Pronostico Rapid Vienna Inter/ Burgnich: “I nerazzurri passeranno” (Esclusiva)

- int. Tarcisio Burgnich

Il pronostico di Rapid Vienna Inter ci parla di una gara già decisa sulla carta, ma sarà il campo a confermare o ribaltare questo. Per presentare il match abbiamo sentito Tarcisio Burgnich

perisic bayern monaco
Lautaro e Perisic (Foto LaPresse)

Il pronostico di Rapid Vienna Inter ci parla di una gara già decisa sulla carta, ma sarà il campo a confermare o ribaltare questo. Una partita sulla carta non impossibile con un sorteggio benevolo per la formazione nerazzurra che si è rilanciata col successo a Parma per 1–0. D’altra parte il campionato austriaco è fermo da due mesi per la sosta invernale e questo potrebbe veramente avvantaggiare la formazione di Luciano Spalletti. Un successo sarebbe importante per l’Inter anche per dimenticare almeno in parte le polemiche per il contratto di Maurito Icardi. Per presentare questo match abbiamo sentito Tarcisio Burgnich. Eccolo in questa intervista a ilsussidiario.net.

Che partita sarà?

Una partita non impegnativa per l’Inter che secondo i pronostici dovrebbe riuscire a
vincere questa sfida europea.

Che Rapid Vienna si attende contro l’Inter?

Un Rapid motivato, un Rapid che trovandosi di fronte una big del calcio mondiale come
l’Inter vorrà fare una grande partita.

Un vantaggio la pausa del campionato austriaco per la formazione nerazzurra?

Si può anche dire che anche se c’è stato questo lungo stop di paura i giocatori potrebbero avere voglia di fornire una grande prestazione, come succede spesso nel calcio!

Quanto conteranno le assenze di Skriniar e Brozovic entrambi squalificati?

No non dovrebbero esserci problemi in questo senso, l’Inter ha in ogni caso una rosa di
ottima qualità tecnica.

Lautaro Martinez nell’undici titolare?

Direi di sì, specialmente dopo la bella prova e il gol di Parma sarebbe anche l’ideale farlo scendere in campo a Vienna,

Si aspetta un’ Inter convincente come nel secondo tempo di Parma?

Inter è una grande squadra, secondo me non è inferiore alla Juventus, i problemi sono altri. Sarebbe fondamentale avere una società che ci sia veramente come nel caso di quella bianconera. E’ lì che iniziano i problemi dell’Inter…

Cosa pensa del caso Icardi?

Icardi dovrebbe giocare di più, impegnarsi di più e pensare meno al contratto. La società nerazzurra dovrebbe fargli capire anche questa cosa. Così poi gli altri giocatori da una parte potrebbero cercare di far bene anche senza il suo apporto decisivo. Dall’altra è vero che non sono contenti che si parli solo di Icardi, non è una cosa che gli fa molto piacere alla fine…

Il suo pronostico su quest’incontro e la qualificazione?

Se tutto andrà come è previsto l’Inter dovrebbe vincere a Vienna e passare il turno.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA