Diretta/ Pisa Gozzano (risultato finale 2-0) streaming video e tv: vincono i toscani

- Mauro Mantegazza

Diretta Pisa Gozzano streaming video e tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita di Serie C nella 27^ giornata del girone A

Pisa curva tifosi
Diretta Pisa Benevento (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA PISA GOZZANO (2-0):VINCONO I TOSCANI

Inizia la ripresa tra Pisa e Gozzano, decidono al momento le reti di Masucci e Buschiazzo. Cartellino giallo per Buschiazzo. Secondo ammonito in casa nerazzurra. Gori esalta i suoi riflessi respingendo due volte sulla punizione di Messias e sul tentativo da distanza ravvicinata di Rolfini. Il Pisa sta controllando il match in maniera agevole, gara che sembra avere ormai poco da dire. Moscardelli non trova compagni pronti alla deviazione vincente a centro area. Cambio per il Gozzano. Esce Gemelli, entra Acunzo. Cartellino giallo per Tordini. Seconda ammonizione in casa piemontese. Termina il match con il Pisa che batte, senza particolari problemi, il Gozzano. Decidono le reti di Masucci e Buschiazzo. (agg. Umberto Tessier)

MASUCCI E BUSCHIAZZO

Inizia il match tra Pisa e Gozzano, gara che promette emozioni. Messias ci prova dalla distanza, conclusione alta sopra la traversa. Sugli sviluppi del corner, Gori libera l’area smanacciando la sfera. Masucci! Grandissimo gol del Pisa. Spettacolare sforbiciata volante sul corner di Gucher, grandissimi applausi per la rete pregevole. Cinque minuti alla fine della prima frazione, Pisa sempre avanti. Buschiazzo ad un passo dal raddoppio su occasione di calcio d’angolo. Buschiazzo raddoppia un minuto dopo! Sul corner di Gucher Viola smanaccia in qualche ma non può niente sul tap-in dell’uruguiano al primo gol in campionato. Termina la prima frazione con il Pisa avanti di due reti. Masucci e Buschiazzo stanno decidendo al momento la gara. (agg. Umberto Tessier)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Pisa Gozzano; tuttavia sappiamo che tutte le partite della Serie C sono trasmesse dal portale elevensports.it che, per la quinta stagione consecutiva fornisce, in abbonamento o acquistando il singolo evento, tutte le gare della terza divisione (Coppa Italia compresa) in diretta streaming video. Per avere accesso alle immagini dunque dovrete avere a disposizione apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone, ricordiamo che l’abbonamento è gratuito per chi lo abbia rinnovato dalla scorsa stagione.

SI COMINCIA!

Mancano pochi minuti prima del fischio d’inizio di Pisa Gozzano all’Arena Garibaldi: vediamo quindi che statistiche si portano i due club nella 27^ giornata di Serie C. I neroazzurri, quando ci sono i propri tifosi a sostenerli, sono quasi imbattibili, avendo perso solo una volta. Completano il quadro 4 vittorie e 6 pareggi interni, con 14 reti segnate e 10 subite per la squadra toscana, complessivamente 28 segnate e 25 subite. Il Gozzano in trasferta ha il maggior numero di pareggi del girone, ovvero 9, e solo una sconfitta a fronte di due vittorie. La squadra piemontese inoltre in trasferta ha segnato 13 volte e subito 10 reti. Diamo quindi la parola al campo, si gioca! (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

L’analisi dei precedenti di Pisa Gozzano è semplice e breve: l’unica partita che le due squadre abbiano giocato prima di quella odierna è andata in scena lo scorso 22 ottobre, vale a dire nel girone di andata del campionato in corso. Il neopromosso Gozzano si trova per la prima volta nel torneo di Serie C, e la ridisposizione delle varie società nei tre gironi ha permesso questo incrocio con i nerazzurri; il Gozzano, che gioca le partite interne al Silvio Piola di Vercelli, aveva subito lo scotto dell’esordio nella categoria superiore e quel lunedì sera se l’era vista con un Pisa tirato a lucido e a caccia della promozione diretta, almeno nelle intenzioni della vigilia. Con quella vittoria la squadra di Luca D’Angelo era salita temporaneamente al terzo posto in classifica, lasciando i piemontesi quartultimi; la partita era stata sbloccata da un rigore che, procurato d Davide Di Quinzio, era stato trasformato da Alessandro De Vitis a segno per la terza volta in stagione; a cinque minuti dal 90’ era arrivato il bis di Michele Marconi – già grande protagonista in Piemonte, con la maglia dell’Alessandria – subentrato nel secondo tempo e autore quella sera della prima marcatura in questo campionato. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Pisa Gozzano, diretta dall’arbitro Paride Tremolada della sezione Aia di Monza, si disputa per la ventisettesima giornata di campionato alle ore 14.30 di oggi pomeriggio, domenica 17 febbraio 2019, naturalmente presso lo stadio Arena Garibaldi-Romeo Anconetani della città toscana. Il girone A di Serie C torna in campo a pochi giorni di distanza dal turno infrasettimanale, va però detto che Pisa Gozzano vede i toscani tornare in campo a una settimana di distanza dalla vittoria nel derby toscano con la Pistoiese, perché mercoledì i nerazzurri avrebbero dovuto giocare con la Pro Piacenza: 36 punti in classifica per i toscani, la posizione in zona playoff appare salda ma naturalmente si può puntare a migliorare il più possibile il posto in “griglia”. Obiettivi parzialmente diversi per il Gozzano, che sembra lontano da questa zona playoff ma d’altronde ha anche un buon margine di sicurezza sulla zona calda, il che è ottimo per una compagine al debutto fra i professionisti: mercoledì il Gozzano ha pareggiato con il Pontedera, un altro risultato utile garantirebbe la conferma in zone tranquille.

PROBABILI FORMAZIONI PISA GOZZANO

Per le probabili formazioni in vista di Pisa Gozzano, potremmo ipotizzare per i nerazzurri toscani di mister D’Angelo il 4-3-1-2 con Giri in porta e davanti a lui in difesa Brignani, De Vitis, Meroni e Birindelli; nel terzetto di centrocampo ci aspettiamo titolari Marin, Verna ed Izzillo, infine Minesso sulla trequarti dovrebbe agire in appoggio ai due attaccanti Pesenti e Masucci. La replica del Gozzano di mister Soda dovrebbe invece prevedere il modulo 3-5-1-1 con Gigli, Emiliano e Mangraviti nella difesa a tre davanti al portiere Casadei; nel folto centrocampo a cinque possiamo invece ipotizzare titolari da destra a sinistra Tumminelli, Messias, Grossi, Gemelli ed Evans, infine Palazzolo dovrebbe agire da trequartista in appoggio alla prima punta Rolfini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA