DIRETTA FOGGIA BENEVENTO/ Risultato finale 1-1, streaming video: la riprende Kragl

- Claudio Franceschini

Diretta Foggia Benevento, streaming video DAZN: i satanelli hanno pareggiato le ultime tre partite di Serie B, i sanniti hanno tre vittorie consecutive e 17 punti nelle ultime sette gare.

Mazzeo Foggia Benevento lapresse 2019
Video Foggia Perugia, Fabio Mazzeo (Foto LaPresse)

DIRETTA FOGGIA BENEVENTO (RISULTATO FINALE 1-1): LA RIPRENDE KRAGL

Inizia la ripresa tra Foggia e Benevento, i padroni di casa sono in dieci uomini. Maggio cross e colpisce il palo, sanniti ad un passo dal vantaggio. Montipò salva sulla bella girata di Iemmello. Coda anticipa Leali e tira a botta sicura, Ingrosso salva tutto. Sostituzione per il Benevento: fuori Bandinelli, dentro Tello. Leali grande protagonista in questo frangente di match, sta respingendo i vari assalti del Benevento. Coda! La sblocca il Benevento! Insigne parte da destra e va al cross profondo per Coda. Ingrosso sbaglia l’intervento, la palla resta a disposizione di Coda che fredda Leali sul palo lontano. Kragl! La riprende il Foggia in dieci uomini! Calcio di punizione da posizione impossibile: Montipò viene beffato. Cinque minuti al termina di una bella gara. Termina la partita, Kragl ha risposto a Coda. (agg. Umberto Tessier)

ESPULSO GERBO!

Inizia il match tra Foggia e Benevento. Kragl va alla conclusione dalla distanza, ma non centra lo specchio della porta. Padroni di casa che provano a fare la partita, difende bene il Benevento. Lancio di oggetti dei tifosi del Benevento nel settore ospiti, annuncio e rischio di sospensione. Ci prova Crisetig con una conclusione dalla distanza. Leali però è bravo a metterci i pugno. Cross per Coda, ma la difesa ribatte. Insigne raccoglie e calcia da fuori. Grande azione di Improta che con il sinistro per un soffio non trova il vantaggio. Grandissima occasione per Chiaretti che mette il pallone fuori quando si trova solo contro Montipò. Espulso Gerbo! Reazione scomposta su Costa e cartellino rosso inevitabile. Grande caos in campo, espulsi anche tre componenti della panchina dei padroni di casa. Termina una prima frazione molto nervosa. (agg. Umberto Tessier)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Foggia Benevento non è prevista: come sempre infatti il campionato di Serie B è in esclusiva sulla piattaforma DAZN, e dunque questa partita si potrà seguire su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone dopo essersi abbonati. Il servizio di diretta streaming video potrà essere sfruttato anche collegando (tramite Chromecast) i vostri dispositivi al vostro televisore, ma sul vostro schermo potrete eventualmente installare direttamente l’applicazione, a patto di avere una smart tv con connessione a internet.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Ragioniamo un po’ sui numeri in attesa della diretta di Foggia Benevento, che avrà inizio a minuti. I diavoli rossoneri sono quindicesimi in zona playout con 21 punti avendo accumulato 6 vittorie, 9 pareggi e 8 sconfitte. Dall’altra parte invece abbiamo una squadra che è terza in classifica grazie a 39 punti, dopo 11 successi, 6 pari e 5 ko. Le streghe hanno la seconda migliore della categoria con 22 reti incassate dietro al Palermo che ne ha prese 19. I migliori marcatori sono da un lato Massimo Coda con 11 reti e dall’altra troviamo ben tre calciatori a 4 cioè Iemmello, Kragl e Mazzeo. L’ex Frosinone è anche tra i migliori assistman, ne ha completati infatti ben 6, dietro solo a Trajkovski del Palermo, Memushaj del Pescara e Okereke dello Spezia. Kragl è anche tra quelli che ha creato più occasioni, ben 6, curiosamente dietro agli stessi calciatori. Tra i calciatori più meritevoli c’è anche Luca Martinelli del Foggia con 1055 passaggi completati è tra i migliori dieci di questa particolare statistica. Adesso dunque eccovi le formazioni ufficiali di Foggia Benevento, poi si gioca! FOGGIA (4-4-1-1): Leali; Ingrosso, Billong, Ranieri, Ngawa; Busellato, Chiaretti, Deli, Gerbo; Kragl; Iemmello. Allenatore: Pasquale Padalino. BENEVENTO (4-4-2): Montipò; Maggio, Tuia, Costa, Caldirola; Improta, Bandinelli, Crisetig, Bonaiuto; Insigne, Coda. Allenatore: Cristian Bucchi. (agg. di Matteo Fantozzi)

TESTA A TESTA

Per la diretta tra Foggia e Benevento andiamo ora a curiosare anche nello storico che interessa i due club, oggi in campo nella 25^ giornata di Serie B. Dati alla mano possiamo leggere ben 28 precedenti registrati tra le due formazioni dal 1979 in avanti e tra terzo campionato nazionale, fase finale e Coppa di categoria oltre che in occasione del Campionato di Serie B. In tutto ecco quindi nel bilancio 6 successi per gli stregoni 8 affermazioni dei satanelli, con anche 14 pareggi recuperati entro il triplice fischio finale. Ricordiamo che risale al turno di andata del Campionato di Serie B ancora in corso l’ultima volta in cui Foggia e Benevento si sono affrontati a viso aperto. Allora al Vigorito ricordiamo la vittoria dei rossoneri con un ampio 3-1 ottenuto con i gol di Kragl, Camporese e Galano: solo Coda si vede vedere nelle meritare per i giallorossi. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

La diretta tra Foggia e Benevento è stata affidata al fischietto di Tivoli Livio Marinelli che nella 25^ giornata di Serie B vedrà al suo fianco gli assistenti Pagliardini e Sechi: toccherà a Miele fare da quarto uomo oggi allo Zaccheria. Volendo conoscer meglio proprio il primo direttore di gara va subito detto che la sfida di quest’oggi sarà la decima della stagione per Marinelli, che ha quindi collezionato 7 presenze nella cadetteria: qui sono stati poi messi a statistica 25 cartellini gialli, un rosso e pure tre calci di rigore concessi. Ampliando la nostra analisi apprendiamo che in carriera lo stesso fischietto di Tivoli ha incontrato in sei occasioni il Foggia, diretto anche nella stagione corrente nella partita contro il Palermo. Sono invece tre i precedenti tra Marinelli e il Benevento, diretto però solo in occasione della terza serie del calcio italiano. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Foggia Benevento, diretta dal signor Marinelli, si gioca alle ore 18:00 di sabato 23 febbraio per la venticinquesima giornata del campionato di Serie B 2018-2019: è il primo posticipo di un turno che ha calendario diverso rispetto al solito, visto che tra pochi giorni si giocherà un altro infrasettimanale. Il Benevento è una delle squadre più in forma del momento: con tre vittorie consecutive ha portato a 17 il dato dei punti raccolti nelle ultime sette giornate, è imbattuto da otto partite e non subisce gol da 298 minuti, avendo anche fermato sul pareggio Brescia e Lecce che sono tra le migliori squadre del campionato. I sanniti corrono verso la possibilità di rientrare nel discorso legato alla promozione diretta, che appariva come un obiettivo assolutamente alla portata vista la rosa costruita; sarà dunque un bel problema per il Foggia, che contro il Benevento ha dato vita a sfide di alta classifica in Lega Pro e che arriva da tre pareggi in serie, con una sola vittoria nelle ultime otto gare e una classifica che stenta a decollare, e che al momento pone i satanelli in zona playout e con quattro punti da recuperare per la salvezza diretta. Vedremo allora quello che succederà tra poche ore quando finalmente inizierà la diretta di Foggia Benevento, intanto possiamo valutare in che modo i due allenatori intendano schierare le loro formazioni sul terreno di gioco dello Zaccheria.

PROBABILI FORMAZIONI FOGGIA BENEVENTO

Pasquale Padalino affronta Foggia Benevento con il consueto 3-5-2: consueto ballottaggio tra i grandi ex Mazzeo e Iemmello per affiancare Chiaretti, due esterni in Loiacono e Kragl che dovranno occuparsi di tutta la corsia ma con il laterale sinistro decisamente più offensivo. Busellato e Leandro Greco (favoriti su Agnelli e Gerbo) agiranno in qualità di mezzali dando una mano a Deli, che dovrebbe essere il playmaker designato, davanti a Leali ci saranno Luca Martinelli, Billong e Ingrosso con Boldor che spera in una maglia dal primo minuto. Il Benevento di Cristian Bucchi si dispone invece con il 4-3-3: Volta e Antei davanti a Montipò, Gaetano Letizia e Caldirola sugli esterni bassi con un centrocampo nel quale reclama spazio Del Pinto, partendo però alle spalle di Bandinelli e Crisetig con Buonaiuto che come al solito dovrebbe fare la mezzala di inserimento. A creargli spazio sarà anche il movimento del tridente offensivo: Massimo Coda – 11 gol in campionato – giocherà come punta centrale con Federico Ricci e Improta, favoriti su Roberto Insigne, laterali.

QUOTE E PRONOSTICO

Sanniti favoriti dalle quote dell’agenzia di scommesse Snai, ma il quadro che ci viene presentato racconta di un grande equilibrio: se infatti il valore previsto per il segno 2 è di 2,70 volte la puntata, il segno 1 che identifica la vittoria interna dei satanelli è di 2,75 volte la somma messa sul piatto. Dunque c’è una differenza assolutamente minima tra le due eventualità, mentre l’ipotesi del pareggio (regolata dal segno X) vi permetterebbe di guadagnare 3,05 volte quello che avrete deciso di investire.



© RIPRODUZIONE RISERVATA