DIRETTA ASCOLI SALERNITANA/ Risultato finale 2-4, streaming video DAZN: Jallow fa bis

- Claudio Franceschini

Ascoli Salernitana: cronaca in diretta della partita di campionato di Serie B. Segui la diretta streaming video di Ascoli Salernitana su DAZN

Jallow Salernitana Ascoli lapresse 2019
Diretta Salernitana Cittadella (Foto LaPresse)

DIRETTA ASCOLI SALERNITANA (RISULTATO FINALE 2-4): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Cino e Lillo Del Duca la Salernitana batte in trasferta l’Ascoli per 4 a 2. I bianconeri passano subito con Ninkovic nel primo tempo ma Calaiò pareggia immediatamente ed i campani completano il sorpasso con Migliorini, a cui si aggiunge il tris di Jallow. Nel secondo i padroni di casa accorciano con Beretta ma Ganz lascia i suoi in inferiorità numerica dall’80’ per un doppio giallo e la squadra di mister Gregucci ne approfitta per chiudere i conti nel recupero tramite la doppietta di Jallow. I 3 punti guadagnati oggi consentono alla Salernitana di portarsi a quota 31 nella classifica di Serie B mentre l’Ascoli resta fermo a 35 punti.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Ascoli Salernitana non sarà disponibile: questa partita è infatti esclusiva della piattaforma DAZN, che la mette a disposizione di tutti gli abbonati in possesso di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone, grazie ai quali potranno accedere alle immagini attivando il servizio di diretta streaming video. In alternativa si potranno collegare i dispositivi alla televisione tramite Chromecast, oppure installare direttamente l’applicazione su una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

FASE FINALE DEL MATCH

Manca ormai solamente una ventina di minuti al novantesimo della sfida tra Ascoli e Salernitana ed il risultato è cambiato nuovamente ed è di 2 a 3. Nelle prime battute del secondo tempo, iniziato con gli ingressi di Addae e Beretta al posto di Iniguez e di Ciciretti tra i bianconeri, sono proprio i padroni di casa a premere maggiormente sull’acceleratore accorciando le distanze già al 48′ per merito del neo entrato Beretta, deviando il colpo di testa da parte di Padella. Gli ospiti, preferendo gestire la situazione, sono costretti a rimpiazzare l’infortunato Perticone al 56′ con Mantovani.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Ascoli e Salernitana sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 3. Dopo il botta e risposta iniziale con il vantaggio di Ninkovic al 3′ ed il pareggio di Calaiò al 13′, gli ospiti completano la rimonta ed ultimano il sorpasso al 18′ per merito di Casasola, bravo e rapido nel ribattere in rete il pallone di Migliorini respinto dalla traversa. Nel finale del primo tempo la squadra del tecnico Gregucci mette il punto esclamativo grazie a Jallow, in goal al 40′ rimediando ad una sua conclusione parata dal solito portiere Milinkovic-Savic.

FASE INIZIALE DEL MATCH

Nelle Marche la partita tra Ascoli e Salernitana è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è già di 1 a 1. Nelle fasi iniziali dell’incontro i padroni di casa riescono a passare immediatamente in vantaggio al 3′ grazie alla rete segnata da Ninkovic, su assist di Frattesi e lasciando sul posto Gigliotti. Tuttavia i bianconeri faticano a difendersi e vengono raggiunti dal pareggio di Calaiò al 13′, capitalizzando al meglio il pallone di Lopez mal gestito da Brosco nelle retrovie. Ammonito proprio Lopez al 15′ per un intervento irregolare su Laverone.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

In attesa della diretta di Ascoli Salernitana, che avrà inizio tra pochi minuti, andiamo a vedere i numeri della partita. Il cavalluccio marino è in decima posizione con 28 punti, mentre i marchigiani sono tre lunghezze e tre posizioni dietro anche se hanno due gare da recuperare. I padroni di casa hanno collezionato 7 vittorie, 7 pareggi e 8 sconfitte, dall’altra parte invece gli ospiti hanno collezionato 6 successi, 7 pari e 7 ko. Sono piuttosto simili anche i numeri legati a gol fatti e subiti. La Salernitana ha segnato 24 reti, incassandone 28, mentre l’Ascoli ha realizzato 20 gol, subendone 25. Tra i bianconeri spunta l’attaccante Matteo Ardemagni che ha segnato fino a questo momento 4 reti. Dall’altra parte invece curiosamente il goleador è un difensore, cioè l’argentino Tiago Casasola che ha segnato lo stesso numero di reti. Quest’ultimo è stato protagonista del calciomercato di gennaio, acquistato dalla Lazio e rigirato in prestito al club campano. In Italia l’aveva portato l’altra squadra capitolina, la Roma nel 2015 su segnalazione di Walter Sabatini l’aveva scovato nel Boca Juniors. Attenzione anche a Riccardo Brosco, anche lui difensore e autore di 4 gol, che è secondo nella classifica dei disimpegni con ben 99 dietro al solo Simone Romagnoli che ne ha collezionati 108. Leggiamo le formazioni ufficiali di Ascoli Salernitana: si va in campo! ASCOLI (4-4-2): Milinkovic Savic; Laverone, Brosco, Padella, D’Elia; Cavion, Iniguez, Frattesi; Ninkovic, Ciciretti; Ganz. Allenatore: Vincenzo Vivarini. SALERNITANA (3-4-5-2): Micai; Migliorini, Perticone, Gigliotti; Casasola, Minala, Di Tacchio, Mazzarani, Lopez; Jallow, Calaiò. Allenatore: Angelo Gregucci. (agg. di Matteo Fantozzi)

TESTA A TESTA

Per la diretta tra Ascoli e Salernitana, prevista ormai tra poche ore, è tempo quindi di controllare da vicino che cosa potrebbe dirci lo storico che unisce questi due club in campo oggi per la 24^ giornata di Serie B. Il bilancio infatti non è affatto privo di dati utili o recenti: dal 1990 in avanti si contano infatti ben 25 precedenti occorsi tra i bianconeri e i granata, raccolti in occasione della cadetteria come del terzo campionato italiano di calcio. Complessivamente possiamo inoltre aggiungere che sono state 6 le vittorie dell’Ascoli nello scontro diretto e 10 le affermazioni della Salernitana, con pure 9 pareggi a completare il quadro. Ricordiamo inoltre che risale al turno di andata della stagione regolare in corso della Serie B l’ultimo testa a testa tra i bianconeri e i granata, chiamati oggi in campo. In occasione della quinta giornata fu quindi pareggio per 1-1 tra le mura dell’Arechi: andarono quindi in gol Ninkovic per l’Ascoli e Di Tacchio per la Salernitana. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Ascoli Salernitana, come visto, sarà diretta da Daniele Minelli, arbitro della sezione aia di Varese: con lui in campo al Del Duca poi presenzieranno nella 24^ giornata di serie B anche gli assistenti Cangiano e Mokhtar, mentre Prontera farà da quarto uomo. Mettendo proprio il fischietto lombardo sotto ai riflettori va subito detto che la sfida di oggi sarà per lui la decima direzione in stagione e solo la ottava per il Campionato di Serie B: in tali occasioni poi Minelli ha messo a statistica 28 cartellini gialli e un solo rosso, con pure 2 calci dal dischetto concessi. Ampliando la nostra analisi va poi detto che Minelli, nella sua lunga carriera ha avuto modo di dirigere solo in quattro occasioni l’Ascoli: sono invece cinque i testa a testa registrati proprio dal direttore di gara con la Salernitana, diretta in stagione contro il Venezia nell’11^ turno. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Ascoli Salernitana, che viene diretta dal signor Minelli, rientra nel programma della 24^ giornata nel campionato di Serie B 2018-2019: allo stadio Del Duca si gioca sabato 16 febbraio alle ore 18:00, e dunque possiamo catalogare questa sfida come il primo posticipo del turno pur se in questa stagione gli orari delle gare sono tanti e differenti. L’Ascoli avrebbe dovuto giocare contro il Lecce nel turno precedente, ma lo ha fatto per un minuto: la partita contro il Lecce è stata sospesa subito per il terribile incidente occorso a Scavone, e verrà recuperata a fine marzo. Nel frattempo allora i marchigiani se la vedono contro una Salernitana che resta ambiziosa e a caccia di un posto nei playoff, ma che deve fare i conti con una serie di tre risultati negativi (un solo punto conquistato, a Padova) e due gare nelle quali non è arrivato il gol. Più in generale i granata hanno vinto solo due volte nelle ultime dieci partite, perdendone sei: tutto un altro passo rispetto alla prima parte del campionato. Ora andiamo a vedere in che modo le due squadre potrebbero disporsi in campo per questa partita, aspettando il calcio d’inizio nella diretta di Ascoli Salernitana.

PROBABILI FORMAZIONI ASCOLI SALERNITANA

In Ascoli Salernitana, Vincenzo Vivarini punta sempre sul rombo di centrocampo: Addae dovrebbe essere il vertice basso con Ninkovic schierato sulla trequarti a supporto di Giacomo Beretta e Ciciretti, con quest’ultimo a caccia di rilancio dopo un periodo complicato. Frattesi e Casarini, che è favorito su Troiano, dovrebbero agire in qualità di mezzali con il supporto che arriverà dagli esterni, dove Cavion e Laverone saranno schierati sulle corsie. Con Valentini e Brosco centrali viene completata la difesa, che giocherà a protezione del portiere Lanni (che dovrebbe rientrare in luogo di Bacci). La Salernitana di Angelo Gregucci sarà invece in campo con due trequartisti, vale a dire Rosina e uno tra i due Anderson (Djavan e André) con Lamin Jallow che dovrebbe rappresentare il punto di riferimento avanzato; ballottaggio Casasola-Pucino per la fascia destra di centrocampo, dall’altra parte spazio a Walter Lopez (arrivato a gennaio) con Di Tacchio e Minala che sembrano essere favoriti per occupare la zona mediana del campo. Davanti al portiere Micai, la cui autorete ha deciso il derby contro il Benevento, ci sarà la linea formata da Perticone, Gigliotti e Migliorini.

QUOTE E PRONOSTICO

Sono i marchigiani a partire favoriti nel pronostico di Ascoli Salernitana: il segno 1 che identifica la vittoria interna vale, secondo l’agenzia di scommesse Snai, una cifra pari a 2,15 volte quanto avrete deciso di mettere sul piatto, mentre siamo ad un guadagno di 3,05 volte la puntata per il segno X, eventualità che come sempre regola il pareggio. L’ipotesi del successo esterno dei granata è quella identificata dal segno 2, e qui andreste a vincere 3,65 volte quanto puntato con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA