Diretta Napoli Udinese Primavera/ Risultato finale 1-0: Gaetano decide il match!

Diretta Napoli Udinese Primavera, streaming video e tv: reduci da sei sconfitte e ultimi in classifica i friulani non possono sbagliare sul campo dei partenopei, che inseguono i playoff.

22.02.2019, agg. alle 17:04 - Claudio Franceschini
Napoli Roma Primavera lapresse 2019
Diretta Genoa Napoli Primavera, campionato 1 (Foto LaPresse)

DIRETTA NAPOLI UDINESE PRIMAVERA (risultato finale 1-0)

Diretta Napoli Udinese primavera: gli azzurri hanno chiuso con il successo questo anticipo della 20^ giornata del campionato giovanile. Al triplice fischio finale il tabellone del risultato vede infatti i partenopei di Baronio alla vittoria per 1-0, ottenuta grazie al gol di Gaetano al 62’. Esaminando da vicino che cosa è successo nella ripresa del match vediamo che la compagine friulana ha iniziato il secondo tempo con un piglio più deciso. Al 46’ già Campagnon mette i brividi alla difesa campana, ma il suo tiro termina alto: l’occasione da gol sveglia il Napoli che quindi si fa vedere molto più propositivo rispetto al quanto fatto precedentemente. Il pressing porta i suoi frutti e al 62’ è Gaetano a sbloccare il match con facilità: il gol subito però non stimola sufficientemente l’Udinese tanto che il tecnico Daniel è costretto a fare qualche cambio. Le nuove soluzioni però non danno gli effetti sperati e i friulani sono ben lontani dal trovare il pareggio: concessi 4 minuti di recupero poi, i bianconeri rimangono in dieci dopo il rosso dato a Filipiak per fallo di mano. Si ode infine il triplice fischio finale: il match finisce qua. (agg Michela Colombo)

INTERVALLO

Diretta Napoli Udinese primavera: termina con il tabellone ancora fissato sullo 0-0 il primo tempo di questo atteso anticipo del campionato giovanile. Nessuna rete ha quindi vivacizzato i primi 45 minuti di gioco che pure si sono rivelati piuttosto spenti. Tra le poche azioni salienti della partita (quasi tutte  a firma azzurra) ricordiamo senza dubbio  la buona occasione da gol firmata dai campani al  sesto minuto: ci ha provato Palmieri ma il suo tiro è stato agilmente bloccato a Gasparini che non si è fatto trovare impreparato. Anche poco dopo sono sempre i partenopei a farsi avanti: al 16’ ci pensa Gaetano ottimamente servito da Palmieri ma il bomber però sbaglia clamorosamente il tiro. I rari tentativi di portarsi in vantaggio  da parte della squadra di Baronio terminano entro la prima mezz’oretta di gioco: dopo pure l’ultima insidiosa parata chiesta a Gasparini al 27’ ben poco accade in campo. I friulani paiono davvero sottotono per il momento, e solo Gasparini si è dimostrato attento tra in pali, pur non venendo impegnato in parate complicate. Vedremo che accadrà nella ripresa. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Napoli Udinese Primavera è disponibile come sempre su Sportitalia: per raggiungere questo canale bisognerà andare al numero 60 del televisore oppure, per gli abbonati Sky, al numero 225 del decoder. Sarà disponibile anche il servizio di diretta streaming video visitando senza costi aggiuntivi il sito www.sportitalia.com, e naturalmente per questa opportunità dovrete usufruire di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

FORMAZIONI UFFICIALI

Napoli Udinese Primavera comincia tra pochi istanti: come abbiamo già detto è un momento pessimo per i friulani, che hanno perso le loro ultime sei uscite. Fanno sette sconfitte nelle ultime otto, per un ruolino di marcia che parla di 5 gol realizzati e 22 subiti; nelle ultime sei gare l’Udinese ha sempre subito almeno due gol e solo una volta ne ha segnato più di uno, tanto che adesso ha il peggior attacco (insieme alla Sampdoria) e la peggior difesa del campionato 1. Il 22 dicembre, battendo il Milan in trasferta, i bianconeri erano usciti dalla zona playout o retrocessione diretta dopo due mesi esatti: ci erano entrati guarda caso con la sconfitta interna rimediata dal Napoli, e dunque oggi ritrovando i partenopei potrebbe idealmente arrivare la riscossa. Staremo a vedere, ma di sicuro la formazione azzurra non ha alcuna intenzione di lasciare strada al fanalino di coda, sapendo di avere una bella occasione per riprendere slancio verso i playoff; lasciamo dunque che a parlare sia il campo e mettiamoci comodi, perchè finalmente stiamo per assistere alla diretta di Napoli Udinese Primavera! NAPOLI : D’Andrea, Zanoli, Zedadka, Labriola, Manzi, Senese, Mazzoni, Lovisa, Palmieri, Gaetano, Sgarbi. Allenatore: Roberto Baronio UDINESE: Gasparini, Ballarini, Ermacora, Gkertsos, Filipiak, Vasko, Bocic, Battistella, Lirussi, Ndreu, Kubala. Allenatore: Stefano Daniel(agg. di Claudio Franceschini)

I PRECEDENTI

Sono appena tre i precedenti di Napoli Udinese Primavera, che prima che il campionato aprisse al girone unico non si erano mai incrociate, nemmeno in un contesto di Coppa Italia: dunque è del settembre 2017 il primo episodio di questa sfida, che vede i friulani in vantaggio con due vittorie. L’unico successo dei partenopei è arrivato lo scorso ottobre, nella partita di andata di questo campionato: bel 3-2 esterno maturato grazie a un inizio pazzesco (Ciro Palmieri e Lorenzo Sgarbi in gol nei primi 27 minuti) ma anche con la rete decisiva di Filippo Perini messa a segno nel secondo minuto di recupero, dopo che Mamadou Coulibaly e Mattia Compagnon avevano pareggiato. L’altra gara giocata a Napoli è appunto la prima, e aveva visto l’Udinese festeggiare con un netto 5-2: era la terza giornata di campionato e, dopo il gol di Nabil Jaadi e l’autorete di Aldo Caiazza nella prima mezz’ora, i friulani avevano segnato tre gol in 13 minuti per chiudere il primo tempo, con Aly Mallé, ancora Jaadi e Mattia Samotti. A quattro minuti dal 90’ Franck Alain Djoulou Zohoki aveva calato il pokerissimo, appena prima che Palmieri rendesse meno pesante (si fa per dire) la sconfitta azzurra. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Napoli Udinese Primavera, partita diretta dal signor Mario Vigilie, si gioca alle ore 14:30 di venerdì 22 febbraio e rappresenta dunque il primo anticipo nella ventesima giornata del campionato Primavera 1 2018-2019, il quinto turno del ritorno. Entrambe le squadre hanno l’urgenza di vincere, anche se per motivi diversi: i partenopei infatti inseguono un posto nei playoff che al momento è distante 4 punti (rappresentato dalla sesta posizione della Juventus) mentre i friulani sono ultimi in classifica e devono recuperare ben 6 lunghezze per giocare almeno i playout, mentre la salvezza diretta si trova un punto più avanti. L’urgenza dunque è soprattutto friulana, perchè la distanza inizia a essere importante; per di più l’Udinese è in momento pessimo e dopo la vittoria sul Milan – ancora prima di Natale – ha solo perso (sei sconfitte consecutive), il Napoli se non altro ha mostrato di potersi riprendere e di poter disputare un campionato nella parte alta della classifica ma settimana scorsa è caduto nettamente sul campo della Roma. Staremo allora a vedere quello che succederà oggi nella diretta di Napoli Udinese Primavera, intanto possiamo valutare quali sono le scelte dei due allenatori che si approcciano alla partita, leggendo nel dettaglio le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI UDINESE PRIMAVERA

Per Napoli Udinese Primavera sarà interessante valutare le scelte di Roberto Baronio, che dovrebbe comunque fare affidamento su Gaetano come trequartista; davanti a lui Negro può prendere una maglia da titolare sfilandola a Sgarbi o Palmieri, a centrocampo invece Mamas e D’Alessandro partono favoriti su Lovisa e potranno essere aiutati da due esterni, Mezzoni e Zanoli che ancora una volta dovrebbero essere in campo dal primo minuto. A protezione del portiere D’Andrea agiranno poi Zanon, Giuseppe Esposito e Senese come terzetto arretrato; l’Udinese giocherà con un 5-3-2 nel quale Filipiak, Parpinel e Vasko formano il centro della retroguardia davanti a Gasparini, mentre Ballarini e Battistella giocheranno come terzini dovendo anche alzare la loro posizione in fase di possesso, schierandosi sulla linea mediana dove Kubala detterà i temi della manovra avendo in Gertsos e Ndreu le due mezzali. Nel reparto avanzato altra possibilità per Bocic e Lurissi, scalpitano però Renzi e Ilic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA