DIRETTA PADOVA FOGGIA/ Risultato finale 1-1, streaming video DAZN: pari clamoroso

- Claudio Franceschini

Diretta Padova Foggia, streaming video DAZN: i biancoscudati sono ancora ultimi in classifica in Serie B e ospitano i satanelli, che invece possono ambire a salvarsi senza playout.

Galano tiro Foggia Padova lapresse 2019 1
Video Foggia Cosenza (Foto LaPresse)

DIRETTA PADOVA FOGGIA (RISULTATO FINALE 1-1): PARI CLAMOROSO

La diretta di Padova Foggia si conclude con il risultato finale di 1-1, un pari davvero clamoroso. Gli ospiti erano passati in vantaggio al minuto 45 grazie a un gol di Chiaretti servito dentro da Mazzeo. Gli ospiti avevano dominato in lungo e in largo la partita, subendo però il pareggio proprio al novantesimo a causa di un gol di Capello entrato all’inizio della ripresa al posto di uno spento Clemenza. È un punto che serve poco ad entrambe e che sa enormemente di beffa per la squadra pugliese che era riuscita fino al novantesimo a tenere il risultato sullo 0-1. Un pari che fa felice soprattutto il Cosenza che ora potrebbe mettere tra se e la zona playout ben sei punti in caso di vittoria. Padova e Foggia con questo pari hanno collezionato gli stessi punti nelle ultime cinque partite, cinque. Vedremo cosa accadrà nelle prossime giornate. (agg. di Matteo Fantozzi)

LEALI DECISIVO

Nicola Leali è decisivo come vediamo dalla diretta di Padova Foggia, col risultato ancora fermo sullo 0-1. Il portiere dei rossoneri è stato davvero bravissimo a bloccare a terra un colpo di testa violento di Longhi che aveva schiacciato cercando di sorprenderlo. I biancoscudati sono sembrati un po’ confusi nella manovra, ma comunque hanno alzato molto il baricentro e in questa ripresa stanno provando a colpire per cercare il pareggio. Al momento invece i pugliesi si sono abbassati e giocano compatti, aspettando un errore degli avversari per pungere in contropiede cercando di punire negli spazi. Al quindicesimo della ripresa c’ha provato da fuori Calvano con un tiro violento che però è terminato alto. Pronti via nella ripresa Capello ha preso il posto di Clemenza. I biancoscudati poi al 17mo hanno inserito Baraye al posto di Morganella. Dall’altra parte invece Agnelli e Deli hanno preso il posto di Greco e Gerbo. (agg. di Matteo Fantozzi)

LA SBLOCCA CHIARETTI

Siamo arrivati all’intervallo della diretta di Padova Foggia e il risultato è sullo 0-1. Gli ospiti hanno sbloccato la partita alla chiusura della prima frazione di gioco grazie a Chiaretti, servito dentro da Mazzeo. Proprio a quest’ultimo ha deciso dedicare la rete, andando ad esultare poi sotto la curva. I rossoneri hanno giocato un ottimo primo tempo ed è indicativo che il migliore in campo sia il portiere degli avversari Minelli, bravissimo a dire di no diverse volte agli attaccanti ospiti. Dal canto suo i biancoscudati si sono fatti vedere davvero molto poco in avanti, giocando un primo tempo difensivo e con tanti errori quando si propongono davanti. C’è tutto il secondo tempo da giocare nel quale il Padova cercherà di riaprire la gara e il Foggia di chiuderlo. Sicuramente ci sarà da divertirsi. (agg. di Matteo Fantozzi)

LOIACONO PERICOLOSO

Pronti via la diretta di Padova Foggia ci regala subito emozioni, anche se il risultato alla metà del primo tempo è ancora di 0-0. Dopo tre minuti c’è una bella palla al centro dell’area di rigore dei biancoscudati sulla quale si avventa Loiacono di testa, bravo a schiacciare ma senza fortuna perché Minelli gli dice di no. Il portiere di casa è bravo anche su un tiro da molto lontano da parte di Chiaretti, blocca però senza problemi. Al minuto 13 contropiede interessante della squadra ospite, ma Olivier Kragl è troppo precipitoso di metterla in mezzo e l’azione si perde sul fondo. La gara si è improvvisamente innervosita al quarto d’ora con i calciatori che si sono scambiati qualche fallo di troppo in mezzo al campo. Staremo a vedere se si riuscirà a giocare senza polemiche e proteste che sembrano già governare questa partita dal suo inizio. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

La diretta di Padova Foggia sta per cominciare e ci offre anche alcuni interessanti numeri di queste due squadre che lottano per cercare di salvarsi. Al momento i biancoscudati sono ultimi a 17 punti dopo 3 vittorie, 8 pareggi e 11 sconfitte. Dall’altra parte invece i pugliesi sono sedicesimi a 20 punti, anche se c’è da dire che partivano da una penalizzazione di -6 senza la quale la squadra sarebbe ora in lotta per arrivare ai playoff. Le due difese sono il tallone d’Achille di entrambe le squadre che hanno subito rispettivamente 33 e 30 reti. Le due cercano invece di poggiare la loro prolificità sui gol, tanto che si parla di 22 e 29 reti siglate tutto sommato non male se si considera la posizione in classifica. Sono due i protagonisti che fanno le differenza nelle due squadre. Da una parte c’è Federico Bonazzoli che ha fatto 5 gol, mentre dall’altra Pietro Iemmello con 4. Quattro reti nel Foggia le hanno segnate anche Oliver Kragl e Fabio Mazzeo. Tra i biancoscudati Trevor Trevisan si è distinto per i disimpegni, con 80 è tra i migliori della categoria. Leggiamo le formazioni ufficiali di Padova Foggia, poi parola al campo! PADOVA (3-4-2-1): Minelli; Andelkovic, Cherubin, Trevisan; Morganella, Calvano, Pulzetti, Longhi; Clemenza, Marcandella, Bonazzoli. Allenatore: Pierpaolo Bisoli. FOGGIA (4-4-1-1): Leali; Loiacono, Martinelli, Billong, Ngawa; Gerbo, Greco, Busellato, Kragl; Galano, Iemmello. Allenatore: Pasquale Padalino. (agg. di Matteo Fantozzi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Padova Foggia non sarà disponibile: questa partita è infatti esclusiva della piattaforma DAZN, che la mette a disposizione di tutti gli abbonati in possesso di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone, grazie ai quali potranno accedere alle immagini attivando il servizio di diretta streaming video. In alternativa si potranno collegare i dispositivi alla televisione tramite Chromecast, oppure installare direttamente l’applicazione su una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

TESTA A TESTA

Ci avviciniamo alla via della diretta tra Padova e Foggia, a pare assai utile andare a curiosare ora nello storico che i due club con dividono, alla vigilia di questa intensa 24^ giornata del campionato di Serie B. I dati certo non ci mancano, visto che dal 1934 in avanti le due formazioni oggi protagoniste si sono affrontate in maniera diretta in 25 occasioni, registrate tra Serie A, cadetteria e terzo campionato italiano. Il bilancio complessivo però ne risulta molto equilibrato con 7 successi dei patavini e 9 affermazioni da parte dei satanelli, con anche 9 pareggi finora rimediati. Possiamo inoltre aggiungere che risale al turno di andata del Campionato di Serie B ancora in corso l’ultimo precedente segnato tra Padova e Foggia. In tale occasione tra le mura dello Zaccheria furono i rossoneri ad avere la meglio con il risultato di 2-1 questo trovato con i gol di Kragl e Cicerelli: solo Mazzocco si fece vedere nelle marcature per i biancoscudati. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Come annunciato prima, la sfida all’Euganeo tra Padova e Foggia verrà diretta dal fischietto di Imperia Fabio Piscopo, che nella 24^ giornata di Serie B si avvarrà della collaborazione dei due assistenti Tardino e Schirru oltre che di Dionisi in qualità di quarto uomo. Mettendo ora proprio l’arbitro sotto ai riflettori vediamo che per Piscopo questa partita sarà la nona della stagione e l’ottava per il campionato cadetto in corso dove tra l’altro il ligure ha fissato a bilancio 27 ammonizioni e tre calci di rigore. Esaminando altre statistiche va detto che fino ad oggi Piscopo ha avuto la possibilità di dirigere il Padova in due sole occasioni, di cui una molto recente e risalente alla nona giornata della Serie B 2018-2019. Sono invece cinque i precedenti segnati dal direttore di gara con il Foggia, oggi ospite all’Euganeo. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Padova Foggia è una partita che, diretta dal signor Piscopo, si gioca alle ore 15:00 di sabato 16 febbraio ed è valida per la ventiquattresima giornata nel campionato di Serie B 2018-2019. All’Euganeo c’è una delicatissima sfida per la salvezza: i punti che separano le due squadre sono tre, sarebbero di più se i satanelli non fossero penalizzati ma in ogni caso i biancoscudati devono guardare a loro stessi, perchè sono ultimi in classifica e non vincono da tre giornate, avendo soprattutto colto una sola vittoria (in casa contro il Verona) nelle ultime dieci partite, sei delle quali sono state perse. Situazione complicata dunque, così come quella del Foggia che però potrebbe ancora pensare di salvarsi senza passare dai playout: anche i rossoneri non vincono da tre gare (successo sul campo del Carpi) e hanno vinto una sola volta nelle ultime sette, dunque il passo che hanno tenuto ultimamente non è troppo diverso da quello dell’avversaria odierna. Per questo motivo la partita di oggi sarà molto importante: mentre aspettiamo la diretta di Padova Foggia possiamo valutare in che modo i due allenatori intendono disporre le loro squadre sul terreno di gioco dello stadio Euganeo, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di questa partita.

PROBABILI FORMAZIONI PADOVA FOGGIA

Ecco allora le formazioni di Padova Foggia, almeno secondo le indiscrezioni: biancoscudati con Minelli tra i pali (il secondo portiere Merelli si è fatto espellere dalla panchina sabato scorso) e difesa composta come sempre da Trevisan, Andelkovic e Cherubin mentre sugli esterni agiscono Morganella e Longhi, che però inizieranno la partita sulla linea dei centrocampisti dovendo occuparsi di entrambe le fasi. Calvano e Pulzetti dovrebbero essere schierati come interni in mediana; farà un passo avanti Alessandro Capello, che è in vantaggio su Clemenza per giostrare alle spalle delle due punte che, ancora una volta, dovrebbero essere Federico Bonazzoli e Mbakogu. Nel Foggia è squalificato Ranieri: dunque davanti a Leali potrebbe essere schierata la difesa a tre con Boldor, Luca Martinelli e Billong. A questo punto il centrocampo sarebbe a cinque, con due esterni come Cicerelli e Loiacono; in mezzo spazio sempre a Deli e Leandro Greco che agiranno come mezzali dando supporto alla regia di Busellato, nel tridente offensivo Galano e Kragl laterali con Iemmello che parte nuovamente favorito su Mazzeo, ma il ballottaggio è vivo e questa volta Pasquale Padalino potrebbe risolverlo in un altro modo.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha fornito per Padova Foggia ci dicono che la squadra biancoscudata è quella favorita, ma ci troviamo in una situazione comunque di equilibrio: 2,35 è la quota prevista per il segno 1 che identifica la vittoria interna, mentre il valore posto sul segno 2 (da giocare per il successo esterno del Foggia) vi farebbe guadagnare una cifra pari a 3,30 volte quello che avrete pensato di mettere su piatto. Arriviamo ad un valore di 3,00 per il segno X, che come sempre identifica l’eventualità del pareggio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA