinvigorisce il Rende che sfiora quindi la rete del vantaggio pochi minuti dopo con Zivkov. Al 65’ poi è il Siracusa ha trovare la rete: lo vantaggio porta Modesto a fare qualche cambio per rendere più offensivo il proprio schieramento ma la mossa non va a buon fine, benché certo il ritmo del match sia sempre ben vivo. Il triplice fischio finale però conferma il successo della squadra di Raciti. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Rende Siracusa: la partita infatti non viene trasmessa sui nostri canali, ma come sempre è a disposizione il servizio fornito dal portale elevensports.it che, per la quinta stagione consecutiva, offre l’intera gamma delle partite di Serie C (anche della terza divisione) in diretta streaming video. Dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone; è possibile abbonarsi alla piattaforma oppure acquistare, ad un prezzo fisso, il singolo evento.

INTERVALLO

Rende Siracusa 0-0: nel primo tempo dello stadio Lorenzon è un nulla di fatto, le due squadre si sono presentate a questa partita in un periodo difficile e lo hanno confermato in 45 minuti nei quali è stata più la paura di sbagliare nuovamente che la voglia e la necessità di andare a prendersi la vittoria. Anche in un contesto del genere comunque le occasioni possono arrivare, e infatti ci sono state: al 16’ il Siracusa ha condotto un contropiede con Palermo che scappato sulla fascia ha messo in moto Catania, sul cui cross preciso si è avventato rapidissimo Tiscione che però in allungo ha mancato la porta per questione di centimetri. La risposta del Rende è arrivata poco dopo la mezz’ora, con Laaribi che di fatto non giocava da oltre due mesi: sull’angolo di Zivkov l’esetrno marocchino ha colpito di testa sbucando sul secondo palo ma anche questa volta la mira non è stata precisa. Inoperosi i due portieri Borsellini e Crispino, la sensazione è che nel secondo tempo i ritmi si possano alzare; potremmo assistere allora a uno spettacolo diverso, ma lo sapremo solo tra poco quando le due squadre torneranno a calcare il terreno di gioco del Lorenzo. (agg. di Claudio Franceschini)

RENDE SIRACUSA (0-0): SI COMINCIA!

Rende Siracusa sta finalmente per cominciare: è un periodo davvero negativo per un Rende ondivago, capace di vincere 9 delle prime 11 partite ma anche di perderne cinque in serie tra dicembre e febbraio, riuscendo finalmente a pareggiare a Potenza ma non a ritrovare un gol che manca da 318 minuti (sconfitta interna contro il Monopoli). Il Siracusa si trova in una zona complicata della classifica; in trasferta per di più la squadra siciliana sta faticando enormemente a trovare la sua costanza, ha vinto una sola volta (27 ottobre) per poi pareggiare due volte. Dunque il dato parla di soli 5 punti in 11 partite, con 18 gol incassati e appena 8 subiti: è chiaro che se dipendesse dal rendimento esterno il Siracusa sarebbe costretto alla retrocessione, o comunque a giocare i playoff. Adesso comunque non resta che metterci comodi e stare a vedere come andranno le cose su questo campo: finalmente siamo arrivati alla diretta di Rende Siracusa, le due squadre stanno per scendere sul terreno di gioco! (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Rende Siracusa è una partita che nella storia si è giocata nove volte: le due squadre sono state fiere avversarie anche in Serie D nella stagione 2015-2016, quando i siciliani erano riusciti a centrare la promozione in Serie C. Lo stadio Marco Lorenzon riporta dolci ricordi alla memoria del Siracusa, che grazie al 2-2 di maggio aveva sigillato il salto di categoria: era l’ultima giornata del girone I, gli ospiti avevano trovato due volte il vantaggio con Lucas Longoni e Ange Dezai ma per due volte, con Denny Gigliotti e Giovanni Kyeremateng, il Rende aveva pareggiato. La partita di andata, giocatasi lo scorso 16 ottobre, aveva visto i calabresi imporsi al Nicola De Simone: i biancorossi erano in un grande momento e avevano vinto con Riccardo Rossini e Orlando Viteritti, con in mezzo il temporaneo pareggio di Facundo Ott Vale. Il quadro generale dei testa a testa parla di quattro vittorie del Rende con tre affermazioni da parte del Siracusa, e dunque i pareggi sono due; al Lorenzon i padroni di casa hanno vinto due volte, entrambe per 1-0. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Rende Siracusa è in programma alle ore 14:30 di giovedì 14 febbraio, ed è uno dei due posticipi previsti per la ventiseiesima giornata nel girone C della Serie C 2018-2019. Altro turno infrasettimanale dunque: si gioca giovedì perchè i siciliani sono stati impegnati nel Monday Night del turno precedente, una partita che hanno perso in casa contro la Reggina peggiorando ulteriormente la loro situazione. Tre sconfitte consecutive hanno portato la squadra in quindicesima posizione, a fronteggiare la concreta possibilità di dover giocare i playout per non retrocedere; serve una vittoria (che manca dal 20 gennaio) per tornare immediatamente in carreggiata, e l’occasione di oggi può essere propizia visto che il Rende non vince da otto partite, ne ha perse sei di queste e, non segnando da tre gare, ha ritrovato un punto nella trasferta di Potenza. Una squadra in netta flessione rispetto all’inizio del campionato; sarà interessante allora vedere quale delle due formazioni riuscirà a rialzare la testa nella diretta di Rende Siracusa, mentre aspettiamo il calcio d’inizio possiamo andare a vedere in che modo i due allenatori intendono disporre i loro giocatori sul terreno di gioco del Lorenzon.

PROBABILI FORMAZIONI RENDE SIRACUSA

Francesco Modesto dovrà valutare i suoi undici per Rende Siracusa: rispetto al pareggio di Potenza potrebbero essere in campo Awua e Giannotti, così da modificare l’intera zona mediana del campo confermando però Viteritti e Zivkov sulle corsie, anche se Riccardo Rossini se la gioca. In difesa Sabato, Bei e Minelli dovrebbero nuovamente giocare a protezione del portiere Savelloni, menrte nel reparto avanzato spera in un posto Laaribi, che sarebbe uno dei due esterni al posto di Borello o Leveque. La prima punta sarà invece Vivacqua, capocannoniere della squadra ma a secco da tempo. Il Siracusa cambierà qualcosa rispetto al ko interno di lunedì: davanti a Crispino agiranno sempre Di Sabatino e Bertolo, ma Del Col può avere spazio a destra con Lombardo che scalpita per l’altra fascia. Centrocampo con Giovanni Fricano, Palermo e Ott Vale confermati a supporto dei trequartisti che dovrebbero essere Souare e Tiscione, davanti a tutti il solito Catania cui vengono chiesti i gol della salvezza.

QUOTE E PRONOSTICO

Per Rende Siracusa sono a disposizione le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: secondo questo bookmaker la squadra calabrese è favorita, perchè il pronostico prevede un valore di 1,80 sul segno 1 che identifica la sua vittoria. Dovrete giocare il segno X per il pareggio e andreste a guadagnare una cifra pari a 3,25 volte quanto investito, mentre il segno 2 per il successo esterno porta in dote una vincita corrispondente a 4,50 volte la puntata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA