DIRETTA CREMONESE-ASCOLI/ Risultato finale 0-1 streaming video DAZN: grigiorossi KO!

- Claudio Franceschini

Diretta Cremonese Ascoli, streaming video DAZN: le due squadre affrontano un momento delicato e devono pensare soltanto ad allontanarsi dalla zona playout nel campionato di Serie B.

Ninkovic Castagnetti Ascoli Cremonese lapresse 2019
Diretta Cremonese Ascoli, Serie B 25^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA CREMONESE-ASCOLI (RISULTATO FINALE 0-1): GRIGIOROSSI KO!

L’Ascoli espugna lo Zini e batte per 1 a 0 la Cremonese trovando così un preziosissimo successo in trasferta che allontana la compagine di Vivarini dalla zona play-out. Nelle battute conclusive del match Rastelli tenta il tutto per tutto e inserisce Montalto ed Emmers al posto di Strefezza e Castagnetti: grigiorossi a trazione anteriore per strappare almeno un pareggio che varrebbe oro per come si sono messe le cose. Tutti gli sforzi dei padroni di casa si riveleranno però inutili, alla fine il nervosismo prende il sopravvento e la Cremonese chiude pure in dieci per il meritatissimo rosso diretto a Montalto che rifila un calcione ad Addae proprio lì in mezzo, dove fa più male. Al triplice fischio dell’arbitro Nasca parte inevitabilmente la contestazione dei tifosi locali a suon di fischi e insulti verso i loro beniamini, o almeno lo erano prima di questa pesante sconfitta. {agg. di Stefano Belli}

LA SBLOCCA ROSSETI!

Da circa venticinque minuti è in corso allo Zini il secondo tempo di Cremonese-Ascoli, gara valevole per la 25^ giornata di Serie B 2018-19: il punteggio vede la formazione di Vivarini in vantaggio per 1 a 0. Intorno al 50′ gli ospiti chiedono un calcio di rigore per un presunto mani in area: Beretta e Laverone seminano il panico nella retroguardia grigiorossa, nessuno dei due riesce tuttavia a buttarla dentro con i difensori di Rastelli che in qualche modo si immolano e consentono a Ravaglia di mantenere inviolata la propria porta. Da segnalare al 60′ l’ingresso di Longo che prende il posto di Soddimo (che nel primo tempo si è divorato un gol grande come una casa), un minuto più tardi i grigiorossi si rendono nuovamente pericolosi con Strefezza che va al tiro ma non trova il bersaglio grosso. Al 68′ il parziale finalmente cambia con la conclusione vincente di Rosseti che gonfia la rete e inguaia i padroni di casa. {agg. di Stefano Belli}

INTERVALLO

Cremonese e Ascoli vanno al riposo sul parziale di 0-0, il primo tempo va in archivio senza gol anche se ai grigiorossi è mancato tanto così per sbloccare la contesa. Al 22′ infatti Vanja sbaglia completamente il rinvio – a ennesima conferma dell’annata sciagurata dei fratelli Milinkovic-Savic – e regala il pallone a Soddimo che potrebbe gonfiare la rete e far gioire il pubblico dello Zini, invece l’ex-Frosinone grazia incredibilmente gli avversari gettando alle ortiche la palla dell’1 a 0, facendo disperare i compagni e il mister Rastelli in panchina. Dall’altra parte Ninkovic prova a innescare Beretta che non riesce a inquadrare lo specchio della porta. Nel complesso il pari ci può ampiamente stare visto che nessuna delle due squadre sta dominando sull’altra. {agg. di Stefano Belli}

LE SQUADRE SI STUDIANO

Diretta Cremonese-Ascoli 0-0: allo Zini l’arbitro Nasca ha dato il via alle ostilità tra Cremonese e Ascoli che si affrontano nella 25^ giornata di Serie B 2018-19, a metà del primo tempo la situazione vede le due squadre sullo 0-0. I grigiorossi vogliono fare bella figura davanti ai loro tifosi e si gettano subito in avanti, anche se gli uomini di Rastelli vanno al tiro solamente una volta, al 7′, con il diagonale di Carretta troppo strozzato che si spegne sul fondo. In ogni caso sono i padroni di casa che prendono l’iniziativa e fanno la partita, l’undici di Vivarini lascia fare e gioca di rimessa, aspettando il momento giusto per ripartire in contropiede. Al 12′ gli ospiti battono un calcio di punizione dal limite, la fittissima barriera non impedisce a Ravaglia di agguantare il pallone calciato da Ninkovic che ci prova con uno scavetto troppo debole per impensierire l’estremo difensore avversario. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cremonese Ascoli non è prevista: come sempre infatti il campionato di Serie B è in esclusiva sulla piattaforma DAZN, e dunque questa partita si potrà seguire su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone dopo essersi abbonati. Il servizio di diretta streaming video potrà essere sfruttato anche collegando (tramite Chromecast) i vostri dispositivi al vostro televisore, ma sul vostro schermo potrete eventualmente installare direttamente l’applicazione, a patto di avere una smart tv con connessione a internet.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

La diretta Cremonese Ascoli, ormai attesa a minuti allo Zini, ci parla di una sfida interessante nella parte bassa della classifica dove le due squadre sono divise da due punti rispettivamente a 27 e 25. I padroni di casa hanno raccolto fino a questo momento 6 successi, 9 pari e 8 ko, mentre gli ospiti hanno due gare da recuperare e sono stati protagonisti di 6 vittorie, 7 pareggi e 8 sconfitte. I due attacchi hanno risposto alla stessa maniera con 22 reti siglate fino a questo momento, ma la differenza l’ha fatta la difesa. Se i grigiorossi hanno incassato 22 reti, i bianconeri invece ne hanno subite 29. La sfida tra goleador vede in testa Ardemagni, Brosco e Strizzolo a 4 reti siglate, curioso che tra questi ci sia un difensore di ruolo. Tra i numeri di cui andar fiero la Cremonese ha quello dei passaggi completati che vede sesto nella generale Vasile Mogos con ben 1111. Altro record se lo aggiudica Riccardo Brosco che oltre ad avere un bel rapporto col gol è anche il secondo ad aver compiuto più disimpegni in cadetteria, ben 104 secondo solo a Simone Romagnoli del Brescia. Adesso però si gioca: ecco le formazioni ufficiali di Cremonese Ascoli, via! CREMONESE: Ravaglia; Arini, Caracciolo, Carretta, Castagnetti, Claiton, Migliore, Mogos, Piccolo, Soddimo, Strefezza. Allenatore: Massimo Rastelli. ASCOLI: Milinkovic; Addae, Beretta, Brosco, Cavion, D’Elia, Laverone, Ninkovic, Rosseti, Troiano, Valentini. Allenatore: Vincenzo Vivarini. (agg. di Matteo Fantozzi)

TESTA A TESTA

In vista della diretta tra Cremonese e Ascoli andiamo a vedere anche che cosa ci riserva lo storico che unisce i due club, oggi protagonisti nella 25^ giornata di Serie B. Numeri alla mano ci accorgiamo che sono appena 19 i testa a testa registrati tra le due formazioni oggi protagoniste, nel dettaglio dal 1977 in avanti e in occasione nel primo campionato italiano, della cadetteria e Coppa Italia. Ecco quindi che il bilancio ci racconta di 6 successi da parte della Cremonese e 9 affermazioni dell’Ascoli, con anche 4 pareggi collezionati al triplice fischio finale. Va pure aggiunto che l’ultimo precedente fissato tra le due squadre risale al turno di andata del Campionato di Serie B in corso: in tale occasione però tra le mura di casa dei bianconeri fu lo 0-0 il risultato trovato al termine dei novanta minuti di gioco. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Cremonese Ascoli verrà diretta oggi nella 25^ giornata di Serie B, dal direttore di gara di Bari Luigi Nasca, che in tale occasione non farà a meno degli assistenti Scarpa e Robilotta, oltre che di Panettella, quarto uomo designato. Mettendo proprio Nasca ora sotto ai riflettori scopriamo che l’arbitro barese in stagione ha già diretto 10 partite in stagione, di cui 8 in occasione della cadetteria: qui il fischietto ha quindi messo a bilancio 42 cartellini gialli oltre che tre calci di rigore già concessi. Possiamo inoltre aggiungere che fino ad oggi lo stesso primo direttore di gara, nella sua ampia carriera, ha già diretto la Cremonese in ben 4 occasioni, di cui due proprio nella stagione 2018-2019 della Serie B. Salgono invece a venti i testa a testa tra Nasca e l’Ascoli, di certo la società più incontrata da quando è diventato arbitro. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Cremonese Ascoli sarà diretta dal signor Nasca: è valida per la venticinquesima giornata nel campionato di Serie B 2018-2019 e si gioca alle ore 15:00 di sabato 23 febbraio. Le due squadre devono soprattutto fare i conti con la corsa alla salvezza: due punti separano i grigiorossi dai marchigiani, questi ultimi hanno 4 lunghezze di vantaggio sulla zona playout e per di più arrivano da due sconfitte consecutive, entrambe in casa con in mezzo la partita contro il Lecce che sarà recuperata tra un mese. Il ko interno contro la Salernitana ha complicato i piani di una squadra che ha vinto soltanto una volta nelle ultime otto partite, e che dunque sta peggiorando la propria situazione; tecnicamente la Cremonese potrebbe anche pensare ad un posto nei playoff ma dopo la serie positiva tra dicembre e gennaio (7 punti in tre partite senza subire gol) ha aperto una striscia di tre gare con un solo punto, al momento chiusa dal ko di Cosenza che ha portato a 290 i minuti senza segnare. Dunque la diretta di Cremonese Ascoli è una partita molto delicata per entrambe le squadre: vedremo quello che succederà allo Zini, intanto possiamo andare a valutare in che modo i due allenatori intendono disporre in campo i loro giocatori, analizzando in maniera più dettagliata le loro scelte nella lettura delle probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI CREMONESE ASCOLI

In Cremonese Ascoli Massimo Rastelli deve fare a meno di due squalificati: Terranova salterà addirittura due giornate, questo crea problemi perchè con Claiton infortunato un esterno (forse Rondanini) dovrà adattarsi al centro a meno di rispolverare Del Fabro (che non ha mai giocato in questo campionato), Mogos (ex) e Renzetti sono confermati terzini mentre Ravaglia gioca in porta. A centrocampo Castagnetti è il playmaker arretrato con Malick Mbaye e Soddimo che giocheranno in qualità di mezzali, davanti invece mancherà Strizzolo e dunque Samuele Longo dovrebbe essere il centravanti, con Strefezza e Antonio Piccolo ad agire come esterni. Nell’Ascoli mancherà invece Simone Ganz: Beretta è favorito per guidare l’attacco al fianco di Ciciretti, per il resto possibile che arrivi la conferma per chi ha giocato contro la Salernitana. Ninkovic sulla trequarti, Frattesi e Cavion a fare compagnia a Iniguez che sarà il regista di centrocampo, Brosco e Padella posizionati davanti a Vanja Milinkovic-Savic come difensori centrali, mentre Laverone e D’Elia saranno i laterali bassi.

QUOTE E PRONOSTICO

Per Cremonese Ascoli le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai indicano nella squadra di casa la favorita per la vittoria: l’eventualità del successo interno, regolata dal segno 1, vale infatti 1,95 volte la somma giocata contro il valore di 4,25 che è stato posto sul segno 2, quello su cui scommettere per la vittoria marchigiana. Con l’ipotesi del segno X, che regola come sempre il pareggio, il vostro guadano corrisponderebbe invece a 3,05 volte quanto investito con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA